Scarica il file GPX di questo articolo

America del Nord > America Centrale > Guatemala > Altopiani occidentali del Guatemala

Altopiani occidentali del Guatemala

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Altopiani occidentali del Guatemala
Chichicastenango Market, Guatemala (5645641652).jpg
Stato

Altopiani occidentali del Guatemala è una regione montana del Guatemala.

Da sapere[modifica]

Senza nulla togliere alle altre regioni guatemalteche, questa con buona probabilità raccoglie l'essenza delle bellezze del paese.

Cenni geografici[modifica]

Il paesaggio dell'altopiano è regolato da molti fattori, il più importante dei quali è forse la sua altitudine. A quote più basse le piante sono quasi tropicali con caffè, banane, cotone e cacao, mentre più in alto le colline sono spesso avvolte da nuvole e il terreno è talvolta coperto di brina. Lì mais e patate sono coltivati come colture principali.


Lingue parlate[modifica]

Aspettatevi l'inglese solo nelle destinazioni più turistiche, come Panajachel o Santo Tomás Chichicastenango. Lo spagnolo è la lingua preferita in tutte le principali città. Gli altopiani occidentali hanno una maggioranza di popolazione Maya e ogni regione ha una propria lingua distinta. Se ci si dirige verso il più profondo entroterra, i locali parleranno lo spagnolo come seconda lingua, se non del tutto. Nelle città remote gli unici interlocutori spagnoli potrebbero essere solo medici o avvocati.


Territori e mete turistiche[modifica]

Gli altopiani occidentali si estendono dalla periferia di Antigua Guatemala fino al confine messicano. È probabilmente la parte più bella del Guatemala. La regione è definita da due caratteristiche principali: la Sierra Madre de Chiapas (in Guatemala nota semplicmente come Sierra Madre), una catena montuosa di vulcani sul lato sud e le alte catene montuose che formano il lato settentrionale. Il più grande di questi sono le montagne della Sierra de los Cuchumatanes dove si trova il Triangolo Ixil.

Centri urbani[modifica]

  • Almolonga — Comune facente parte del dipartimento di Quetzaltenango.
  • Cantel — Villaggio K'iche' con un'importante impresa di vetrai che consentono l'accesso ai turisti. Ha anche un piccolo sito archeologico.
  • Huehuetenango — L'ultima grande città prima del confine col Messico.
  • Panajachel — La città più visitata nei pressi del lago Atitlán.
  • Quetzaltenango — Centro occidentale del Guatemala; un ottimo luogo per studiare lo spagnolo.
  • Sacapulas — Nei pressi delle rovine maya di Xutixtiox.
  • Salcajá — Abitato che trae origine da una guarnigione spagnola.
  • San Andrés Xecul — Piccolo villaggio K'iche' con una chiesa colorata.
  • San Antonio Palopó — Tranquillo villaggio maya. Ottimi servizi per ristretti gruppi di turisti (al più due dozzine).
  • San Juan La Laguna — Destinazione emergente.
  • San Marcos La Laguna — Rispetto a San Pedro La Laguna è meno festosa e più meditativa.
  • San Pedro La Laguna — Tranquilla città e meta consolidata presso i viaggiatori con zaino in spalla.
  • San Rafael Pié de la Cuesta — Città produttrice di caffè ai piedi delle colline.
  • Santa Catarina Palopó — Un autentico villaggio maya che abbonda di cultura tradizionale Kaqchikel.
  • Santa Cruz La Laguna — Piccolo villaggio a nord del lago Atitlán. Sebbene immersa in un naturale ambiente di magica bellezza solo un breve tragitto in barca la separa da vivaci night club. .
  • Santiago Atitlán — Piccola città a sud del lago Atitlán, famosa per il santuario di Maximón.
  • Santo Tomás Chichicastenango (o Chichicastenango) — Noto per i suoi mercati colorati tenuti ogni martedì e domenica.
  • Sololá — Capoluogo dell'omonimo dipartimento in zona collinare a 10 minuti da Panajachel. Il suo mercato (aperto di domenica e mercoledì) è il più grande e attrae compratori e venditori da tutto lo stato.
  • Uspantán — La città che ha dato i natali al Premio Nobel per la pace 1992 Rigoberta Menchú Tum.
  • Zunil — Abitato di origini precolombiane.

Altre destinazioni[modifica]

  • Ixil — Regione abitata da circa 150 mila persone della comunità Maya.
  • Lago Atitlán — Bellissimo lago vulcanico circondato da pittoreschi villaggi maya come Santa Cruz la Laguna.


Come arrivare[modifica]

Gli autobus da Città del Guatemala viaggiano verso tutte le principali città degli altopiani occidentali, in particolare Quetzaltenango, Huehuetenango e San Marcos La Laguna. In viaggio da Antigua Guatemala, cambiare a Chimaltenango per proseguire con gli autobus. La via principale dal Messico è via La Mesilla, con collegamenti da San Cristóbal de las Casas in Chiapas, di solito finendo a Huehuetenango.

Come spostarsi[modifica]

In autobus[modifica]

Sono molti gli autobus che transitano nell'autostrada Panamericana, alcuni dei quali si scosteranno da essa per raggiungere i paesi in zona compresi i più remoti. A causa della condizione stradale, per alcuni il viaggio potrebbe risultare sfiancante, in particolare nelle regioni settentrionali di Huehuetenango e Santa Cruz del Quiché, ma lo scenario vale la pena. Il piano più consigliato è quello di basarsi in una delle città o dei villaggi più grandi e da lì fare escursioni giornaliere nelle aree più remote.

Cosa vedere[modifica]

Trascorrere del tempo negli altopiani occidentali significa che sarà possibile ammirare spettacolari paesaggi verdeggianti che si snodano in alti villaggi di case in adobe e chiese coloniali imbiancate a ogni angolo. In cima alle colorate cittadine del mercato e ai paesaggi sorprendenti per i quali sono famose le regioni, ci sono alcuni siti archeologici restaurati come le città pre-conquistate di Q'umarkaj (Utatlán) e Zaculeu. Per i più avventurosi ci sono anche molti siti non restaurati in gran parte dimenticati nelle montagne.

Itinerari[modifica]

  1. Venendo dal Messico via La Mesilla, fermarsi a Huehuetenango per visitare le vicine rovine Maya a Zaculeu, e forse una delle città della Sierra de los Cuchumatanes come Todos Santos Cuchumatán se avete tempo. Da lì a Quetzaltenango, circondato da villaggi interessanti, e forse salire sul vulcano Santa María. Da Quetzaltenango a Santo Tomás Chichicastenango e al lago Atitlán, e poi agli altopiani centrali intorno ad Antigua Guatemala.
  2. Venendo da Antigua Guatemala o Città del Guatemala, fermarsi presso le rovine Maya di Iximche vicino a Tecpán Guatemala, poi verso il lago Atitlán, da lì a Santo Tomás Chichicastenango, e poi proseguite verso Quetzaltenango. Da Quetzaltenango è possibile dirigersi verso Huehuetenango o dirigersi verso Retalhuleu nella Costa pacifica guatemalteca, o San Marcos La Laguna per scalare il vulcano Tajumulco, il più alto dell'America centrale.


Cosa fare[modifica]

Sono numerose le scuole di spagnolo che vi si possono trovare, come anche le numerose attività di volontariato in cui ci si può cimentare.

Per gli escursionisti ci sono percorsi interessanti in cui camminare e arrampicare negli altopiani occidentali, compresi vulcani di varie difficoltà, che vanno dal lago del cratere di Chicabal, che può essere raggiunto in una facile gita di un giorno da Quetzaltenango, a Tajumulco, che richiede diversi giorni.

A tavola[modifica]

Fare attenzione a mangiare verdure non lavate e, in particolare, a evitare di mangiare lattuga, che è una fonte nota di infezione da ameba: anche la gente del posto evita di mangiare lattuga servita nei ristoranti.

Bevande[modifica]

  • Atol de elote — Disponibile nei mercati, è una deliziosa bevanda calda di mais.


Sicurezza[modifica]

Sebbene non diffuse, le rapine (anche armate) a discapito dei turisti sono spiacevoli eventi che possono capitare. Prima di avventurarsi di notte in posti isolati (come il trekking nelle zone vulcaniche) è sempre opportuno chiedere informazioni agli uffici turistici preposti.

Ci sono stati incidenti isolati segnalati a Panajachel a notte fonda. Quetzaltenango è una città importante, quindi tenere d'occhio ciò che ci circonda e fare attenzione dopo il tramonto.

Non scordarsi di essere in altura, specialmente se si è appena arrivati dalla costa. Una semplice corsetta per le strade della cittadine può presto portare all'esaurimento delle forze se non ci si è ben acclimatati. Idealmente, concedersi un paio di settimane di soggiorno negli altopiani prima di affrontare un vulcano.

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.