Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Cantone dei Grigioni
Seewis01.jpg
Localizzazione
Cantone dei Grigioni - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Cantone dei Grigioni - Stemma
Cantone dei Grigioni - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Cantone dei Grigioni è una divisione amministrativa della Confederazione Elvetica.

Da sapere[modifica]

I Grigioni sono un cantone montuoso che è dominato dalle valli dell'Engadina e del Reno. Inoltre queste hanno molte vallate laterali che offrono splendori nascosti e isolati. Dai Grigioni i fiumi scorrono verso il Mar Mediterraneo, il Mare del Nord e il Mar Nero; è considerato lo spartiacque d'Europa. È un paesaggio spettacolare, che ospita il l'unico parco nazionale della Svizzera. I Grigioni combinano paesaggi selvaggi e aspri a incantevoli villaggi e a una cultura romancia unica. La capitale è l'antica Coira che esiste dai tempi dei romani ("latino: Curia"). È una piccola città con un vecchio quartiere completamente acciottolato e con le persiane dipinte. Come il resto del cantone è modesta; ma qui vi si praticano alcuni dei migliori sport all'aria aperta del mondo e vi si trovano antiche città di montagna, panorami mozzafiato, tre lingue ufficiali e una cultura distinta.

Cenni geografici[modifica]

Il fiume Reno fa da confine con il resto della Svizzera, il Liechtenstein e l'Austria.

Lingue parlate[modifica]

I Grigioni sono l'unico cantone in Svizzera ad essere ufficialmente trilingue: tedesco, italiano e romancio sono parlati in diverse zone.

Il tedesco è oggi la lingua più diffusa nel cantone. È parlata come prima lingua da tre quarti delle persone. La variante parlata è un dialetto alemanno più alto comunemente chiamato "Bündnerdeutsch". È, anche più della maggior parte dei dialetti in Svizzera, molto diverso dal tedesco standard e per lo più non è comprensibile per i tedeschi. Tuttavia, tutti i locali parlano anche il tedesco standard.

Il romancio è la seconda lingua più parlata nel cantone. In origine era parlato in un'area più grande, ora è parlato solo in un paio di valli nei Grigioni con circa 30.000 madrelingua rimasti suddivisi in cinque dialetti diversi. Anche se il numero di persone che parlano romancio è piccolo, è ancora una lingua ufficiale della Svizzera. I franchi svizzeri sono annotati in questa lingua e l'emittente pubblica svizzera ha il proprio canale radiofonico e televisivo romancio ("Radiotelevisiun Svizra Rumantscha"). Come viaggiatore, è improbabile che ti trovi in ​​qualsiasi situazione in cui avresti bisogno di parlare romancio. Essendo una minoranza così piccola, la maggior parte dei madrelingua è bilingue in tedesco.

Ci sono quattro valli nel sud del cantone vicino al confine con Ticino e Italia che parlano italiano.

Come altrove in Svizzera, non tutti saranno in grado di capire e parlare l'italiano e pochi l'inglese. Tuttavia, la maggior parte dei giovani avrà imparato un certo livello di italiano e inglese a scuola e soprattutto nelle zone turistiche non dovresti avere problemi a comunicare.

Territori e mete turistiche[modifica]

Graubünden Regions.png
      Surselva e la valle del Reno — Lungo il fiume Reno dalla sorgente del suo affluente nella valle Surselva fino al capoluogo Coira.
      Prettigovia — La Prettigovia (Prättigau) e la vicina valle Landwasser con la località montana di Davos.
      Grigioni centrali — Intorno al secondo affluente del Reno (Hinterrhein) e le valli che lo circondano.
      Engadina — Una lunga valle che conduce al fiume Inn. La destinazione più famosa è Sankt Moritz che è considerata da alcuni la stazione sciistica più costosa del mondo.

Centri urbani[modifica]

Altre destinazioni[modifica]

Alla foce del ghiacciaio del Morteratsch


Come arrivare[modifica]

Non ci sono aeroporti nei Grigioni, quindi l'opzione più semplice è prendere il treno da Zurigo o Milano, dove ci sono aeroporti internazionali. Puoi anche prendere il treno per la Zurich Bahnhof da altre città europee, poiché è una stazione ferroviaria internazionale.

Come spostarsi[modifica]

La vista non solo dal treno ma dai binari nel loro ambiente naturale può essere mozzafiato in questa parte del paese, come nel caso del Wiesener Viadukt nella foto sopra.

La Rhätische Bahn è la spina dorsale del trasporto ferroviario nei Grigioni. Alcune linee sono gestite anche dalle Ferrovie Federali Svizzere (SBB), dalla Matterhorn Gotthard Railway e da Thurbo. I treni sono quasi sempre puntuali e possono portarti in quasi tutti i posti. I servizi sono frequenti, di solito almeno una volta all'ora. Gli autopostali ti porteranno dalle stazioni ferroviarie ai villaggi.

Qui può essere trovata una mappa della rete del sistema di trasporto pubblico dei Grigioni.

Vale la pena acquistare un biglietto di rete se prevedi di viaggiare nel cantone. C'è, ad esempio, Allegra 1-day Travel Pass, GraubündenPass (2 giorni su 5/5 giorni su 14) o BÜGA (abbonamento mensile o annuale).

Cosa vedere[modifica]

Abbazia di San Giovanni a Müstair
  • Convento Benedettino di San Giovanni a Müstair. Patrimonio dell'Unesco nell'Engadina orientale.
  • Vals. Bagno termale

Itinerari[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • Ferrovia del Bernina. La più alta ferrovia ad aderenza naturale delle Alpi, oltre che una delle più ripide al mondo, patrimonio dell'UNESCO.
  • Sci. È il più praticato sport invernale nei Grigioni. Ci sono località in tutta la valle dell'Engadina, Sankt Moritz è la più famoso, ma anche nella valle Prättigau, Davos e Klosters, e nella valle Surselva. Flims Laax Falera è tra i più grandi. Oltre a queste maggiori località, ci sono molte località più piccole che si trovano in tutti i Grigioni. Ci sono 2.200 km di piste da sci nel cantone.
  • Escursionismo. È la principale attività estiva. Funivie, ferrovie e skilift possono aiutarti a salire o scendere in alcuni punti, oppure puoi percorrerlo da solo sui moltissimi sentieri che si snodano tra le montagne, le valli e i laghi dei Grigioni. I panorami sono assolutamente sbalorditivi. Una delle escursioni più famose in questa parte delle Alpi è la Via Spluga.


A tavola[modifica]

I cibi tradizionali romanci includono il Capuns, il Rosti e il Pizokel. Il Rosti è cucinato con patate a listarelle fritte e formaggio fuso sopra. Di tanto in tanto, sopra i Rosti vengono aggiunti pancetta e un uovo fritto.

Bevande[modifica]

La birra è la bevanda alcolica più apprezzata nei Grigioni. La birra Calanda Bräu viene prodotta a Coira. Anche il Vino viene prodotto nel cantone. Von Salis coltiva vite nei villaggi Malans, Jenins e Maienfeld, cosa insolita per Svizzera.

Anche l' acqua minerale viene imbottigliata nei Grigioni. L'acqua Valser viene imbottigliata a Vals e Calanda Wasser viene imbottigliata a Lenzerheide. Ilsucco di mela, disponibile in forme alcoliche e analcoliche, è una bevanda rinfrescante alla mela, simile al sidro.

Sicurezza[modifica]

Per quanto riguarda la criminalità, non si ha nulla da temere se si osservano i normali principi di buonsenso. Potrebbero esserci aree di Coira che potrebbero essere pericolose dopo il tramonto.

Per quanto riguarda l'escursionismo, l'alpinismo, il rafting, ecc. le loro regole di sicurezza devono essere rigorosamente rispettate. I normali sentieri escursionistici sono solitamente contrassegnati in giallo, i sentieri escursionistici di montagna con le strisce bianco-rosse-bianche possono essere impegnativi!

Altri progetti