Scarica il file GPX di questo articolo

Almese

Da Wikivoyage.
Almese
Il municipio
Stemma
Almese - Stemma
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Almese
Almese
Sito istituzionale

Almese è un comune della città metropolitana di Torino.

Da sapere[modifica]

Il comune di Almese situato a circa 27 km ad ovest di Torino è stato uno dei luoghi fuori porta dei torinesi fino a tutto il periodo degli anni '60.

Cenni geografici[modifica]

Situato nella bassa Val di Susa, nella pianura dove scorre il torrente Messa; è uno dei primi comuni che s'incontrano risalendo la Val di Susa da Torino, sulla sinistra della Dora Riparia. Il territorio comunale si estende dalla zona di pianura alle pendici delle Prealpi fino allo spartiacque che unisce i monti Musinè e monte Curt. Nel suo territorio si trova l'itinerario alpino del Colle del Lis, la cui frequentazione risale all'epoca preromana.

Cenni storici[modifica]

Vista resti archeologici
Chiesa di S.Maria delle Grazie

Anche se la zona era popolata già nel secondo periodo dell'età del ferro, grazie a ritrovamenti ceramici di Truc Randolera (una cima del Musinè), un vasto e organizzato insediamento va ricercato solo in epoca romana, quando la zona venne valorizzata grazie alla strada che da Augusta Taurinorum, l'attuale Torino, risaliva la Val di Susa fino al Colle del Monginevro e a passi minori che collegavano la pianura torinese con il Briançonnais e la Moriana francese.

Il campanile romanico in una massiccia torre difensiva, all'interno si sviluppava un'area residenziale con la sala abbaziale, dove sostava l'abate durante i suoi viaggi da Susa a Torino, e dove risiedeva il castellano con una guarnigione destinata alla prima difesa del castello. Il successivo affermarsi del castello rifugio di San Mauro decretò il tramonto definitivo del centro fortificato del Castellarium presso la Chiesa di Santa Maria.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Resti archeologici villa Romana
Goja del Pis
Nei pressi della frazione di Rivera, ci sono i ruderi della villa romana. Nel sito archeologico vi sono opere murarie, frammenti di mosaici a motivi geometrici e ceramiche risalenti ad un periodo compreso tra il I e il VI secolo d.C..
La villa fu scoperta nel 1979 durante degli scavi per la costruzione di un'abitazione privata.
Gli scavi sono proseguiti per diversi anni. Nel sito si svolgono periodicamente, percorsi di educazione ambientale organizzati dal comune di Almese in collaborazione con la Sovrintendenza per i beni archeologici del Piemonte.
  • 2 Goja del Pis. Salto di 14 m del torrente Pis con bacino sottostante.
Torre del XIV secolo
Nel 1029 un'azienda agricola, curtis, viene venduta in Almese dai marchesi ai monaci benedettini di San Giusto di Susa. È proprio in questo periodo che l'insediamento del comune inizia a definirsi nei suoi due principali punti insediativi: La Chiesa di Santa Maria o Chiesa Vecchia, e la curtis di San Mauro presso l'attuale frazione di Rivera. La Curtis di San Mauro, situata a controllo delle terre di pianura, e protetta dall'area di esondazione della Dora Riparia, è sicuramente il nucleo dominicale dell'azienda agricola ceduta dagli Arduinici ai monaci di San Giusto, che ne fecero una prepositura intitolata appunto a San Mauro.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Parco Naturale dei laghi di Avigliana
  • Sacra di San Michele, complesso architettonico collocato sul monte Pirchiriano, all'imbocco della Val di Susa
  • Percorsi naturalistici nella pista Tagliafuoco
  • Escursione al Pilone della Costa
  • La via dell'acqua, lungo il torrente Messa


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.