Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Sicilia > Vassallaggi

Vassallaggi

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Vassallaggi
La veduta aerea di Vassallaggi
Stato
Regione
Provincia

Vassallaggi è un sito archeologico situato all'interno del comune di San Cataldo in provincia di Caltanissetta in Sicilia.

Da sapere[modifica]

Il sito, conosciuto già dal XIX secolo, solo a partire dal 1905 venne fatto oggetto di campagne di scavi, che fino agli anni sessanta hanno dato brillanti risultati con il rinvenimento di considerevoli tracce di presenza umana a partire dall'età del bronzo fino ai primi secoli della cristianità.

Cenni geografici[modifica]

Si trova nella Contrada di Roccella tra San Cataldo e Serradifalco.


Cenni storici[modifica]

I più antichi abitanti di Vassallaggi, furono presumibilmente i Sicani della primissima età del bronzo, presenza testimoniata da ceramiche rosse dipinte con motivi geometrici del II millennio a.C. Tombe a forno tipiche di quelle popolazioni sono state rinvenute nelle vicinanze.

Per tutta la tarda età del bronzo queste colline vennero quasi del tutto abbandonate, per poi essere abitate nuovamente durante l'età del ferro fino alla colonizzazione ellenica a partire dal V secolo a.C., periodo che vide il villaggio fortificarsi e svilupparsi nell'orbita dell'antica Akragas (Agrigento). A questo periodo vengono attribuiti i rinvenimenti più importanti nella ricca necropoli, sia per quantità che per stato di conservazione: sarcofagi in ceramica uno dei quali in perfetto stato di conservazione, vasi di fabbricazione locale, corredi di vasi provenienti da altre zone elleniche; coltelli, lance, strigli in bronzo, monete. È di questo periodo la costruzione di un tempio per il culto di divinità femminili.

Dell’età romana restano tracce di piccoli nuclei abitati sparsi a valle, nei territori circostanti, soprattutto lungo i nodi viari in direzione di Agrigento. Nel sito di Vassallaggi sono state inoltre rinvenute resti di tombe cristiane, datate al V secolo d.C, ricavate nelle grotte preistoriche circostanti.

Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Tra San Cataldo e Serradifalco, nella strada provinciale all'entrata della contrada Roccella.


Permessi/Tariffe[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Attualmente esiste un progetto per la realizzazione di un museo a qualche chilometro dal sito.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

  • Centro commerciale Il Casale (E' distante a meno di 2 km dal centro abitato).


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


A San Cataldo abbiamo l'unico hotel a quattro stelle: Hotel Helios Inn. A Roccella a pochi chilometri dallo sito archeologico c'è il Bed & Breakfest Roccella.

Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.