Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Ucraina centrale
Kiev stmichael May 2010.JPG
Stato

Ucraina centrale (Центральна Україна) è una regione dell'Ucraina che rappresenta non solo il centro geografico del paese ma anche quello culturale, economico e politico.

Da sapere[modifica]

Lingue parlate[modifica]

L'Ucraino è parlato dal 56% della popolazione, mentre il Russo col suo 30% di diffusione è la seconda lingua più parlata. Tra le lingue minori, l'unica degna di nota è il Suržik, parlata dal 10% della popolazione.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • 50.4530.5236111 Kiev (Київ, Kyiv) — La bellissima capitale ucraina immersa tra le colline e pregna della rinomata architettura barocca e ortodossa.
  • 49.89194428.62 Berdyčiv Berdyčiv su Wikipedia (Бердихів) — Città che ospitava una larga minoranza ebraica sterminata dai nazisti nel 1941.
  • 49.96397933.6123813 Myrhorod Myrhorod su Wikipedia (Ми́ргород) — Il più rinomato centro termale dell'Ucraina.
  • 49.58944434.5513894 Poltava Poltava su Wikipedia (Полтава) — Situata sulla riva destra del fiume Vorskla e capoluogo amministrativo dell'oblast' omonimo, Poltava è famosa per la battaglia del 1709 vinta dallo zar Pietro il Grande sulle forze congiunte di svedesi e cosacchi. Poltavs è rilevante per gli edifici del suo centro storico di stile barocco e neoclassico.
  • 50.90679934.7992355 Sumy Sumy su Wikipedia (Суми) — Città situata nella parte settentrionale sulle rive del fiume Psel e capoluogo dell'oblast' omonimo.
  • 48.7530.2166676 Uman' Uman' su Wikipedia (Умань) — Città nota per il magnifico parco Sofiïvka, un arboreto costruito dal nobile polacco Stanisław Szczęsny Potocki nel 1796 come dono alla moglie Sofia per il suo compleanno. Dal 2007 il parco fa parte delle sette meraviglie dell'Ucraina.
  • 49.23722228.4672227 Vinnycja Vinnycja su Wikipedia (Вінниця) — Situata sulle rive del fiume Buh Meridionale Vinnycja è famosa soprattutto per una fontana musicale con animazioni laser, la più grande d'Europa nel suo genere.
  • 51.49388931.2947228 Černihiv Černihiv su Wikipedia (Чернігів) — Capoluogo dell'oblast' omonimo.
  • 50.25444428.6577789 Žytomyr Žytomyr su Wikipedia (Житомир) — Famosa per un museo della cosmonautica dedicato a Sergej Korolëv, Žytomyr, realizzatore del satellite Sputnik, Žytomyr ha un aspetto da città sovietica e accoglie una larga minoranza di polacchi cattolici.

Altre destinazioni[modifica]

  • 51.38955330.0991471 Černobyl' Centrale nucleare di Černobyl' su Wikipedia (Чорнобиль) — Centrale nucleare situata circa 100 km a nord di Kiev passata alla storia per il terribile disastro nucleare del 1986.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • 48.186730.66531 Museo delle forze missilistiche strategiche (Музей ракетних військ стратегічного призначення), regione di Mykolaiv. Pervomaisk, strada Odessa, 113. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-16:00. Museo allestito in un ex Posto di Comando Unificato sotterraneo (UCP).
    40 delle piattaforme di lancio sotterranee per gli ICBM RT-23 erano state installate intorno alla città di Pervomaisk nell'oblast di Mykolaiv, sede della 46a divisione delle forze missilistiche strategiche sovietiche. Le rampe di lancio erano sparse in un'area rurale piuttosto ampia, circondati da una recinzione e sorvegliati. Un gruppo di nove o dieci rampe era collegato a un posto di comando unificato sotterraneo comune, presidiato da diversi ufficiali militari.
    Dopo la Dichiarazione di Indipendenza dell'Ucraina, il Paese ha optato per la denuclearizzazione. Tra il 1994 e il 1997 tutte le strutture sotterranee vicino a Pervomaisk sono stati disinstallate e i missili restituiti alla Russia. 30 delle 40 rampe di lancio sotterranee sono state distrutte con l'aiuto di esperti stranieri attraverso il programma di riduzione delle minacce della cooperativa Nunn-Lugar.
    Uno degli ex posti di comando unificati vicino alla città di Pobuzke è stato convertito nel Museo delle forze missilistiche strategiche inaugurato il 30 ottobre 2001 e attualmente parte del Museo nazionale di storia militare di Kiev.
    Strategic missile forces museum in Ukraine (Q12070148) su Wikidata


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]



Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.