Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Balcani > Bulgaria > Tracia settentrionale

Tracia settentrionale

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Tracia settentrionale
Veduta del villaggio Shiroka Laka
Stato

Tracia settentrionale della Bulgaria.

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Haskovo (Хасково)
  • Jambol (Ямбол)
  • Kardschali (Кърджали)
  • Pasardschik (Пазарджик)
  • Plovdiv (Пловдив) — Seconda città della Bulgaria per popolazione, Plovdiv è rinomata per la bellezza del suo centro storico e per le rovine d'epoca ellenistica e romana, quando era conosciuta come Filippopoli.
  • Sliven (Сливен)
  • Stara Zagora (Стара Загора) — Fondata dai Traci e nota al tempo dei Romani come Ulpia Augusta Traiana, Stara Zagora è oggi una città moderna di circa150.000 abitanti.

Altre destinazioni[modifica]

  • 1 Grotta "Gola del Diavolo" (Dyavolsko Garlo)
  • 2 Passo Shipka — Passo montano ad un'altitudine di 1190 metri sul livello del mare attraversato dalla statale n° 5 nel tratto tra le città di Gabrovo a nord e Stara Zagora a sud. Vi si trova un monumento a ricordo dei caduti in una serie di battaglie per la conquista del passo avvenute tra il 1877 e il 1878, tra esercito russo e volontari bulgari da una parte e Impero Ottomano dall'altra.
  • 3 Shiroka Laka (Широка лъка) — Villaggio tradizionale bulgaro sul versante settentrionale dei monti Rodopi, celebre per le sue architetture e il suo folcklore.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Fortezza di Asen
Tomba trace di Sveštari
  • 1 Fortezza di Asen (Asenova krepost, Асенова крепост) — Fortezza a 30 km da Plovdiv con palazzi e chiese in rovina costruiti sul ciglio di vertiginosi precipizi.
  • 2 Grotta Gola del Diavolo () —
  • 3 Monastero di Bačkovo (Bačkovski manastir, Бачковски манастир) — Piccolo monastero dell'XI secolo meta di frequenti pellegrinaggi per un'icona della Madonna custodita al suo interno.
  • 4 Perperikon (Перперикон) — Rovine non identificate di un luogo sacro sulla cima di una collina rocciosa di 500 m. che domina il villagio di Gorna Krepost ("Fortezza di sopra"). Si suppone che il santuario fosse votato al culto di Dioniso. È stato realizzato un centro accoglienza dei visitatori del costo di 2.000.000 di euro.
  • 5 Tomba trace di Kazanlăk (Kazanlǎška grobnica, Казанлъшка гробница) — Tomba a volta del IV secolo a.C., celebre per gli affreschi che ne decorano l'interno. Nel 1979 la tomba fu inserita nella lista UNESCO dei patrimoni mondiali dell'umanità.
  • 6 Tomba trace di Sveštari (Sveštarka grobnica, Свещарска гробница) — Scoperta nel 1982 nei pressi del villaggio omonimo è una tomba del III secolo a.C, famosa per le sculture in altorilievo che ne decorano l'interno. Nel 1895 fu inserita nell'elenco UNESCO dei patrimoni dell'umanità.

.

Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.