Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Siria sudoccidentale
DamascusSkyline.jpg
Stato
Avviso di viaggio! ATTENZIONE: Non si dovrebbe intraprendere alcun viaggio in Siria. Si prega di consultare gli avvisi sull'articolo della Siria e il sito della Farnesina. Aleppo è sotto il controllo del governo siriano, ma le linee del fronte non sono lontane. La situazione potrebbe cambiare in qualsiasi momento.
Avvisi turistici governativi
(Ultimo aggiornamento: ottobre 2021)

Siria sudoccidentale è una regione della Siria comprendente la capitale siriana e i suoi dintorni.

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Ad-Dumair — Villaggio a 40 km a nord dalla capitale ove stanno le rovine ben conservate di un tempio eretto al tempo dell'imperatore romano Filippo l'Arabo.
  • As-Suwayda — Capoluogo del governatorato omonimo, As-Suwayda è il più popoloso centro a sud di Damasco.
  • Damasco — Capitale della Siria.
  • Ma'loula — Grazioso villaggio nel nord di Damasco ove ancora si parla in aramaico, la lingua di Gesù Cristo, Ma`loula sta sul fianco del Jebel ash Sharqiya a 1.500m. di altezza. I suoi dintorni sono cosparsi di monasteri cristiani. I più interessanti sono quello dedicato ai Santi Sergio e Bacco e l'altro di Santa Tecla le cui reliquie sono conservate all'interno. La festa di Santa Tecla ricorre il 24 settembre ed attrae molti pellegrini.
  • Nasib — Valico di frontiera con la Giordania a sud di Damasco.
  • Qanawat — Grazioso villaggio a sud della capitale tra estesi frutteti, Qanawat è l'antica Canatha, città della Decapoli. Il suo declino iniziò nel VII secolo d.C. in seguito all'occupazione araba. Le estese rovine sono state oggetto d'indagine di una missione archeologica tedesca. Vi si trova un piccolo teatro con nove ordini di gradini ricavati dalla roccia e le colonne corinzie del tempio dedicato al dio Helios.
  • Saidnaya — Una trentina di km a nord della capitale, Saidnaya fu sede di vescovo sottoposto alla giurisdizione del patriarcato di Antiochia e conserva un monastero dell'VIII secolo.
  • Shahba — A 87 km a sud di Damasco, Shahba è l'antica Filippopoli, luogo natale dell'imperatore Filippo l'Arabo.

Altre destinazioni[modifica]

  • Alture del Golan
  • Bosra — Sito archeologico 140 km a sud di Damasco, Bosra fu capitale del regno nabateo e in seguito della Provincia romana "Arabica". Di quell'epoca ha conservato importanti monumenti costruiti in pietra nera di basalto.
  • Gola di Barada
  • Mar Musa — Monastero a nord di Damasco nei pressi della cittadina di Nabk, a circa 80 chilometri da Damasco. È dedicato a San Mosè l'Abissino ed ospita una comunità di monaci di rito siriaco-cattolico.
  • Quneitra — Città fantasma nel sud della capitale.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.