Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Sud-est asiatico > Birmania > Regione di Tanintharyi

Regione di Tanintharyi

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Regione di Tanintharyi
Train from Ye to Dawei 24.jpg
Localizzazione
Regione di Tanintharyi - Localizzazione
Bandiera
Regione di Tanintharyi - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti

Regione di Tanintharyi, nota con il precedente nome di "Tenasserim", è una divisione amministrativa della Birmania situata all'estremo sudest del paese, stretta tra la Thailandia e il golfo del Bengala.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Confina con il mare delle Andamane ad ovest, con la Thailandia all'est e al sud, e con lo Stato Mon a nord. Il capoluogo della divisione è Dawei (Tavoy). Altre città importanti sono Mergui nel centro e Kawthaung, situata nel punto più meridionale dell'intera Birmania.

Cenni storici[modifica]

La zona fece parte dei regni Thai di Sukhothai e Ayutthaya per entrare a far parte del regno di Birmania agli inizi del XIX secolo. In seguito al trattato di Yandaboo del 1826 che poneva fine alla I guerra anglo-birmana Tenasserim passò sotto il controllo della Compagnia britannica delle Indie orientali.


Parecchi anni dopo l'indipendenza della Birmania la parte nord orientale di Tenasserim fu assegnata allo Stato Karen (o Stato Kayin). Nel 1974 le fu asportata anche la parte nord occidentale che servì a creare lo Stato Mon. Poiché l'allora capoluogo Moulmein venne a trovarsi nel nuovo stato, il ruolo di centro amministrativo della divisione fu assegnato alla città di Tavoy. Nel 1989 alla divisione così mutilata fu assegnato il nuovo nome della regione di Tanintharyi.


Territori e mete turistiche[modifica]

L'amministrazione si suddivide nei 3 distretti di Kawthaung, Mergui e Dawei, che a loro volta si suddividono in 10 township.

Centri urbani[modifica]

  • Tavoy (Dawei) — Capoluogo amministrativo con vecchie case in legno scolpito e una statua del Budda sdraiato di ben 75 metri di lunghezza.
  • Kawthoung (Victoria Point al tempo della dominazione inglese) — Piccolo porto all'estremo sud della Birmania, sull'estuario del fiume Pakchan che segna il confine con la Thailandia. Si raggiunge più facilmente dal porto di Ranong, situato oltre confine.
  • Myeik (o Mergui o Beik) — Seconda città per importanza, situata più a sud del capoluogo.

Altre destinazioni[modifica]

  • Arcipelago di Mergui (Myeik Kyunzu) — Un paradiso ancora vergine abitato da un popolo che pratica la pesca itinerante e per questo designati con il nome di "gitani del mare". Le isole si visitano con piccoli motoryacht che in genere partono da Phuket. Le crociere sono organizzate da Operatori turistici thai ma anche italiani.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Myeik è comunque dotata di aeroporto internazionale ma poi non ci si potrà spostare di molto.

In nave[modifica]

In pratica solo Kawthoung e l'Arcipelago di Mergui sono raggiungibili senza problemi salpando da Ranong o Phuket (entrambi in Thailandia) e partecipando a viaggi organizzati da operatori turistici sia Thai che Italiani.

In autobus[modifica]

Il viaggio in autobus è pericoloso per la presenza di guerriglieri e briganti lungo la strada.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]

Cercare di spostarsi da una località all'altra di Tanintharyi usando un autobus o qualsiasi altro mezzo di trasporto su ruote può risultare molto pericoloso per via dei numerosi briganti o guerriglieri che infestano la statale nº 8 e che spesso rapinano i passeggeri.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.