Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Medio Oriente > Israele > Tel Aviv > Quartieri centrali di Tel Aviv

Quartieri centrali di Tel Aviv

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Quartieri centrali di Tel Aviv
(Tel Aviv)
080718 Tel Aviv (06).jpg
Localizzazione
Quartieri centrali di Tel Aviv - Localizzazione
Stato
Regione

Quartieri centrali di Tel Aviv costituiscono l'area turisticamente più interessante della città israeliana.

Da sapere[modifica]


Come orientarsi[modifica]


Quartieri[modifica]

  • Neve Tzedek — Primo insediamento di coloni mizrahim provenienti soprattutto dallo Yemen, Neve Tzedek è un quartiere storico che ha conservato l'aria di villaggio. I nuovi arrivati, infatti, preferirono costruire edifici bassi che si affacciavano su strette vie. Gli edifici incorporavano elementi degli stili di moda al tempo come dello Jugendstil o dell'Art Nouveau e in seguito del Bauhaus. Agli inizi del 1900, alcuni artisti e scrittori elessero Neve Tzedek a la loro residenza. In particolare, il futuro premio Nobel Shmuel Yosef Agnon e l'artista Nachum Gutman. Nel secondo dopoguerra il quartiere subì una sorte analoga a quella di Florentin, un lungo intervallo di abbandono e povertà seguito da un'impetuosa rivalutazione a partire dagli '80 del XX secolo. Negli anni '60 del XX secolo gli amministratori locali consideravano il quartiere alla stregua di una baraccopoli, incompatibile con l'immagine di città moderna del tempo e di conseguenza vararono piani per la sua demolizione poi cancellati in quanto molti dei suoi palazzetti apparivano nei registri di conservazione delle Belle Arti. Neve Tsedek è oggi uno dei quartieri più costosi e più ambiti di Tel Aviv grazie proprio alle sue rilassanti atmosfere di villaggio che contrastano fortemente con la selva di grattacieli in vetro e acciaio che occupa gran parte dei quartieri centrali. Letteralmente, Neve Tzedek significa "dimora della giustizia" ma è anche uno degli appellativi di Dio (Geremia 50: 7).


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]

Spiaggia di Metzitzim e albergo Sheraton
Hilton beach
Jerusalem beach

Il centro di Tel Aviv vanta un lungo arenile sul quale si affacciano molti complessi alberghieri per lo più di categoria lusso o superiore. Ogni spiaggia ha il suo stile e attrae folle diverse. I bagnini sono presenti in gran numero solo in alta stagione, per altro assai lunga (da aprile a ottobre). Iniziano la loro sorveglianza alle 07:00 e staccano alle 19:00 nei mesi di luglio/agosto, un'ora prima a giugno e alle 17:00 nei mesi di aprile, maggio, settembre. Durante la bassa stagione (da novembre a marzo) sono assai ridotti di numero e staccano alle 14:00. È consigliato fare il bagno solo in loro presenza in quanto le forti correnti rappresentano un pericolo da non prendere sotto gamba. Inoltre il prolificare delle meduse nei primi mesi estivi può provocare irritazioni alla pelle non indifferenti. Di seguito una rassegna delle spiagge del centro da nord a sud:

  • 1 Spiaggia di Metzitzim (Sheraton beach). Situata appena a sud del porto di Tel Aviv, la spiaggia di Metzitzim attrae per lo più famiglie e pochi singles. Ha fatto da sfondo ad alcuni film di produzione israeliana.
  • 2 Separate beach (Nordau beach, the religious beach). Una spiaggia frequentata da persone osservanti i precetti della religione ortodossa ebraica che non amano essere guardate da esponenti del sesso opposto mentre si bagnano a mare. Difatti Separate beach è riservata agli uomini nei giorni di domenica, martedì e mercoledì, alle donne nei giorni di lunedì, giovedì, venerdì. Di sabato è aperta ad ambo i sessi, cioè alle famiglie. È interamente circondata da mura alte più di due metri che si prolungano fino al mare. Le mura sono state erette con il precipuo scopo di proteggere i bagnanti da sguardi indiscreti.
  • 3 Dog beach. Una stretta striscia di sabbia, così chiamata perché è permesso portarvi i propri animali domestici. In pratica Dog beach costituisce una sorta di zona cuscinetto tra la spiaggia degli ultraconservatori che fanno il bagno trincerati dietro spesse mura e la lasciva gay beach i cui frequentatori sono notoriamente dediti a piaceri sodomiti, incuranti dell'ira divina che potrebbe di nuovo abbattersi sulle loro teste.
  • 4 Hilton beach (Gay beach). Situata all'ombra dell'omonimo, grande albergo, la spiaggia è famosa per essere il luogo di raduno dei membri della comunitá LGBT di Tel Aviv. Naturalmente a loro si aggiungono bagnanti provenienti dai quattro angoli del mondo, con identico orientamento sessuale.
  • 5 Surfers' beach. Appena a sud della Hilton beach, è, come indica il nome, la spiaggia preferita di quanti amano cavalcare le onde con una tavola da surf.
  • 6 Gordon beach. Una spiaggia attrezzata con campi di volleyball e altre facilitazioni per sport acquatici.
  • 7 Frishman beach. Spiaggia affollata, frequentata da francofoni e persone non più nel fiore degli anni che vengono il mattino presto per mantenersi in forma.
  • 8 Bograshov beach. Una spiaggia abbastantanza ampia, preferita da quanti amano fare il bagno lontano da folle eccessive.
  • 9 Jerusalem beach (Allenby beach). La spiaggia degli adolescenti non lontana dal mercato Carmelo e dalla famosa Allenby street.
  • 10 Aviv beach (Tel Aviv beach, Dolphinarium beach). La spiaggia preferita dai cultori dello yoga, del tai chi e di altre discipline nate in India e in Estremo Oriente.
  • 11 Charles Clore beach. Una spiaggia molto bella ma sprovvista di frangiflutti e quindi pericolosa. La gente viene qui non con il proposito di bagnarsi ma per ammirare splendidi tramonti e fotografarli. Si tratta più che altro di coppie appena sposate che posano per una foto ricordo del loro matrimonio.


Acquisti[modifica]

Mercato Carmelo
Fiera di Nachalat Binyamin
Azriely Center

Principali vie dello shopping[modifica]

  • 1 Shenkin. La strada dei negozi d'abbigliamento che espongono capi firmati e non. Affollata soprattutto di venerdì, vi si affacciano anche numerosi bar e ristoranti.
  • 2 Dizengoff. Vi si affacciano negozi di vario genere per lo più di design nel suo tratto settentrionale.
  • 3 Ben Yehuda. La strada delle gioiellerie e dei negozi di souvenir.
  • 4 Nachalat Binyamin. Strada con piccoli negozi anche di alimentari.
  • 5 Kikar HaMedina (Nation Square), Corner of Weizmann and Jabotinsky. La zona intorno la piazza Kikar, la più vasta di Tel Aviv è riservata alla shopping elegante.

Mercati[modifica]

  • 6 Carmel Market. Il mercato Carmelo è il più grande e il più rinomato dei mercati tradizionali di Tel Aviv. I negozi sono del genere più vario dagli alimentari a quelli di elettronica. È famoso per essere a buon mercato ma i rivenditori hanno l'abitudine di chiedere prezzi esagerati ai non residenti, per cui costituisce più che altro un'attrazione turistica.
  • 8 Mercato dell'antiquariato di piazza Dizengoff. Simple icon time.svg Mar 11:00-21:00, Gio 7:00-16:00. Si tiene due volte a settimana. Gli oggetti autentici d'antiquariato sono pochi ma in compenso è possibile trovarvi svariati oggetti di seconda mano compresi abiti d'epoca e chincaglierie varie.

Centri commerciali[modifica]

  • 9 Azriely Center (HaShalom Mall) (incrocio Kaplan/Begin/Hashalom). Situato non lontano dalla stazione dei treni di HaShalom, è il più vasto e il più affollato centro commerciale di Tel Aviv. I turisti non in vena di shopping si recano all'Azriely Center per salire all'ultimo piano e ammirare un panorama della città a 360°.
  • 10 Dizengoff Center, Dizengoff 50. Il primo centro commerciale inaugurato in Israele. Alcuni negozi al suo interno espongono strumenti musicali e antiche stampe. Martedì e venerdì vi si tiene un mercato alimentare ed è possibile gustare snack tradizionali a prezzi bassi.
  • 11 Gan Ha'ir. Appena fuori da Rabin Square, un mini centro commercial con negozi più costosi e un bar all'ultimo piano.
  • 12 TLV Fashion Mall. Un nuovo centro commerciale sorto in un ex mercato all'ingrosso e incentrato sulla moda.

Altri negozi[modifica]

  • 13 Daffodil 11, 101 Dizengoff, Hod Passage (All'angolo con via Frishman, nel passaggio coperto). Uno dei migliori indirizzi di Tel Aviv ove trovare vestiti d'epoca e di seconda mano a prezzi imbattibili.

Gallerie d'Arte:

  • 15 Gordon Gallery, 95 Ben Yehuda Street, +972 3-5240323. Galleria d'arte contemporanea con opere eseguite da giovani artisti israeliani.
  • 16 Sommer Gallery, 13 Rothschild Blvd, +972 3-5166400. Altra galleria d'arte che espone opere anche di artisti internazionali.

Negozi d'antiquariato:

  • 17 Egozi Gallery, 35 Shaul Ha'Melech (America Bulding, vicino al museo di Tel Aviv), +972 3-5277282. Galleria e casa d'aste di opere d'arte e oggetti d'antiquariato.


Come divertirsi[modifica]

Locali LGBT

I primi 3 locali della lista seguente, pur essendo etichettati come "gay" sono frequentati anche da etero e annoverati tra i più rinomati di Tel Aviv.


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.