Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Tematiche turistiche > Patrimoni mondiali dell'umanità > Patrimoni mondiali dell'umanità in Uruguay

Patrimoni mondiali dell'umanità in Uruguay

Jump to navigation Jump to search

Questa è la lista dei Patrimoni mondiali dell'umanità presenti in Uruguay al 2021.

Introduzione[modifica]

Logo UNESCO
Bandiera nazionale

L'Uruguay ha accettato la Convenzione UNESCO per i Beni dell'Umanità il 9 marzo 1989.

Lista dei patrimoni dell'umanità[modifica]

Sito Anno Tipo
Criteri
Immagine
Scheda
-34.470833-57.8455561 Quartiere storico della città di Colonia del Sacramento 1995 Culturale
(iv)
ColoniaDelSacramentoCalleDeLosSuspiros2013.JPG
Scheda UNESCO
Fondata dai portoghesi nel 1680 sul Rio de la Plata, la città è stata di importanza strategica nel resistere agli spagnola. Dopo essere stata disputata per un secolo, è stata alla fine persa dai suoi fondatori. Il paesaggio urbano ben conservato illustra la riuscita fusione degli stili portoghese, spagnolo e post-coloniale.
-33.124722-58.3002782 Sito culturale-industriale di Fray Bentos 2015 Culturale
(ii)(iv)
Fray Bentos 2052804852 4b7dbacf43.jpg
Scheda UNESCO
Situato su un terreno proiettato nel fiume Uruguay ad ovest della città di Fray Bentos, il complesso industriale è stato costruito seguendo lo sviluppo di una fabbrica fondata nel 1859 per elaborare carne prodotta nelle vaste praterie nelle vicinanze. Il sito illustra l'intero processo di approvvigionamento della carne, lavorazione, imballaggio e spedizione. Esso comprende gli edifici e le attrezzature della Liebig Extract di Meat Company, che ha esportato estratto di carne salmistrata e-beef al mercato europeo dal 1865 e la anglo piante Meat Packing, che ha esportato carne congelata dal 1924. Grazie alla sua posizione fisica, edifici industriali e residenziali nonché istituzioni sociali, il sito presenta un esempio di tutto il processo di produzione di carne su scala globale.
-34.743889-55.7661113 Opera dell'ingegnere Eladio Dieste: chiesa di Atlántida 2021 Culturale
(iv)
Iglesia Atlántida Dieste 7.jpg
Scheda UNESCO
La Chiesa di Atlántida con il suo campanile e il battistero sotterraneo si trova nella Estación Atlántida, a 45 km da Montevideo. Ispirato all'architettura religiosa paleocristiana e medievale italiana, il complesso ecclesiastico modernista, inaugurato nel 1960, rappresenta un inedito utilizzo di mattoni a vista e armati. Costruita su pianta rettangolare ad un'unica aula, la chiesa presenta caratteristiche pareti ondulate che sostengono un tetto altrettanto ondulato, composto da una sequenza di volte gaussiane in mattoni armati sviluppate da Eladio Dieste (1917-2000). Il campanile cilindrico, realizzato in muratura di mattoni a vista traforati, si eleva da terra a destra della facciata della chiesa principale, mentre sul lato sinistro del sagrato si trova il battistero ipogeo, accessibile da un ingresso prismatico triangolare e illuminato da un occhio centrale.
Legenda Unesco
(i) Rappresentare un capolavoro del genio creativo dell'uomo.
(ii) Mostrare un importante interscambio di valori umani in un lungo arco temporale o all’interno di un'area culturale del mondo, sugli sviluppi dell'architettura, nella tecnologia, nelle arti monumentali, nella pianificazione urbana e nel disegno del paesaggio.
(iii) Essere testimonianza unica o eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà vivente o scomparsa.
(iv) Costituire un esempio straordinario di una tipologia edilizia, di un insieme architettonico o tecnologico o di un paesaggio che illustri uno o più importanti fasi nella storia umana.
(v) Essere un esempio eccezionale di un insediamento umano tradizionale, dell’utilizzo di risorse territoriali o marine, rappresentativo di una cultura (o più culture) o dell’interazione dell’uomo con l’ambiente, soprattutto quando lo stesso è divenuto per effetto delle trasformazioni irreversibili.
(vi) Essere direttamente o materialmente associati con avvenimenti o tradizioni viventi, idee o credenze, opere artistiche o letterarie dotate di un significato universale eccezionale.
(vii) Presentare fenomeni naturali eccezionali o aree di eccezionale bellezza naturale o importanza estetica.
(viii) Costituire una testimonianza straordinaria dei principali periodi dell’evoluzione della terra, comprese testimonianze di vita, di processi geologici in atto nello sviluppo delle caratteristiche fisiche della superficie terrestre o di caratteristiche geomorfiche o fisiografiche significative.
(ix) Costituire esempi significativi di importanti processi ecologici e biologici in atto nell’evoluzione e nello sviluppo di ecosistemi e di ambienti vegetali e animali terrestri, di acqua dolce, costieri e marini.
(x) Presentare gli habitat naturali più importanti e significativi, adatti per la conservazione in situ della diversità biologica, compresi quelli in cui sopravvivono specie minacciate di eccezionale valore universale dal punto di vista della scienza o della conservazione.

Altri progetti