Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Parco Montereale
Parco montereale potenza.jpg
Tipo area
Stato
Regione
Territorio
Anno fondazione

Parco Montereale è un parco della città italiana di Potenza, istituto nel 1934. Il ponte che lo collega al centro storico è stato ristrutturato tra il 2016 ed il 2019.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il parco si trova sulla collina che nel 1800 era utilizzata come punizione militare o agricola per i briganti ed oggi costituita da un giardino, alcune fontane e sculture tra cui un Monumento ai caduti della prima guerra mondiale, un'area giochi, un campo da bocce, due belvedere (uno affaccia sul centro storico e sul lato est, mentre l'altro affaccia sul vallone Santa Lucia verso sud-ovest), un bar dancing frequentato in estate ed una piscina comunale.

Flora e fauna[modifica]

Il giardino del parco è costruito da conifere, cedri e tigli. Vi sono inoltre varie aiuole fiorite.

Cenni storici[modifica]

Lo scultore Giuseppe Galbati realizzò la scultura dedicata ai morti della prima guerra mondiale, la quale fu inaugurata da Vittorio Emanuele III nel 1925. Alla fine del secolo il parco fu ristrutturato.

Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Andare in direzione del centro storico, raggiungerlo tramite la parte sudovest di Porta Salza e corso Umberto I, prendere via Emanuele Viggiani in direzione del ponte che porta direttamente al parco.

In autobus[modifica]


Permessi/Tariffe[modifica]

€ 0,80 a ora (€ 0,40 per ½ ora); € 4,00 al giorno.

Come spostarsi[modifica]

Il giardino è attraversato da un lungo viale che parte dal parcheggio nei pressi del ponte e giunge fino alle scalinate di collegamento con via dei Cedri. Una strada alternativa, un tempo aperta anche al traffico veicolare, collega via della Pineta con la parte terminale di via Viggiani e la piscina comunale, attraversando sempre il viale principale del parco. Da via della Pineta si raggiunge inoltre via dell'Edera, strada stretta ma aperta al traffico che collega il parco con il rione Castello ed il rione Libertà. Vi è inoltre un'area verde abbandonata ed impraticabile tra via Vaccaro, via della Pineta, via degli Olmi e via del Mandorlo.

Cosa vedere[modifica]

  • Monumento ai Caduti della prima guerra mondiale, altezza di via dei Cedri, 51. Il monumento contiene i nomi dei potentini morti nella grande guerra ed è realizzato in pietra e marmo, bronzo nella parte alta. La statua presente raffigura una donna mentre stringe un uomo in fin di vita, mentre sono state realizzate due lanterne (una per lato).


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

ParcoBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.