Scarica il file GPX di questo articolo

Africa > Africa sahariana > Ciad > Ciad saheliano > N'Djamena

N'Djamena

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
N'Djamena
Niǧāmīnā
L'Abeche rout di N'Djamena
Stemma
N'Djamena - Stemma
Stato
Regione
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa del Ciad
N'Djamena
N'Djamena

N'djamena è una città del Ciad.

Da sapere[modifica]

Ndjamena, la capitale del Ciad, è una città ricca di tradizione e cultura africana unita a quella araba. Nella città ci sono numerosissimi "spettacoli musicali di strada" dove vi si può ascoltare i locali che suonano musica tipicamente africana con influenze arabe.

Cenni geografici[modifica]

La città è posizionata nel sud-ovest del paese, è toccata dal fiume Chari ed è situata molto vicino al lago Ciad.

Quando andare[modifica]

N'Djamena ha un clima semi-arido con una breve stagione delle piogge e stagione secca lunga. Nonostante il fatto che la città riceve in media circa il 750 mm di pioggia all'anno, N'Djamena rientra ancora nella categoria clima semi-arido. La stagione delle piogge dura da giugno a settembre, con la precipitazione più pesante che si verificano nel mese di agosto. La stagione secca riguarda essenzialmente i restanti otto mesi. Sulla base delle temperature annuali, N'Djamena è uno dei più caldi principali città del pianeta. In un solo mese dell'anno (agosto) fanno medie alte temperature mensili non riescono ad attraversare i 32 °C. Le temperature più alte della città sono di solito visto tra marzo e giugno, poco prima l'inizio delle piogge più pesanti. Tuttavia, al di fuori dei mesi più caldi dell'anno, le notti a N'Djamena sono generalmente tollerabili.

Cenni storici[modifica]

La città fu fondata dai coloni francesi nel 1900 con il nome di Fort-Lamy. Dopo un lungo periodo di aspre lotte per l'indipendenza, ottenuta nel 1960, Fort-Lamy è stata proclamata capitale dello stato indipendente del Ciad. Dal 1973 ha preso il nome di Ndjamena.

Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Un quartiere nella parte residenziale
Una via nella città africana

La città si divide sostanzialmente di due parti: quella amministrativa (di stile occidentale) e quella tradizionale africana, dove si concentrano la maggior parte delle attrattive da visitare, tra cui la città vecchia.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto della città è collegato con quello di diverse città africane e anche con quello di Venezia

Come spostarsi[modifica]

Gli spostamenti a piedi o in bicicletta sono molto frequentemente usati dai locali e sono consigliati.

Con mezzi pubblici[modifica]

Gli autobus sono spesso affollati e non sempre efficienti.

In auto[modifica]

Le strade non sono molto trafficate, e solo quelle del centro sono asfaltate.

Cosa vedere[modifica]

Centro culturale di N'Djamena
La Cathédrale Notre-Dame de Ndjamena
  • Museo nazionale del Ciad. Il Museo Nazionale è interessante da visitare, in cui sono esposti vari oggetti appartenenti alla cultura del paese, risalenti al IX secolo.
  • Cattedrale di Nostra Signora (Cathédrale Notre-Dame de Ndjamena). E' una cattedrale costruita e inaugurata nel 1965. Durante la Guerra civile, il 21 aprile 1980, è andata distrutta. L'edificio attuale, che occupa la maggior parte delle vecchie strutture, è stato ricostruito tra il 1983 ed il 1986. Il tetto, distrutto da un incendio, è stato sostituito da una conchiglia tridimensionale coperta da Batex in pannelli, abbastanza leggera per minimizzare gli sforzi sul cemento indebolito dal fuoco.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Ndjamena è ricca di mercati che vendono merce di vario tipo, in particolar modo prodotti artigianali; uno dei più conosciuti è il "Grand Marché", uno dei principali luoghi turistici della città.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

In città si trovano un buon numero di locali tipici, dove si può assaggiare la cucina locale, ma vi sono anche qualche ristorante con cucina asiatica o occidentale.

Dove alloggiare[modifica]

L'hotel Kempinski

Prezzi elevati[modifica]

  • Hôtel Kempinski (Di fronte al parlamento del Ciad.), +235 22 53 12 53. Hotel 5 stelle di lusso eccellente nel complesso, tranne per il servizio di internet, che è molto lento. Il ristorante offre sia cibi locali, sia europei e asiatici, l'hotel ha anche una grande piscina, ed il personale è molto gentile. E' situato vicino alle sedi ufficiali del governo. Il parcheggio è gratuito ed è concesso portare gli animali.


Sicurezza[modifica]

La microcriminalità ha avuto un aumento negli ultimi anni, perciò portare con se solo piccole somme di denaro.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Nei dintorni vi si può trovare il lago Ciad, e al di fuori della città c'è la savana ricca di fauna assolutamente da non perdere!


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.