Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Guilin
桂林
Pagode del Sole e della Luna illuminate di notte
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Cina
Reddot.svg
Guilin
Sito istituzionale

Guilin è una città della regione di Guangxi, in Cina.

Da sapere[modifica]

Si tratta di una delle destinazioni turistiche più frequentate di tutta la Cina, dietro a Pechino e alla Grande Muraglia. L'attrazione principale in città è la natura, in particolare le ripide colline di origine carsica che sorgono qui e là nel bel mezzo di questa città da un milione e mezzo di abitanti. Il forte afflusso di turisti permette al governo locale di garantire standard relativamente elevati di servizi pubblici, il che rende questa destinazione particolarmente piacevole ai turisti occidentali.

Cenni geografici[modifica]

Situata nel Sud della Cina, nel Nord-Est della regione di Guangxi, Guilin sorge sulle rive del fiume Li, responsabile del peculiare assetto orografico dell'intera regione: tutto intorno a Guilin (e, come detto, anche nel bel mezzo della città stessa) sorge un numero impressionante di ripide colline coniche di formazione carsica che creano un paesaggio unico ed estremamente suggestivo. È di frequente paragonato alla Baia di Halong in Vietnam, ed è così conosciuto e amato dai cinesi che compare sul retro della banconota da 20 Yuan. A valle sul fiume Li sorge la cittadina di Yangshuo, altra destinazione turistica incredibilmente celebre e meta di popolarissime crociere sul fiume Li (tra Guilin e Yangshuo).

Quando andare[modifica]

Il clima è monsonico ed estremamente umido, anche per via della vicinanza del fiume e del fatto che le molte montagne della regione favoriscono la formazione di nuvole. L'estate è molto calda e umida. In primavera e in autunno la temperatura è molto piacevole e permette di girare la città e la zona circostante senza rischiare un malore. In particolare, il ponte del primo maggio è considerato alta stagione e quindi, anche se non ci saranno folle oceaniche, troverete tutti i negozi aperti e avrete l'occasione di entrare in contatto con le peculiarità del turismo di massa cinese.

Come orientarsi[modifica]

La città in sé è enorme e alcune zone sono poco interessanti e difficili da raggiungere per i turisti. Le principali attrazioni sono riunite attorno al fiume Li e all'isola di Xiufeng (秀峰), sulla quale sorgono un antico palazzo di età imperiale, le Pagode Gemelle, la principale zona di shopping turistico e alcune montagne da cui godrete di una vista eccellente sulla città. A Sud-Est dell'isola di Xiufeng sorge il Parco delle Sette Stelle (七星公园 - Qī​xīnggōng​yuán), una sorta di parco naturale/giardino pubblico incentrato su sette montagne che ospitano una natura lussureggiante e un piccolo zoo.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale di Guilin Liangjiang (KWL) funziona estremamente bene ed è servito da tutte le principali compagnie cinesi e da molte low cost.

  • China Southern ed Air China hanno, nei periodi di alta stagione, almeno un volo al giorno verso Guilin da Pechino e prenotando sui siti giusti con ragionevole anticipo (un mese) potrete volare anche per soli CNY 1200
  • China Southern, China Eastern e Shanghai Airlines hanno voli giornalieri da Shanghai
  • Altri collegamenti sono da Guangzhou (Canton) e da Hong Kong.
  • Guilin è servita da compagnie low cost come Spring, Air Asia e JetStar

I voli diretti dall'Europa sono inesistenti. Data la forte presenza di China Southern, i collegamenti più economici sono con i suoi partner Air France e KLM (ma da Milano dovrete fare prima uno scalo a Parigi o ad Amsterdam e poi un altro a Canton; oppure, con uno scalo solo, da Roma Fiumicino con scalo a Wuhan). Un'altra opzione è Cathay Pacific, che fa solo uno scalo a Hong Kong. Air China vola da Milano con scalo a Pechino.

Un taxi da o per l'aeroporto costa attorno CNY 100, ma l'albergo o ostello potrebbe essere in grado di ottenere uno sconto per voi. La navetta da e per l'aeroporto costa CNY 20 sola andata, ma fa capolinea lontano dal centro.

In treno[modifica]

Guilin è collegata alla rete ferroviaria nazionale cinese, anche a quella ad alta velocità. Il collegamento ad alta velocità impiega circa 10 ore da Pechino, mentre il treno "normale" vi ruberà la bellezza di 28 ore. Entrambe le opzioni sono più economiche dell'aereo, ma vi faranno arrivare decisamente più provati (mentre un volo, impiegando appena 3 ore, vi permette di arrivare la mattina ed essere già in attività nel pomeriggio relativamente riposati).

I biglietti vanno comprati (anche in anticipo) in stazione, mostrando il passaporto.

Come spostarsi[modifica]

Le attrazioni turistiche in città sono relativamente concentrate attorno alle Pagode Gemelle, e se siete dei discreti camminatori vale la pena spostarsi per il centro a piedi, anche considerando che l'aria è, anche per gli standard occidentali, pulita: se arrivate da una vacanza a Pechino apprezzerete sicuramente la possibilità di fare quattro passi nel verde inspirando a pieni polmoni. Poiché alcuni siti imperdibili sono costituiti da colline solcate da sentieri, è consigliabile avere un buon paio di scarpe da montagna (o ameno da corsa con suola antiscivolo): oltre alla semplice considerazione di buon senso che su qualunque sentiero di montagna è bene avere calzature idonee, molti sentieri sono stati lastricati e dotati di scalini in pietra o legno e possono diventare scivolosi in occasione delle frequenti precipitazioni. Per raggiungere la sommità di alcune colline e godere del panorama, talvolta è necessario arrampicarsi usando anche le mani per pochi metri.

Con mezzi pubblici[modifica]

La rete di autobus funziona ragionevolmente bene ed è estremamente economica (un viaggio vi costerà CNY 2 da pagare a bordo, senza troppa attenzione da parte del personale alla distanza percorsa), ma è consigliabile studiare bene il tragitto e le fermate: queste vengono annunciate e di solito gli autobus hanno un display che mostra il nome della prossima fermata, ma non ci sono annunci in inglese e le linee sono molte.

In taxi[modifica]

Per le distanze non percorribili a piedi, l'opzione più pratica è sicuramente il taxi, che in tutta la Cina è un mezzo estremamente pratico ed economico. Attenzione ovviamente a non prendere taxi abusivi.

Cosa vedere[modifica]

  • 25.278110.30331 Parco delle Sette Stelle (七星公园 - Qī​xīnggōng​yuán). Vasta area verde, tra quelle vicine al centro cittadino sicuramente la più grande, che si estende attorno a sette ripide colline ricche di vegetazione lussureggiante. Il parco è solcato da sentieri molto ben tenuti e con dettagliati cartelli in inglese; passerete vicino a stagni con pesci e tartarughe, e a branchi di scimmie (relativamente abituate al contatto con gli umani) e di altri animali. I sentieri più pianeggianti sono piuttosto frequentati ed è relativamente semplice trovare un chiosco che venda dolci, gelati e bevande. Se vi piace la solitudine, sarà sufficiente imboccare uno dei sentieri che scalano le colline per ritrovarvi praticamente da soli. Salendo sempre di più il sentiero, pur essendo ben mantenuto, si fa più ripido e impegnativo, ma il premio per chi arriva in cima è una visione a 360° del parco e della città. Vale la pena dedicarci una giornata.
  • 25.2702110.29022 Roccia della proboscide di elefante (象鼻山 - Xiàngbí Shān), No.1 Minzhu Road, Xiangshan District, +86 773 285 7643. Simple icon time.svg 6:00 - 18:30. Un piccolo parco dedicato all'eponima roccia, un grosso macigno sulla riva del fiume Li. La roccia deve il nome a un'apertura - a metà tra una caverna e una galleria - posta presso la sua estremità settentrionale e quindi abbracciata da un lembo di roccia molto sottile; la forma complessiva assomiglia a un elefante che tuffa la propria proboscide (il lembo di roccia, appunto) nel fiume per bere. Il parco in sé - seguendo la tendenza del turismo di massa cinese - è stato espanso per includere una piccola spiaggia e uno zoo, ma voi potete dirigervi direttamente verso la roccia, che può essere esplorata fin quasi alla sommità grazie a dei graziosi sentieri immersi nel verde che vi porteranno fino a sporgervi dentro la grotta-galleria. Poiché è abbastanza vicino al centro, questo parco vale una deviazione se state girando a piedi l'isola di Xiufeng.
  • 25.2741110.29013 Pagode del Sole e della Luna (日月双塔 - Rì yuè shuāng tǎ), Xiufeng, Shanhu N Rd (dal centro, percorrete Zhongshan Middle Road verso Sud, subito dopo il ponte voltate a sinistra per imboccare la via pedonale e costeggiate il laghetto fino ad arrivare alla biglietteria). Queste due pagode buddiste, anche note come "le pagode gemelle", si ergono al centro di un laghetto ai limiti del centro di Guilin. Per quanto all'interno siano per lo più spoglie, sono uno spettacolo imperdibile di notte, quando vengono illuminate e la loro luce si riflette sulle acque del lago. La vista dalla cima - la Pagoda del Sole è due piani più alta dell'altra - è piacevole. Poiché si trovano in mezzo all'acqua e sono costruite su fondamenta separate, la Pagoda della Luna è solo raggiungibile con un tunnel subacqueo. Si accompagnano bene a una visita alla Roccia della Proboscide di Elefante, essendo relativamente vicine l'una alle altre.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • 25.2903110.28861 Collina del Vecchio (老人山 - Lǎorén shān), Xiqing Lake, Diecai District. La Collina del Vecchio è sicuramente uno dei migliori punti panoramici di Guilin: posta all'estremità nord dell'isola di Xiufeng, la sua sommità piatta e priva di vegetazione fornisce una visuale a 360 gradi della città e delle incantevoli colline che la circondano. Poiché i sentieri che la percorrono sono autentici sentieri di montagna e il clima di Guilin è molto umido, è estremamente importante dotarsi di scarpe da montagna o di un buon paio di scarpe da corsa. Si noti anche che la vera sommità si trova in cima a un tozzo sperone di roccia che si innalza per circa cinque metri dalla fine del sentiero (che per il resto è facilmente percorribile): questo sperone si scala facilmente e non rappresenta di per sé un rischio. Non è terribilmente affollato, anche se si può facilmente immaginare come un sentiero di montagna faccia presto a riempirsi anche con poche persone.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Informazioni utili[modifica]

Come in tutta la Cina, si parla correntemente il cinese mandarino, ma poiché la regione di Guangxi è appena al di fuori dell'area in cui si parla il cantonese è possibile sentir anche parlare quest'ultimo; anzi, il mandarino parlato a Guilin risente fortemente dell'influenza del cantonese, e la variante locale ne include alcune sonorità. L'inglese, come in tutta la Cina, è parlato solo dal personale degli alberghi e da rare guide turistiche, ma per il resto vale la raccomandazione che vale per il resto della Cina: ottenete una buona mappa in albergo e fatevi scrivere alla reception alcuni biglietti con le destinazioni che volete raggiungere (incluso l'indirizzo dell'albergo stesso).

Il clima è estremamente umido e piovoso per quasi tutto l'anno. Una giacca da pioggia e almeno un cambio di vestiti per ogni giorno di permanenza sono quasi d'obbligo, se non altro per non rovinarvi l'umore. Come anticipato, per molte delle attrazioni è consigliato avere un paio di scarpe da montagna o da ginnastica con suola antiscivolo, che comunque vi saranno molto utili anche per non stancarvi troppo se decideste di girare il centro a piedi. Sempre a causa del clima e dell'attività fisica richiesta per visitare molti siti turistici, è meglio avere con sé una bottiglia d'acqua (rigorosamente minerale, acquistata in negozio: come in tutta la Cina l'acqua di rubinetto non è potabile).

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.