Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Ganvié
Tipiche palafitte di Ganvié
Stato
Territorio
Abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa del Benin
Reddot.svg
Ganvié

Ganvié è un villaggio lacustre del Benin meridionale, situato sul lago Nokoué a nord di Cotonou.

Da sapere[modifica]

Soprannominata "la Venezia dell'Africa", raggruppa qualche migliaio di case in legno, erette su pali infissi nel terreno. I suoi abitanti vivono principalmente di pesca, ma, sempre di più, anche di turismo.

Si tratta della più importante città lacustre dell'Africa occidentale.

Quando andare[modifica]

I villaggi sono allagati durante la stagione delle piogge e il livello può quindi salire . In questi casi, il bestiame deve essere spostato e condividere il livello in cui stanno gli abitanti. Le tempeste a volte distruggono centinaia di case.

Cenni storici[modifica]

L'origine della città risale al XVIII secolo dal popolo Tofinu, all'epoca delle razzie schiaviste, che spinsero le popolazioni della regione a rifugiarsi nelle paludi del lago al fine di sfuggire ad una triste sorte.

Questa città lacustre è iscritta dal 1996 sulla lista indicativa dell'UNESCO (non è quindi ancora classificata tra i Patrimoni mondiali dell'umanità in Benin, contrariamente a ciò che viene affermato da alcune guide turistiche).

Piroga tradizionale


Come orientarsi[modifica]

Scorcio del villaggio


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Mercato di Ganvié


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Hotel Germain (Ganvié Holiday Resort) (Direttamente sul lago), +229 95 57 33 20. Alloggio di classe media relativamente economico, in parte costruito su palafitte nel lago. Con ristorante.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Informazioni utili[modifica]

Casa tradizionale
Struttura di reti per la cattura dei pesci

L'acqua del lago non è potabile in quanto è salmastra (il lago comunica col mare), il rifornimento di acqua potabile è assicurata da due fontanelle, dove gli abitanti vanno, con le loro piroghe per riempire i bidoni. Le Acque reflue e gli escrementi del bestiame (allevato su apposite isolette) vengono direttamente sversati nel lago. Fortunatamente, il lago è poco profondo (circa 2 metri) ed il forte irraggiamento solare assicura una disinfestazione efficace grazie ai raggi ultravioletti.

Un altro problema è l'assenza d'energia elettrica, cui qualcuno supplisce utilizzando gruppi elettrogeni, che aumentano il rumore e l'inquinamento atmosferico.

Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Ganvié
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Ganvié
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.