Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Penisola iberica > Portogallo > Azzorre > Flores (Azzorre)

Flores (Azzorre)

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Flores (Azzorre)
Flores faja grande.jpg
Localizzazione
Flores (Azzorre) - Localizzazione
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
Sito del turismo

Flores è una delle isole Azzorre.

Da sapere[modifica]

L'isola dei Fiori ("ilha das Flores" in portoghese) deve il suo nome alla fioritura d'ortensia che impressionò i primi naviganti europei che ne avvistarono le coste. Ancora oggi vaste estensioni di ortensie sono allineate lungo i margini stradali, lacustri, fluviali e ricoprono le scarpate dei crateri e delle coste.

Flores fa parte, insieme con la più piccola isola di Corvo, del gruppo occidentale delle Azzorre. La sua superficie è di 114 km², poco più della metà dell'isola d'Elba. Come le altre Azzorre è di origine vulcanica e presenta un territorio montuoso solcato da profonde valli. La sua cima più alta è il Morro Alto (914 m). I brevi corsi d'acqua formano numerose cascate. Le sue coste sono caratterizzate da falesie altissime. L'entroterra è cosparso di crateri che oggi si presentano sotto forma di laghi idilliaci. Tra questi il più rinomato è "Caldeira Funda", tra foreste di lauri e piante d'ortensia.

Baia da Alagoa
Ponta Delgada


Territori e mete turistiche[modifica]

Flores Azores.png

Centri urbani[modifica]

  • Caveira — Da Caveira si distacca una strada sterrata che dopo un paio di km raggiunge lagoa de Lomba.
  • Fajã Grande — Villaggio di 200 abitanti, Fajã Grande è considerato il più occidentale degli insediamenti europei. Il villaggio è dotato di spiaggia di ciottoli ma la vera manna è costituita dalla possibilità di escursioni nei dintorni tra cascate e piscine naturali avvolte da esuberante vegetazione. Nonostante il nome poco invitante "Poço do Bacalhau" (pozza del Baccalà) è fra le più rinomate piscine naturali di Fajã Grande, È alimentata da una cascata con un salto di quasi 100 m.
  • Fajãzinha — Villaggio di 70 anime, circa 3 km più a sud con altre spettacolari cascate. Fajãzinha è rinomata per la pesca alle trote d'acqua dolce.
  • Gruta dos Enxaréus — Visitabile solo in barca, la Gruta dos Enxaréus è la più vasta delle miriadi di grotte che si aprono alla base del promontorio "La Caveira", circa 3 km a sud del capoluogo. L'antro marino misura 25 x 50 ed è di origine vulcanica. Come la vicina "gruta de galo" funse in passato da nascondiglio per navigli di pirati che poi si davano all'arrembaggio dei galeoni provenienti dal Brasile e dalle altre colonie portoghesi. Oggi Gruta dos Enxaréus rientra nel novero delle maggiori attrazioni naturali di Flores.
  • Lajes das Flores
  • Santa Cruz das Flores — Capoluogo isolano.
Lagoa da Lomba
Lagoa Funda e Lagoa Rasa

Altre destinazioni[modifica]

  • Cuada (Aldeia da Cuada) — Villaggio abbandonato dal 1960, anno in cui i residenti migrarono compatti negli USA. Le loro case in pietra sono state restaurate e adibite ad alloggi turistici [1].
  • Lagoa Funda
  • Lagoa Rasa
  • Morro dos Frades
  • Rocha dos Bordões


Come arrivare[modifica]

Lagoa Funda (Lagoa Negra)

In aereo[modifica]

SATA Air Açores opera voli domestici da/per Horta (Faial), Ponta Delgada (São Miguel), Terceira e Corvo


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

  • União Transportes Carvalhos. Il capolinea da cui partono tutte le corse per Lajes, Ponta Delgada e Faja Grande è lungo la via Zona Industrial do Boqueirão, appena di fianco al Floratlântico Shopping Center. In alternativa, un'altra fermata è vicino all'angolo tra il Parque Infantil Teófilo Ferreira e l'Auditorio Municipal. La linea diretta Santa Cruz - Faja Grande percorre la strada ER2-2 che si stende lungo l'altopiano dove sorgono le numerose lagoas; un'eventuale discesa dal mezzo permette di intercettare il percorso PR3FLO che, in circa 3 ore, conduce per una ripida discesa a piedi a Faja Grande.


Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • Restaurante Sereia, Rua Dr. Armas da Silveira. Buona scelta carne e pesce.
  • Lucino's Bar, Rua 25 de Abril. Piatti semplici, panini, toast e hamburger.
  • Cafetaria Falésia (Edificio Auditorio Municipal). Bar con bella vista sul mare e con il bellissimo parco Boa Vista al suo fianco; ideale per bambini.


Dove alloggiare[modifica]

Isolotto di Monchique, il punto più occidentale di Europa

Prezzi medi[modifica]

  • Hotel Servi-flôr, Antigo Bairro dos Franceses, +351 292 592 453.
  • Aldeia Da Cuada (Fajã Grande).
  • Casa De Hóspedes Maria Alice Pereira, Rua Nossa Senhora do Rosário, 3 (A pochi minuti a piedi dal mare e aeroporto), +351 292 592 309. Mobilio un po' antiquato, colazione essenziale ma pulito e confortevole.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]

Rocha dos Bordões
Cascata do Poço do Bacalhau
Itinerario n° 1

Da Santa Cruz una carrozzabile punta a sud rasentando la costa orientale e meridionale per poi ritornare al capoluogo percorrendo l'entroterra. Di seguito un elenco delle località d'interesse lungo il tracciato e le sue diramazioni: Gruta dos Enxaréus, Caveira, Lajes das Flores, Lagoa Funda e Lagoa Rasa, Rocha dos Bordões, Fajãzinha, Cuada, Fajã Grande e Morro dos Frades.

Itinerario n° 2

Dal capoluogo un'altra carrozzabile punta a nord in direzione di Ponta Delgada dove si arresta. È una strada panoramica con belle viste sulla costa nord orientale alta e scoscesa. Il punto più interessante è la baia di Alagoa, contornata da isolotti e scogli ricoperti di vegetazione, Da Ponta Delgada è visibile l'isola di Corvo.

Itinerari a piedi

Oltre ai due itinerari percorribili in auto ne esistono altri percorribili solo a piedi. Tra questi la mulattiera che da Fajã Grande si snoda lungo tutta la costa nord occidentale terminando a Ponta Delgada. È un percorso spettacolare ma impegnativo. Chi non ha resistenza fisica può in alternativa compiere l'escursione in barca onde permettendo.


Altri progetti