Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordorientale > Veneto > Pianura Veneta > Campiglia dei Berici

Campiglia dei Berici

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Campiglia dei Berici
Campiglia dei Berici - Villa Repeta - L'edificio ingloba nella sua struttura i resti della precedente villa palladiana distrutta da un incendio
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Campiglia dei Berici
Campiglia dei Berici
Sito istituzionale

Campiglia dei Berici è un centro del Veneto.

Da sapere[modifica]

Piccolo centro della Pianura Veneta noto per la villa Repeta costruita sulle rovine di una precedente villa palladiana.

Cenni storici[modifica]

La denominazione del comune fino al 1867 era Campiglia La derivazione del nome è da "campus", che vuol dire campo coltivato o terreno pianeggiante.

In epoca medievale, il territorio fu sotto il comando dei vescovi di Vicenza. Il castello, che fu costruito nella stessa epoca, venne distrutto nel 1194. Il feudo di Campiglia fu venduto nel 1217 alla famiglia Repeta seguendo le sorti di Vicenza.

Il paese subì ampie distruzioni nel XVI secolo.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg Gli aeroporti più vicini sono:

In auto[modifica]

  • A31 Casello autostradale di Agugliaro sulla autostrada A31 Valdastico


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Villa Repeta
  • 1 Villa Repeta-Mocenigo-Bressan, Via Piazza Vecchia, 1, @ . La Villa fu edificata nel suo aspetto attuale nel 1672, inglobando le strutture di una preesistente villa progettata da Andrea Palladio nel 1557-1560 circa, per lungo tempo ritenuta distrutta da un incendio. Le forme seicentesche dell'attuale villa Repeta differiscono da quelle originali, palladiane: la villa palladiana per Mario Repeta (già data per distrutta in un incendio in data imprecisata, compresa fra il 1640 e il 1672) - o quanto meno gli esiti iniziali del suo cantiere - fu inglobata dall’attuale nuovo edificio.
La palladiana villa Repeta, progettata intorno al 1557, è ricostruibile sulla base della tavola dei Quattro libri dell'architettura, anche se studi recenti mettono in dubbio che l’incisione corrisponda effettivamente al progetto ma sia piuttosto la consueta rielaborazione teorica a posteriori di un'idea, nella realtà vincolata da forti preesistenze. In ogni caso, il progetto è singolare all'interno della produzione di Palladio: una struttura a portico continuo di ordine dorico a un solo piano, interamente sviluppata in orizzontale intorno a un cortile rettangolare. Uniche emergenze verticali, le due colombare agli angoli del complesso.
Privo dell’usuale gerarchizzazione fra corpo padronale dominante e annessi agricoli, il disegno della villa potrebbe essere frutto di un preciso stimolo della committenza e rispecchiare le idee eterodosse ed egualitarie della famiglia Repeta (Mario Repeta è denunciato al Sant'Uffizio nel 1569), inquieta protagonista della vita civile vicentina del Cinquecento.
La forma attuale della villa fu edificata nel 1672 da Enea e Scipione Repeta.
  • Chiesa parrocchiale antica. La chiesa, fondata nel XIII secolo, fu ricostruita nel 1679. Conserva una nicchia del Cinquecento con una pregevole pala di scuola tiepolesca e una Madonna in terracotta.
  • 2 Chiesa parrocchiale di San Pietro. È di costruzione contemporanea; iniziata nell'ultimo decennio dell'Ottocento venne terminata nel 1925.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Ristorante Pizzeria Il Giardinetto, Via Nazionale, 24, +39 0444 866006.


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

  • 3 Carabinieri, Via Roma 46 (Stazione locale), +39 0444 866027.

Italian traffic signs - icona farmacia.svg Farmacia


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.