Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Italia > Italia centrale > Umbria > Valle Umbra > Bettona

Bettona

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Bettona
Bettona z04.jpg
Stato
Regione
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Bettona
Bettona
Sito del turismo
Sito istituzionale

Bettona è un centro in provincia di Perugia.

Da sapere[modifica]

Assisi vista da Bettona

Definita il balcone dell'Umbria, Bettona giace sulle propaggini dei Monti Martani. È annoverata fra I borghi più belli d'Italia.

Bettona fu un centro etrusco e quindi municipio romano con il nome di Vettona. È racchiusa da mura medievali innalzate nel XIV secolo su una preesistente cinta muraria di epoca etrusca della quale rimangono alcuni tratti in corrispondenza della Porta Vittorio Emanuele attraverso la quale si accede al centro storico.

Meta turistica perfetta sia per l'estate che per l'inverno. È ottima per l'estate anche per il clima mite. Tra la fine di luglio e l'inizio di agosto viene fatta la Sagra dell'Oca. Il 12 maggio viene festeggiato il patrono della città San Crispolto.

Cenni storici[modifica]

La città ha origini Etrusche, l'unica sulla sponda orientale del Tevere. Nel periodo in cui l'Umbria cadde sotto il controllo romano, entrò a far parte delle colonie Clusturmina e Lemonia. Nella guerra tra Augusto e Marcantonio, la città si schierò al fianco di quest'ultimo, riportando una grave sconfitta. Con l'avvento del Cristianesimo, Bettona, situata lungo la via Amerina, una delle più importanti vie di comunicazione verso il Nord, venne presto evangelizzata dal pastore S. Crispolto.

Durante le invasioni barbariche anche per Bettona cominciò una rapida decadenza. Passò sotto il dominio bizantino ed in seguito al Ducato di Spoleto. Libero comune fin dal XII secolo, si sottomise prima ad Assisi. Nel 1352 in seguito alla conquista da parte di Perugia, la città (eccezion fatta per le chiese) venne arsa e demolita. Nel 1367 il cardinale Egidio Albornoz ordinò che la città venisse ricostruita in una cerchia di mura più ristretta della precedente, ma ben più fortificata.

Come orientarsi[modifica]

Piena di viottoli e stradine è molto semplice orientarsi dato che ogni strada porta alla piazza dopo un brevissimo giro.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Bettona - Chiesa di San Crispolto con campanile romanico vista dal Palazzetto del podestà
Bettona - Palazzetto del Podestà
  • Pinacoteca Comunale di Bettona, Corso Guglielmo Marconi, 23. - 06084 Bettona (PG). Ospitata nel Palazzo del Podestà del XIV secolo, la pinacoteca espone opere del Perugino e Dono Doni.
  • Chiesa di San Crispolto. Eretta nel XIII secolo, la chiesa fu completamente rifatta sul finire del XVIII secolo in stile neoclassico. Il campanile è quello originario. Custodisce il corpo del Santo patrono
  • Chiesa di Santa Maria Maggiore. Del XIII secolo, la chiesa è a navata unica. L'abside reca un affresco raffigurante la Madonna fra due Angeli, opera del pittore futurista Gerardo Dottori che lo eseguì nel 1939.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nel suo territorio si produce un ottimo olio di oliva; Bettona fa parte dell'Associazione nazionale Città dell'olio.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.