Scarica il file GPX di questo articolo

Asakusa

Da Wikivoyage.
Asakusa
(Tokyo)
Asakusa -02.jpg
Stato

Asakusa è un quartiere di Taitō, a sua volta quartiere speciale della città di Tokyo.

Da sapere[modifica]

Asakusa ({浅草) nel quartiere di Taito è noto soprattutto per i suoi templi, in particolare il Sensōji.

Kaminarimon, Sensōji


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In battello[modifica]

Il modo sicuramente più suggestivo per raggiungere Asakusa è risalendo il fiume Sumida con una battello partendo dal molo di Hinode Shimbashi nella baia di Tokyo. Il molo dei battelli si trova a fianco del ponte Azuma-bashi, a solo cinque minuti a piedi dal Sensōji. I battelli (sujōbus) sono gestiti dalla Tokyo Cruise Ship Company [1] (giornalmente 10:00 - 18:30, 760 yen)

In treno[modifica]

Asakusa è il punto d'arrivo della linea metropolitana Metro Ginza (G19), la maniera più comoda per arrivare nell'area, generalmente cambiando alla stazione di Ueno dalla linea Yamanote. Altre opzioni sono la linea metropolitana Toei Asakusa (A18), che attraversa la zona orientale e meridionale di Tokyo o la linea metropolitana Toei Oedo Line fino alla stazione di Kuramae (E11), o usare la Linea Tobu-Isesaki sempre proveniente da Isesaki e diretta ad Asakusa e viceversa.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Sensōji
  • 1 Sensōji (浅草寺) (Asakusa Kannon). Il più grande tempio buddista di Tokyo, risalente alla metà del VII secolo, secondo la leggenda venne creato per ospitare una piccola statua della dea della pietà Kannon che due fratelli pescatori avevano trovato nelle loro reti. È una grande attrazione turistica sia per giapponesi che per stranieri. Prendete l'uscita Asakusa della metropolitana e seguite la folla.
    • Per prima viene incontrata la Kaminarimon (雷門) o "cancello del tuono", che contiene una lanterna gigantesca e le statue delle divinità guardiane Raijin (dio del tuono) e Fujin (dio del vento). Costruita per la prima volta nel 942 è stata distrutta più volte e quella attuale risale al 1950. Subito dopo il cancello inizia la Nakamise shopping steet che conduce al tempio
    • Al termine della via si trova il cancello principale Hōzō-mon (宝蔵門), che contiene un gigantesco sandalo di paglia (waraji) appeso su un alto. Anche questo cancello è sorvegliato da due ferocità divinità guardiane.
    • Dietro il cancello si trova Kannondō (観音堂, Sala di Kannon), perennemente occupata da un continuo flusso di adoratori che si avvolgono nei fumi dell'incenso prima di salire le scale per donare e pregare. La statuetta della dea non è visibile, dato che è una hibutsu, un'immagine considerata troppo sacra per essere esposta. Tre volte al giorno (6:30, 10:00 e 14:00) vengono suonati i tamburi, mentre i preti recitano i sutra.
    • A ovest si trova Gojūnoto (五重塔, pagoda a 5 piani), che si ritiene contenga parte delle ceneri del Budda.
    • L'ingresso orientale passa attraverso il cancello Niten-mon, risalente al 618. Sono i resti di un santuario dedicato a Tokugawa Ieyasu, che dopo una serie di incendi fu trasferito a Ueno. "
  • Asakusa Jinja (浅草神社). A est dietro al tempio si trova questo santuario shinto dedicato alla protezione del tempio buddista. Il santuario abbastanza disadorno e non c'è molto da vedere, ma è degno di nota come punto focale del Sanja Matsuri festival (vedi Cosa fare).
  • 2 Santuario Chingodo (girate a destra dopo il cancello Hōzōmon e dirigetevi a destra per qualche centinaio di metri). Quieto santuario dedicato al tanuki, creatura del folklore giapponese simile a un procione, protettore da incendi e ladri.
  • Tempio di Denpoin (伝法院) (all'estremità della Nakamise Shopping Arcade). Ancora più a ovest, normalmente chiuso al pubblico ma circondato da un bel giardino privato.
  • 3 Museo del tamburo2-1-1 Nishiasakusa, +81(3)3842-5622. Ecb copyright.svg 300 yen. Simple icon time.svg 10:00 - 17:00 (chiuso lunedì e martedì). Una collezione di tamburi da tutto il mondo in cui è anche possibile provare alcuni degli strumenti in esposizione.


Cosa fare[modifica]

  • Sanja Matsuri (三社祭). Simple icon time.svg Terza settimana di maggio. Organizzata annualmente ad Asakusa Jinja, questo è il più grande matsuri ("festa") di Tokyo che attrae fino a 2 milioni di spettatori. L'evento principale è una parata conosciuta come Daigyoretsu, in cui musicisti ed artisti sfilano lungo le strade, mentre nei due giorni successivi i santuari portatili (mikoshi) sono portati fino al tempio per essere purificati.
  • Asakusa Samba Carnival. Simple icon time.svg Ultimo sabato di agosto. Parata cittadina con migliaia di partecipanti da tutto il Giappone, che si tiene nella zona attorno al Sensoji, con anche alcuni spettacoli alla sera. L'evento principale è la gara di samba a cui partecipano anche squadre provenienti dal Brasile. Si tiene dal 1981 ed è il più grande festival dell'anno per molti giapponesi-brasiliani residenti a Tokyo.
  • Hanayashiki (花やしき). Situato vicino al Sensoji è un piccolo parco dei divertimenti con diverse attrazioni e giochi. Il vicino cinema è specializzato nella proiezione di film classici giapponesi, indirizzato ai molti turisti giapponesi anziani che visitano il tempio.
  • Hanabi taikai (隅田川花火大会) (lungo la costa del fiume Sumida). Simple icon time.svg Ultimo sabato di luglio. Uno dei più grandi festival di fuochi artificiali del Giappone, che attrae ogni anno un milione di spettatori. Diversi gruppi competono per creare il miglior spettacolo.


Acquisti[modifica]

  • Nakamise (dal cancello di Kaminarimon fino al Sensoji). Affaccendata via di negozi, coperta da un tetto. Vi si possono trovare tutti i tipi di armamentari buddisti così come ogni tipo di souvenir kitsch per turisti ed è uno dei migliori luoghi di Tokyo per comprare souvenir. Da notare che gli oggetti più costosi come spade e kimono sono probabilmente di qualità inferiore. Prodotti artigianali leggermente migliori, piuttosto che souvenir prodotti in serie, possono essere trovati a buon prezzo nella piccola strada che corre parallela alla Nakamise. Proseguite fino al Sensoji, girate a destra e quindi ancora a destra nella prima via. Ci sono diversi piccoli negozi con souvenir e articoli regalo di qualità migliore, come fazzoletti, collane di sfere in seta fatte a mano, fermagli per capelli...
  • Kappabashi-dori (合羽橋) (Vicino alla stazsione Tawaramachi della linea Ginza). Questo è il quartiere di Tokyo dedicato alla vendita all'ingrosso di articoli per ristoranti, dove si possono trovare le riproduzioni di cibo in plastica esposte nelle vetrine dei ristoranti, ed un'immensa varietà di stoviglie e attrezzature da cucina. Alcuni negozi vengono solo all'ingrosso, ma altri sono felici di vendere oggetti singoli e vasellame giapponese (che ad un occhio inesperto è indistinguibile da quello artigianale), che può essere acquistato anche a solo 100 yen al pezzo. Un altro affare possono essere i coltelli da cucina giapponese, generalmente molto più economici che non all'estero. Generalmente i negozi sono chiusi alla domenica.
  • Denkama (田窯) (all'angolo tra Kappabashi-dori e Asakusa-dori). Un negozio specializzato in vasellame giapponese artigianale. Gli scaffali delle offerte all'esterno del negozio sono particolarmente economici a qualche centinaio di yen per articolo, ma gli oggetti più costosi al secondo piano possono arrivare a costare decine di migliaia di yen.


Come divertirsi[modifica]

La bevanda locale è il Denki Bran, un forte cocktail a base di brandy creato originariamente nel Kamiya Bar, ma che può essere ordinato nella maggior parte dei locali dell'area.

  • Kamiya Bar (神谷バー), Asakusa 1-1-1 (Situato in Kaminarimon Dori in un'edificio anonimo marrone, tra il cancello Kaminarimon Gate e il fiume Sumida), +81(3)38415400. Simple icon time.svg 11:30AM-10PM. Fondato nel 1880 e creatore del Denki Bran, una vera istituzione locale. Al pianterreno c'è una grande sala/birreria, al piano superiore un ristorante in stile occidentale cocktail, mentre all'ultimo viene servito cibo giapponese. Occupate uno dei tavoli, comprate il vostro biglietto al bancone e unitevi al divertimento.


Dove mangiare[modifica]

Asakusa è famosa per i suoi senbei, creacker di riso cotti al momento sulla griglia, insaporiti con soia e generalmente avvolti in alghe. Ci sono molti negozi che li vendono sulla via Nakamise e pacchetti di senbei sono un souvenir popolare anche tra i giapponesi. Da non perdere vi è inoltre il Kaminari okoshi, uno snack dolce fatto di riso, noccioline e sciroppo risalente al periodo Edo. Asakusa è famosa anche per la sua tempura, vegetali e gamberetti fritti. Potete trovare molti ristoranti di tempura, sia cari che economici, nelle vie vicino a Nakamise.


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti