Scarica il file GPX di questo articolo

Aragua

Da Wikivoyage.
Aragua
Spiaggia di Bahía de Cata lungo le coste di Aragua
Localizzazione
Aragua - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Aragua - Stemma
Aragua - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Aragua è uno degli stati federati venezuelani del Venezuela centrale.

Da sapere[modifica]

La bellezza incontaminata di alcun paraggi (fra cui il celebre Parco nazionale Henri Pittier), oltre alla presenza di alcune spiagge particolarmente apprezzate, hanno permesso anche, negli ultimi decenni, un notevole sviluppo del turismo.

Il nome deriva da un vocabolo indigeno della popolazione Cumanagoto (Caribe), con la quale era definito il Chaguaramo, una palma ornamentale tipica del Venezuela.

Cenni geografici[modifica]

Localizzato nella parte settentrionale del paese, confina a nord con il Mar dei Caraibi, a est con il Distretto Capitale (Distrito Capital) e con lo Stato di Miranda, mentre la parte meridionale si incunea nello Stato diGuárico. Ad occidente confina con lo Stato Carabobo.

Il territorio è attraversato dalla Cordigliera della Costa, nella parte centrale si trova la valle del fiume Aragua e la parte orientale del lago di Valencia. A nord vi è una fascia costiera e a sud vi sono ampie pianure.

I fiumi principali sono: l'Aragua, il Guárico, il Limón e il Pao.

Quando andare[modifica]

Il territorio ha un clima tropicale, con temperature medie annue piuttosto elevate (fra i 24 °C e i 27 °C) nella valle di Aragua e nella zona meridionale llanera e, più temperate, nella Cordillera de la Costa, territorio montagnoso a ridosso del litorale caraibico. In quest'ultima zona l'altitudine provoca un abbassamento, anche notevole, dei valori precedentemente indicati: la Colonia Tovar, a oltre 1.600 metri sul livello del mare ha infatti una temperatura media annua che oscilla fra i 15 °C e i 16 °C. Le precipitazioni sono estremamente variabili.


Territori e mete turistiche[modifica]

Panorama apprezzabile dal Parco nazionale Henri Pittier

Centri urbani[modifica]

  • Maracay — Capitale dello stato di Aragua.
  • Colonia Tovar — Una città affascinante nascosta nelle montagne fuori Caracas, ancora popolata dai discendenti di una colonia di immigrati tedeschi che hanno costruito la città da zero nel XIX secolo. Oggi, la città è un popolare meta del fine settimana per gli abitanti della capitale che ne apprezzano il clima fresco, e dei ristoranti che servono cucina tradizionale tedesca e birra di produzione locale. Si trovano a vendere anche prodotti locali come fragole e lamponi.
  • La Victoria — La seconda città dello Stato federato.

Altre destinazioni[modifica]

  • Cata — Insieme con la vicina Catica, questo è un altro buon resort sulla spiaggia di una splendida baia di Aragua, anche se un po' rovinata dalla costruzione di due palazzi alti proprio dietro la spiaggia.
  • Choroní — Probabilmente la più popolare destinazione di mare del Venezuela per stranieri con un'atmosfera all'imbrunire ricca di ristoranti e posada.
  • Parco nazionale Henri Pittier — Il primo parco nazionale del Venezuela, la cui superficie abbraccia gran parte della zona settentrionale dello stato Aragua e della zona montuosa dello stato Carabobo, fino al confine con il Parco nazionale Santo Stefano.


Come arrivare[modifica]

In autobus[modifica]

Gli autobus dal capolinea La Bandera di Caracas vanno a Maracay (1,5 ore) e La Victoria (1 ora). Cambiare a Maracay in autobus per Choroní (2 ore).

Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

Tutti gli attuali spostamenti avvengono su strada. Un autostrada scorre lungo il territorio statale.

In treno[modifica]

Una ferrovia che collega Aragua con Caracas è attualmente in costruzione.


Cosa vedere[modifica]

  • Santa Teresa Rum. Questa eccellente piantagione rum a conduzione familiare è aperta al pubblico nei fine settimana, con visite e degustazione. È la casa del presumibilmente miglior rum del Venezuela, il marchio "1796", che viene accuratamente invecchiato in botti di rovere. Si trova nel villaggio di El Consejo, vicino a La Victoria.
  • Biological Station Rancho Grande, +58 0243 5507085. Ecb copyright.svg Ingresso giornaliero 5.000 Bs., con pernottamento 10.000 Bs. (senza vitto ma con cucina a disposizione). Postazione di ricerca ecologica gestito dalla prestigiosa Università Centrale del Venezuela, nascosta nel Parco nazionale Henri Pittier. Da Maracay, prendere la strada per Ocumare-Limon e la stazione è di circa 45 minuti al di fuori della città, sul lato destro subito dopo il Rancho Grande Restaurant (che solo di solito si apre nel fine settimana). Gli autobus per Ocumare partono dalla stazione degli autobus di Maracay, e chiedere all'autista di farvi scendere a Rancho Grande. I visitatori sono benvenuti, ingresso giorno è breakfast. 5.000 per i non-venezuelani, o per un pernottamento (senza cibo è previsto, anche se le cucine sono disponibili).


Cosa fare[modifica]

È possibile provare il deltaplano vicino a la Colonia Tovar, sulla strada che scende in direzione di La Victoria.

A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.