Scarica il file GPX di questo articolo

Andria

Da Wikivoyage.
Andria
Andria, monumenti.png
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Andria
Andria
Sito istituzionale

Andria è una città della Puglia.

Da sapere[modifica]

Simbolo della città e di tutta la Puglia è Castel del Monte, situato su una collina poco fuori dall'abitato all'interno del Parco nazionale dell'Alta Murgia, uno dei Patrimoni dell'Umanità dichiarati dall'UNESCO.

Cenni geografici[modifica]

La città è situata sul pendio inferiore delle Murge, a 151 m s.l.m. e a 10 km dal mare Adriatico. Ha una superficie di 408 km², che la rende il 18º comune italiano per superficie. Nei pressi di Andria vi è una forte depressione carsica, o dolina chiamata Gurgo. All'interno del Gurgo, le numerose grotte fungevano forse da ipogei, mentre la Grotta della Trimoggia era adibita al culto mariano. Nel Gurgo il microclima permette una diversità varietale di piante non trascurabile e vi si può trovare anche lo stramonio.

Quando andare[modifica]

Il clima è mediterraneo, con inverni quasi miti ed estati calde e secche, condizioni che determinano l'alternarsi di due stagioni favorevoli alla vegetazione, quali primavera ed autunno.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Aeroporto di Bari.

In auto[modifica]

  • Autostrada A14 (Bologna-Taranto)
  • Autostrada A16 (Bari-Napoli), uscita Andria-Barletta.

In treno[modifica]

Stazione ferroviaria di Andria.

In autobus[modifica]

Servizio effettuato da A.S.A. Autolinee Andriesi.

Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

La città dispone di una rete di 12 linee urbane, gestita dalla società Servizio Autolinee Urbane (ASA).

Cosa vedere[modifica]

Castel del Monte, Andria.jpg
  • 1 Castel del Monte, +39 0388 3026000, @ casteldelmonte@novaapulia.it. Ecb copyright.svg Intero: €10,00 - Over 65: €9,00 - Ridotto: €6,00 - Gratuito: minorenni. Ingresso gratis prima domenica del mese.. Simple icon time.svg 1° ottobre - 31 marzo: 9:00-18.30 / 1° aprile- 30 settembre: 10.15-19.45 - Chiuso 25 dicembre e 1° gennaio. Castel del Monte è una fortezza del XIII secolo fatta costruire dall'imperatore del Regno di Sicilia Federico II nell'attuale frazione omonima del comune di Andria, a 18 km dalla città, nei pressi della località di Santa Maria del Monte, sulla sommità di una collina, a 540 metri s.l.m. È stato inserito nell'elenco dei monumenti nazionali italiani nel 1936 e in quello dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel 1996. L'edificio è a pianta ottagonale (lato esterno: 10,30 m intervallo tra le torri più diametro di ogni torre: 7,90 m) e a ogni spigolo si innesta una torretta a sua volta ottagonale (lato 2,70 m), mentre l'ottagono che corrisponde alla corte interna ha lati la cui misura varia tra i 6,89 m e i 7,83 m. Il diametro del cortile interno è di 17,86 m. Il diametro dell'intero castello è di 56 m, mentre il diametro di ogni torre è di 7,90 m. Le torri sono alte 24 m e superano di poco l'altezza delle pareti del cortile interno (20,50 m).


Piazza Duomo Andria.jpg
  • 2 Cattedrale, Piazza Duomo. La cattedrale fu fatta costruire da Goffredo d'Altavilla, signore di Andria, tra la fine dell'XI secolo e l'inizio del XII secolo su una precedente chiesa, dedicata a san Pietro, precedente l'anno Mille e che oggi corrisponde alla cripta dell'edificio. Tale costruzione pre-normanna corrisponde all'attuale presbiterio ed aveva l'ingresso a mezzogiorno. La facciata, progettata dall'architetto Federico Santacroce, fu realizzata, nella sua parte inferiore, nel 1844; la parte superiore fu ultimata nel Novecento sul modello romanico con rosone e monofore.

Il campanile che affianca l'edificio è frutto di due successive realizzazioni: esso sorge su una torre a base quadrata di epoca longobarda (VIII secolo), con strette finestre a sesto acuto e ampie bifore al primo piano. I Normanni la sollevarono fino ad arrivare al tornino ottagonale la cui cuspide culmina con un gallo verdastro simbolo di San Pietro, per indicare ai fedeli il luogo ove si trovava la chiesa di San Pietro. L'interno della cattedrale è a tre navate che si affacciano sul transetto (ove è una pregevole copertura lignea) attraverso imponenti archi ad ogiva, opera di Alessandro Guadagno. Oltre le navate, dieci cappelle laterali, cinque per lato, riaperte dopo i restauri del 2008.

Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.