Wikivoyage:Sii onesto

Da Wikivoyage.

Uno dei principi alla base di Wikivoyage è quello di essere equilibrati nella stesura delle guide.

Che cosa significa?[modifica]

La nostra missione è quella di essere (fra le altre cose) una guida turistica completa e affidabile: una guida turistica non è né completa, né affidabile se non informa anche sulla qualità di ciò che descrive, e questo chiama in causa il concetto di equilibrio. Tale concetto si può descrivere per contrasto.

  1. Essere equilibrati non significa necessariamente essere anche carini: bisogna, semplicemente, dire le cose come stanno. Ad esempio se un ristorante è affollato, rumoroso e caro, se un hotel è sporco o fatiscente, se un posto suggerito è brutto o semplicemente non vale la pena visitarlo, bisogna dirlo.
  2. Essere equilibrati non significa usare una prosa blanda o noiosa. Tutti coloro che contribuiscono a Wikivoyage sono liberi incoraggiati a usare uno stile concreto e vivace nelle proprie descrizioni, per garantire una visione chiara e concisa del posto in questione. Ad esempio descrivere genericamente un "ristorante greco a due passi dalla piazza" non suggerisce nulla. Scrivere che quello stesso ristorante "non è molto pulito, ma sicuramente è passabile, ci sono dei camerieri un po' scontrosi e l'impianto stereo non è granché, ma ci sono delle porzioni ricche e abbondanti di moussaka" è sicuramente molto più utile per un turista.

N.B. Se un altro wikiviaggiatore non è d'accordo, bisogna discutere e lavorare finché non si giunge a una descrizione che entrambi possano considerare equilibrata. Per esempio, se le pizze di un ristorante una volta sono ottime e servite in tempo e un'altra volta vengono servite mezze crude dopo un'ora d'attesa, allora una descrizione piuttosto equilibrata potrebbe indicare che in quel ristorante "il servizio nelle ore di punta è lento e la qualità potrebbe risentirne".

In sostanza, la nostra idea di equilibrio deriva dal fatto che non abbiamo nessun secondo fine: non sosteniamo nessun orientamento religioso o filosofico, nessuna ideologia ambientalista, nessuna teoria di genere, lingua, sistema di cottura, compagnia turistica, azienda o causa. Non intendiamo escludere alcun hotel o alcun ristorante perché non hanno accettato la nostra carta Diners' Club solo perché era scaduta. Noi cerchiamo invece di mettere i nostri sentimenti personali da parte, per condividere invece le nostre esperienze e impressioni con gli altri Wikiviaggiatori. Il nostro unico scopo è fare una guida turistica veramente affidabile, che possa rivelarsi utile ai viaggiatori di tutto il mondo. Vogliamo condividere la nostra conoscenza e far sì che venga utilizzata, perché per noi le necessità dei viaggiatori vengono prima di tutto.

"Equilibrio" non significa "punto di vista neutrale"[modifica]

Per chi proviene da Wikipedia, è importante ricordare che essere equilibrati non significa avere un punto di vista neutrale: come abbiamo già detto, qui è incoraggiato l'uso di toni vivaci, così come è incoraggiato esprimere delle opinioni equilibrate.

Il progetto è aperto anche a coloro che gestiscono strutture di accoglienza oppure a professionisti del settore turistico, dal momento che la loro esperienza è importante. Tuttavia è bene che non venga assecondata la tentazione di promuovere certi posti a scapito di altri o di "ripulire" la reputazione di alcuni posti per non farli sfigurare rispetto ad altri: non c'è niente di male nel voler indicare i punti di interesse veri di un luogo, ma qualora ci sia un conflitto fra la prospettiva del turista e quella del proprietario di una struttura, a vincere sarebbe la prospettiva del primo.

Wikivoyage e politica[modifica]

In molti Paesi o regioni del mondo esistono problemi di tipo politico, grandi o piccoli: siate sicuri di riportare su Wikivoyage solo quelli che effettivamente interessano da un punto di vista turistico.

Qualora lo scontro politico sia grave (come nel caso di aree territoriali al centro di conflitti o di contenziosi), límitati a indicare solo i dati che possono interessare a un turista, come chi controlla il territorio e quali problemi potrebbero sorgere per un turista, non se le posizioni di quel dato Stato sono legittime o meno.

Per esempio, se intendi visitare la Cisgiordania, ti basterà sapere che l'area è sotto occupazione militare israeliana dal 1967 e che larga parte è sotto controllo amministrativo palestinese a partire dal 1994. Siccome però questa è una guida turistica, è meglio lasciare a Wikipedia il compito di approfondire — in modo neutrale ovviamente — i motivi che hanno portato a quella ingarbugliata situazione.