Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa orientale > Russia > Regione del Volga > Tatarstan

Tatarstan

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Tatarstan
Moschea a Kazan'
Localizzazione
Tatarstan - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Tatarstan - Stemma
Tatarstan - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Tatarstan è una regione della Russia.

Da sapere[modifica]

La Repubblica del Tatarstan (in russo Респу́блика Татарста́н oppure Тата́рия) è una Repubblica autonoma della Federazione Russa, con capitale Kazan'. Un'altra versione del nome, non ufficiale, è Tatarstan Cömhüriäte, dove cömhüriät ha, in tataro, il significato di repubblica. Alcuni chiedono il ripristino dell'antica denominazione Bulgaristan.

Cenni geografici[modifica]

Questa repubblica è situata al centro della pianura dell'Europa orientale, circa 800 km a est di Mosca. I confini naturali sono i fiumi Volga e Kama, un suo affluente, e i monti Urali a est. L'altitudine massima raggiunta dal territorio tataro è di 343 metri. I maggiori fiumi sono, almeno in parte, navigabili: fra i maggiori sono la Belaja, i già citati Kama e Volga, la Vjatka e l'Ik. Per quel che riguarda i laghi, si limitano a due grandi serbatoi e un sistema di laghi, il Qaban. Come in molti dei territori russi, grandi sono le ricchezze del sottosuolo.

Quando andare[modifica]

Le temperature medie nel mese di gennaio si aggirano sui -16 °C, mentre nel mese di luglio sono di circa +19 °C, con precipitazioni medie annuali fino ai 500 mm.

Cenni storici[modifica]

La più antica organizzazione statale all'interno dei confini del Tatarstan fu la Bulgaria del Volga (tra il 700 e il 1238 circa). Questo stato era un progredito stato mercantile con contatti commerciali attraverso l'Eurasia, il Medio Oriente e il Baltico, che riuscì a mantenere la sua indipendenza nonostante la pressione di popolazioni come i Khazary, i Rus' di Kiev e i Kipčak. La religione islamica venne introdotta da missionari di Baghdad all'incirca nell'epoca del viaggio di ibn Fadlan nel 922.

La Bulgaria del Volga soccombette infine agli eserciti mongoli del principe Batu Khan nei tardi anni 30 del XIII secolo Gli abitanti, dopo essersi mescolati con i popoli turco-mongoli dell'Orda d'Oro e le truppe di lingua kipchak, furono conosciuti come Tatari del Volga. Durante il terzo decennio del XV secolo la regione divenne nuovamente indipendente in quanto base del Khanato di Kazan', essendo quest'ultima stata fondata nelle vicinanze della distrutta capitale dei protobulgari.

La capitale tatara in un'immagine del 1630. Il Tatarstan venne conquistato dalle truppe dello zar Ivan il Terribile, verso la metà del XVI secolo, e Kazan venne conquistata nel 1552. Parte della popolazione venne costretta alla conversione al Cristianesimo e vennero costruite delle cattedrali nella capitale; prima del 1593 tutte le moschee nell'area erano state distrutte. Il governo russo proibì la costruzione delle moschee, divieto che fu cancellato solo nel XVIII secolo da Caterina II. Solo negli anni tra il 1766 e il 1770 venne riedificata la prima moschea sotto l'auspicio di Caterina.

Durante il XIX secolo il Tatarstan divenne il centro dello Jadidismo, una setta islamica che predicava la tolleranza verso le altre religioni. Sotto l'influenza dei teologi jadidisti tatari, questo popolo venne riconosciuto per le loro relazioni amichevoli con le altre popolazioni dell'impero russo. Ad ogni modo, dopo la rivoluzione d'ottobre tutte le religioni vennero drasticamente dichiarate fuorilegge e tutti i teologi repressi.

Durante la guerra civile del 1918-'20, i nazionalisti tatari cercarono di stabilire una repubblica indipendente (la Repubblica dell'Idel-Ural). Vennero sconfitti dai Bolscevichi e la Repubblica Autonoma Sovietica Socialista Tatara venne fondata il 27 maggio 1920. I confini di questa repubblica non comprendevano la maggior parte dei Tatari del Volga.

Questo stato ha dichiarato la propria indipendenza il 30 agosto 1990. Il 15 febbraio 1994 fu firmato un accordo tra il governo della Federazione Russa e quello della repubblica del Tatarstan (Della delimitazione dell'Autorità nella sfera delle relazioni economiche all'Estero): questo accordo è spesso considerato come un riconoscimento dell'indipendenza del Tatarstan da parte della Federazione Russa, dal momento che fa menzione della Dichiarazione sulla Sovranità di Stato della Repubblica del Tatarstan.

Lo stesso giorno venne firmato anche il Trattato sulla Delimitazione dei Soggetti Giuridici e sulla Delegazione Mutuale dell'Autorità tra le Entità statali della Federazione Russa e le Entità statali della Repubblica del Tatarstan, e, nonostante non riconosca direttamente la sovranità del Tatarstan, complementa/completa il precedente trattato politico.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

Altre destinazioni[modifica]

  • Svijažsk (Свияжск) — Affascinante villaggio costruito su un'isoletta tra i fiumi Volga e Svjagi.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.