Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Penisola iberica > Portogallo > Portogallo meridionale > Algarve > Silves (Portogallo)

Silves (Portogallo)

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Silves
Panorama di Silves
Stemma e Bandiera
Silves (Portogallo) - Stemma
Silves (Portogallo) - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa del Portogallo
Silves (Portogallo)
Silves
Sito istituzionale

Silves è un municipio dell'Algarve.

Da sapere[modifica]

Silves è un piacevole, piccolo borgo dell'entroterra bagnato dal fiume Arade e dominato da un imponente castello. Ha una storia di tutto rispetto. Fu, infatti, capitale dell'Algarve durante la dominazione araba e nel primo periodo della riconquista cristiana.

Cenni storici[modifica]

Silves fu insediamento romano con il nome di Cilpes, sorto su un villaggio celtico come attestato da vestigie sparse su tutto il territorio circostante. Una delle epigrafi rinvenute reca inciso il nome di Cilpes tra due spighe di grano distese orizzontalmente e sul retro la figura di un cavaliere al galoppo. Nel V secolo i Visigoti eressero, o più probabilmente restaurarono, il castello sulla collina alle spalle dell'abitato.

Passò quindi sotto il dominio dei Mori che le diedero il nome di Xelb oppure al-Shilb. I Mori persero la città nel 1189 dopo un assedio di Dom Sancho I e di un'armata di Crociati provenienti dalla Danimarca e dalla Frigia ma riuscirono a ricatturare la città 3 anni più tardi. Furono cacciati definitivamente nel 1249 dal re Alfonso III.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Castello di Silves
Cattedrale
  • 1 Castelo de Silves. Risale al periodo della dominazione araba. Costruito in pietra arenaria color ocra scuro è situato su una collina che domina l'abitato. È il più grande esempio di fortificazione militare nell'Algarve. I Mori ampliarono un forte preesistente del periodo tardo romano o visigoto. Ha la forma di un vasto poligono irregolare guarnito di ben 11 torri rettangolari. D'estate vi si tengono spettacoli all'aperto. Castello di Silves su Wikipedia "castello di Silves" su Wikidata
  • 2 (Cattedrale di Silves). Eretta in stile gotico nel XIII secolo probabilmente sul luogo di una preesistente moschea. Cattedrale di Silves su Wikipedia "cattedrale di Silves" su Wikidata
  • Museu municipal de arqueologia.
  • 3 Museu da Cortiça (Museo del sughero), Rua Gregório Mascarenhas, +351-282 440 480. Piccolo museo allestito in una fabbrica chiusa nel 1995. Sono illustrate le fasi del procedimento con cui venivano ricavati i tappi di bottiglia dalla corteccia della quercia da sughero. Chiuso nel 2009 per insolvenza, il museo ha riaperto i battenti nel maggio del 2017.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Churrasqueira Valdemar, Mercado Municipal, 22, +351 282 443 138. Frango piri-piri (pollo grigliato con contorno di patate e insalate fresche) è la pietanza più apprezzata di questo tipico ristorante portoghese senza pretese ma sempre molto affollato.
  • 2 Restaurante tipico Ponte Romana (Sull'altra riva del fiume Arade), +351 282 443 275. Gamberi allo spiedo (Espetada de camarões) è il piatto per cui va giustamente famoso questo ristorante a conduzione familiare.

Prezzi medi[modifica]

  • 3 O Monchiqueiro, Mercado Municipal, +351 282 182 046. A fianco della Churrasqueira Valdemar ma più caro. Il suo menù è però molto più vario. Potete scegliere tra diversi tipi di pesce fresco (carapaus) o grigliato (peixe grelhado), calamari (lulas) e seppie (chocos) e vari tipi di carni alla spiedo (espetada de carne).
  • 4 O Barradas, Località Venda Nova (A sud del centro su una traversa della statale 124 che conduce alla A22), +351 282 443 308, +351 961 657 357. Ristorante in una tenuta di campagna molto apprezzato dai locali ma piuttosto fuori mano per visitatori non motorizzati. È un ristorante di cucina portoghese contemporanea ricavato da un ex casa colonica circondata da un ampio parco. Nel menù compaiono fra l'altro vari tipi di antipasti, carni e pesce allo spiedo o arrostiti (assado), zuppe vegetali. Dispone anche di un'ampia selezione di vini.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Horta Grande. Ostello

Prezzi medi[modifica]

  • 2 Hotel Colina Dos Mouros, Pocinho Santo. Piscina scoperta. Parcheggio, wi fi gratuito e splendide viste sul centro e sul castello di Silves.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Monchique
Ferragudo

Nord[modifica]

  • 1 São Bartolomeu de Messines — Un villaggio dell'entroterra tra laghi artificiali e con possibilità di escursioni in bicicletta o fuoristrada anche organizzati da agenzie locali.
  • 2 Monchique — Il centro più interessante della Serra, dotato anche di modesti stabilimenti termali.

Sud[modifica]

  • 3 Portimão — Un grosso porto di pesca sulla foce del rio Arade con famose spiagge nei suoi immediati dintorni tra le quali la più famosa è Praia da Rocha.
  • 4 Ferragudo — Porto di pesca di fronte a Portimão, dall'aria però meno moderna e con un interessante centro storico di cui fa parte un castello del XVI secolo a guardia del fiume Arade.


Informazioni utili[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.