Scarica il file GPX di questo articolo

Tematiche turistiche > Destinazioni a tema > Patrimoni mondiali dell'umanità > Patrimoni mondiali dell'umanità in Ungheria

Patrimoni mondiali dell'umanità in Ungheria

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Questa è la lista dei Patrimoni mondiali dell'umanità presenti in Ungheria al 2019.

Introduzione[modifica]

Logo UNESCO
Bandiera nazionale

L'Ungheria ha accettato la Convenzione UNESCO per i Beni dell'Umanità il 15 luglio 1985.

Lista dei patrimoni dell'umanità[modifica]

Sito Anno Tipo Criteri Descrizione Immagine
1 Budapest, le sponde del Danubio e il quartiere del castello di Buda 1987, 2002 Culturale (ii)(iv) Questo sito ha i resti di monumenti come la città romana di Aquincum e del castello gotico di Buda, che hanno avuto una notevole influenza sull'architettura di varie epoche. È uno degli eccezionali paesaggi urbani del mondo e illustra i grandi periodi della storia della capitale ungherese. Parlament Budapest3.jpg
2 Il vecchio villaggio di Hollókő ed i suoi dintorni 1987 Culturale (v) Hollokö è un esempio eccezionale di insediamento conservato volutamente in modo tradizionale. Questo villaggio, che si è sviluppato soprattutto durante i secoli XVII e XVIII, è un esempio vivente di vita rurale prima della rivoluzione agricola del XX secolo. Holloko1.jpg
3 Grotte dell'Aggtelek e Slovak Karst 1995, 2000 Naturale (viii) La varietà delle formazioni e il fatto che sono concentrate in un'area ristretta significa che le 712 cave attualmente individuate costituiscono un sistema carsico dalla tipica zona temperata. Mostrando una combinazione estremamente rara di effetti climatici tropicali e glaciali, permettono di studiare la storia geologica su decine di milioni di anni. Domica Cave 22.jpg
4 Monastero benedettino millenario di Pannonhalma e il suo ambiente naturale 1996 Culturale (iv)(vi) I primi monaci benedettini si stabilirono qui nel 996. Vennero a convertire gli ungheresi, per fondare la prima scuola del Paese e, nel 1055, a scrivere il primo documento in ungherese. Dalla sua fondazione, la comunità monastica ha promosso la cultura in tutta l'Europa centrale. La sua storia millenaria può essere vista nella successione degli stili architettonici degli edifici monastici (il più antico risalente al 1224), che ancora oggi ospita una scuola e la comunità monastica. Pannonhalma - Bencés apátság.jpg
5 Parco nazionale di Hortobágy (la Puszta) 1999 Culturale (iv)(v) Il paesaggio culturale della Puszta di Hortobágy è costituito da una vasta area di pianure e zone umide in Ungheria orientale. Le forme tradizionali di uso del territorio, come il pascolo di animali domestici, sono stati presenti in questa società pastorale per più di due millenni. Hortobagy-ziehbrunnen.jpg
6 Cimitero Paleocristiano di Pécs 2000 Culturale (iii)(iv) Nel IV secolo, una notevole serie di tombe decorate sono state costruite nel cimitero della città provinciale romana di Sopianae (la moderna Pécs). Queste sono importanti sia strutturalmente che architettonicamente, poiché sono state costruite come camere funerarie sotterranee con cappelle commemorative sopra il suolo. Le tombe sono importanti anche in termini artistici, dal momento che sono riccamente decorate con affreschi di notevole qualità raffiguranti temi cristiani. Hungary Pecs 2005 June 085.jpg
7 Paesaggio delle coltivazioni della regione del vino Tokaji 2002 Culturale (iii)(v) Il paesaggio culturale di Tokaj dimostra graficamente la lunga tradizione di produzione di vino in questa regione di basse colline e valli fluviali. Il modello intricato di vigneti, fattorie, villaggi e piccole città, con le loro storiche reti di cantine profonde, illustra ogni aspetto della produzione dei famosi vini Tokaj, la qualità e la gestione che è stata strettamente regolamentata per quasi tre secoli. Tokaj Hetszolo vineyard.jpg
8 Panorama culturale del lago Fertö / Neusiedlersee 2001 Culturale (v) L'area del lago di Neusiedl è stata il luogo di incontro di culture diverse per otto millenni. Questo è graficamente dimostrato dal suo variegato paesaggio, frutto di una simbiosi evolutiva tra attività umane e l'ambiente fisico. La straordinaria architettura rurale dei villaggi che circondano il lago e diversi palazzi del XVIII e XIX secolo aggiungono notevole interesse culturale alla zona. Neusiedler See im Winter.jpg
Legenda Unesco
(i) Rappresentare un capolavoro del genio creativo dell'uomo.
(ii) Mostrare un importante interscambio di valori umani in un lungo arco temporale o all’interno di un'area culturale del mondo, sugli sviluppi dell'architettura, nella tecnologia, nelle arti monumentali, nella pianificazione urbana e nel disegno del paesaggio.
(iii) Essere testimonianza unica o eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà vivente o scomparsa.
(iv) Costituire un esempio straordinario di una tipologia edilizia, di un insieme architettonico o tecnologico o di un paesaggio che illustri uno o più importanti fasi nella storia umana.
(v) Essere un esempio eccezionale di un insediamento umano tradizionale, dell’utilizzo di risorse territoriali o marine, rappresentativo di una cultura (o più culture) o dell’interazione dell’uomo con l’ambiente, soprattutto quando lo stesso è divenuto per effetto delle trasformazioni irreversibili.
(vi) Essere direttamente o materialmente associati con avvenimenti o tradizioni viventi, idee o credenze, opere artistiche o letterarie dotate di un significato universale eccezionale.
(vii) Presentare fenomeni naturali eccezionali o aree di eccezionale bellezza naturale o importanza estetica.
(viii) Costituire una testimonianza straordinaria dei principali periodi dell’evoluzione della terra, comprese testimonianze di vita, di processi geologici in atto nello sviluppo delle caratteristiche fisiche della superficie terrestre o di caratteristiche geomorfiche o fisiografiche significative.
(ix) Costituire esempi significativi di importanti processi ecologici e biologici in atto nell’evoluzione e nello sviluppo di ecosistemi e di ambienti vegetali e animali terrestri, di acqua dolce, costieri e marini.
(x) Presentare gli habitat naturali più importanti e significativi, adatti per la conservazione in situ della diversità biologica, compresi quelli in cui sopravvivono specie minacciate di eccezionale valore universale dal punto di vista della scienza o della conservazione.

Altri progetti