Scarica il file GPX di questo articolo

Tematiche turistiche > Destinazioni a tema > Patrimoni mondiali dell'umanità > Patrimoni mondiali dell'umanità in Azerbaigian

Patrimoni mondiali dell'umanità in Azerbaigian

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Questa è la lista dei Patrimoni mondiali dell'umanità presenti in Azerbaigian al 2019.

Introduzione[modifica]

Logo UNESCO
Bandiera nazionale

L'Azerbaigian ha accettato la Convenzione UNESCO per i Beni dell'Umanità il 16 dicembre 1993.

Lista dei patrimoni dell'umanità[modifica]

Sito Anno Tipo Criteri Descrizione Immagine
1 Città-fortezza di Baku con il Palazzo di Shirvanshah e la Torre della Vergine 2000 Culturale (iv) Costruito su un sito abitato fin dal paleolitico, la città murata di Baku rivela la prova della presenza zoroastriana, sasanide, araba, persiana, shirvana, ottomana e russa in continuità culturale. Il centro storico (Icheri Sheher) ha conservato molte delle sue mura difensive del XII secolo. La Torre della Vergine (Giz Galasy) del XII secolo è costruita su precedenti strutture databili dal VII al VI secolo a.C., e il Palazzo degli Shirvanshah del XV secolo è una delle perle dell'architettura dell'Azerbaigian. Hajji Gayyib bathhouse, 2005.jpg
2 Paesaggio culturale dell'arte rupestre di Qobustan 2007 Culturale (iii) Questo sito copre tre aree di un altopiano di massi rocciosi che emerge dal semi-deserto centrale dell'Azerbaigian, con una straordinaria collezione di oltre 6.000 incisioni rupestri che testimoniano 40.000 anni di arte rupestre. Il sito offre anche i resti di grotte abitate, insediamenti e sepolcri, che riflettono un uso intensivo che gli abitanti della zona hanno fatto durante il periodo umido successivo all'ultima era glaciale, dal Paleolitico superiore al Medioevo. Il sito, che si estende su una superficie di 537 ettari, è parte della più ampia Riserva statale di Qobustan. Ancient Azerbaijan 4.jpg
Centro storico di 3 Şəki con il Palazzo del Khan 2019 Culturale (ii)(v) La storica città di Şəki si trova ai piedi delle grandi montagne del Caucaso e divisa in due dal fiume Gurjana. Mentre la parte settentrionale più antica è costruita sulla montagna, la sua parte meridionale si estende nella valle del fiume. Il suo centro storico, ricostruito dopo la distruzione di una città precedente a causa di colate di fango nel XVIII secolo, è caratterizzato da un tradizionale complesso architettonico di case con tetti a due spioventi. Situato lungo importanti rotte commerciali storiche, l'architettura della città è influenzata dalle tradizioni edilizie di Safavid, Qadjar e Russia. Il Palazzo Khan, nel nord-est della città, e un certo numero di case mercantili riflettono la ricchezza generata dall'allevamento dei bachi da seta e il commercio di bozzoli di seta dalla fine del XVIII al XIX secolo. Shaki khan palace 1.jpg
Legenda Unesco
(i) Rappresentare un capolavoro del genio creativo dell'uomo.
(ii) Mostrare un importante interscambio di valori umani in un lungo arco temporale o all’interno di un'area culturale del mondo, sugli sviluppi dell'architettura, nella tecnologia, nelle arti monumentali, nella pianificazione urbana e nel disegno del paesaggio.
(iii) Essere testimonianza unica o eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà vivente o scomparsa.
(iv) Costituire un esempio straordinario di una tipologia edilizia, di un insieme architettonico o tecnologico o di un paesaggio che illustri uno o più importanti fasi nella storia umana.
(v) Essere un esempio eccezionale di un insediamento umano tradizionale, dell’utilizzo di risorse territoriali o marine, rappresentativo di una cultura (o più culture) o dell’interazione dell’uomo con l’ambiente, soprattutto quando lo stesso è divenuto per effetto delle trasformazioni irreversibili.
(vi) Essere direttamente o materialmente associati con avvenimenti o tradizioni viventi, idee o credenze, opere artistiche o letterarie dotate di un significato universale eccezionale.
(vii) Presentare fenomeni naturali eccezionali o aree di eccezionale bellezza naturale o importanza estetica.
(viii) Costituire una testimonianza straordinaria dei principali periodi dell’evoluzione della terra, comprese testimonianze di vita, di processi geologici in atto nello sviluppo delle caratteristiche fisiche della superficie terrestre o di caratteristiche geomorfiche o fisiografiche significative.
(ix) Costituire esempi significativi di importanti processi ecologici e biologici in atto nell’evoluzione e nello sviluppo di ecosistemi e di ambienti vegetali e animali terrestri, di acqua dolce, costieri e marini.
(x) Presentare gli habitat naturali più importanti e significativi, adatti per la conservazione in situ della diversità biologica, compresi quelli in cui sopravvivono specie minacciate di eccezionale valore universale dal punto di vista della scienza o della conservazione.

Altri progetti