Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Medio Oriente > Qatar > Madinat ash Shamal

Madinat ash Shamal

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Madinat ash Shamal
الشمال
Fotomontaggio
Stato
Superficie
Abitanti
Fuso orario
Posizione
Mappa del Qatar
Madinat ash Shamal
Madinat ash Shamal

Madinat ash Shamal (o Ash Shamal) è una città del Qatar.

Da sapere[modifica]

Un dau

Il mare pullula di dau del posto.

Cenni geografici[modifica]

Posta nel punto più a nord della penisola del Qatar, quest'area è quasi totalmente desertica e priva di rilievi, intervallata ogni tanto da della vegetazione che cresce in corrispondenza di qualche abitato.

Quando andare[modifica]

Il periodo migliore è senza dubbio l'inverno quando le temperature diurne sono accettabili. Nelle altre stagioni l'area diventa rovente e priva di un posto in ombra per chilometri.

Come orientarsi[modifica]

Frazioni[modifica]

  • 1 Al Ruwais — poco più di un tranquillo villaggio di pescatori nonché la città più settentrionale della penisola del Qatar.
  • 2 Abu Dahlouf
  • 3 Al Ghariya (Al Ghariyah) — Un villaggio di pescatori fotogenico parzialmente abbandonato, attivo durante gli anni della raccolta delle perle del Qatar. C'è anche una buona spiaggia con zone di pesca un po' più a nord del vecchio campo scout.
Al Ghariyah


Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Il viaggio per Al Ruwais da Doha su strada è di poco più di 110 km, il punto più lontano dalla capitale del paese. Il viaggio dovrebbe durare circa un'ora e 20 minuti lungo Al Shamal Road.

In autobus[modifica]

Gli autobus della linea 101 e 100 (orario) viaggiano dalla stazione degli autobus di Al Ghanim, Doha, ad Al Ruwais e le sue città circostanti, con un viaggio che dura rispettivamente 2 ore - 2 ore e ½. Il primo servizio per Al Ruwais parte da Doha alle 06:20, mentre l'ultimo autobus per Doha parte alle 20:35. Gli autobus possono essere interessati da modifiche e interruzioni del servizio, pertanto si consiglia di chiamare Mowasalat per confermare prima su +974 4458 8888.

Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Sono presenti alcuni autobus. Per dettagli vedi sotto.

In auto[modifica]

Certamente il mezzo di trasporto più adatto, essendo un'area poco abitata.

Cosa vedere[modifica]

Forte Zubarah
  • unesco Al Zubarah — Un antico forte e una città in riva al mare elencati come patrimonio mondiale dell'UNESCO dal 2013.
Jebel Jassassiyeh
  • 1 Petroglifi di Jebel Jassassiyeh (Al Jassassiya) (Prendere la strada in direzione di Al Jassassiya). Una raccolta di circa 900 petroglifi, raffiguranti soggetti come la fauna e le barche locali. Ci sono anche depressioni geometriche a forma di coppa, che si pensava fossero state usate per i tradizionali giochi arabi usando pietre come contatori. Studi recenti datano la più antica di queste sculture a circa 250 anni. Jebel Jassassiyeh (Q22948637) su Wikidata
Forte Al Rakiyat
  • 2 Forte Al Rakiyat (Al-Rekayat Fort)) (15 km a nord di Zubarah, accanto a una fattoria di cammelli. Girare verso l'interno alla stazione radio Al-Khuwair, guidare 200 m fuoristrada, 4WD non richiesto). Ecb copyright.svg Gratis. Simple icon time.svg Accesso libero. Costruito tra il XVII e il XIX secolo, restaurato nel 1988. Il forte è noto per avere tre torri quadrate e una torre rotonda, ed è stato costruito con coralli, calcari e mattoni di fango. Ar Rakiyat Fort (Q22948863) su Wikidata
Forte Al Thughab
  • 3 Forte Al Thughab (Al Thaghab Fort) (2 km dal forte di Al Rakiyat). Ecb copyright.svg Gratis. Simple icon time.svg Accesso libero. Costruito tra il XVII e il XIX secolo e restaurato nel 2003. Simile al forte di Al Rakiyat, questo forte presenta anche tre torri quadrate e una torre rotonda. Si trova all'interno di un villaggio abbandonato. Ath Thaqab (Q4813160) su Wikidata
Al Jemail
  • 4 Al Jemail (Al Jumail) (visibile dall'autostrada). Un villaggio di pescatori abbandonato, fondato all'inizio del XVII secolo e completamente abbandonato negli anni '70 con il passaggio dell'economia del Qatar a uno basato sulle risorse minerarie. Il sito è ora sotto la protezione del Ministero delle arti, della cultura e del patrimonio e può essere visitato solo previa approvazione da parte dell'autorità museale del Qatar. Accordi possono essere presi anche attraverso gruppi di tour basati su Doha. Al Jumail (Q60774110) su Wikidata
Al Khuwayr
  • 5 Al Khuwair (sul lungomare, dietro un gruppo di torri radio). Un tradizionale villaggio di pescatori abbandonato negli anni '70. Il nome "khuwair" si riferisce a un piccolo canale di acqua di mare. Al Khuwayr (Q3546589) su Wikidata
  • 6 Al Arish (Al Areesh). Un villaggio di pescatori abbandonato, abitato dall'inizio del XIX al fine del XX secolo. 'Areesh' è la parola araba per un rifugio fatto con fronde di palma da dattero. Al `Arish (Q4705028) su Wikidata


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

Spiaggia rocciosa di Fuwayrit
  • 1 Fuwairit Beach, Al Shamal Rd (Q1) (il cartello per la spiaggia è poco prima del ponte 79). Popolare per il kitesurf e notevole per le insolite formazioni rocciose erose. Fate attenzione alle rocce nell'acqua.
  • 2 Ruwais Beach (Abu Dhalouf Beach), Al Shamal Rd (Q1). Questo tranquillo lungomare si trova direttamente su un piccolo punto direttamente a nord di Al Ruwais e presenta alcune insenature e con panchine per picnic, aree ombreggiate e servizi igienici. Vari uccelli e fenicotteri possono essere occasionalmente avvistati, e con l'alta marea i visitatori possono catturare gamberi e granchi.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

  • Iskendar Kebab, Al Ruwais (verso la spiaggia). Offre grandi fatayer e shawarma.


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.