Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa centrale > Svizzera > Canton Vallese > Leukerbad

Leukerbad

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Leukerbad
Villaggio di Leukerbad con le rupi sullo sfondo
Stemma
Leukerbad - Stemma
Stato
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Svizzera
Leukerbad
Leukerbad
Sito del turismo
Sito istituzionale

Leukerbad (in francese Loèche-les-Bains) è una città del Canton Vallese in Svizzera.

Da sapere[modifica]

Il turismo a Leukerbad gioca un ruolo molto importante, come in altre località alpine vallesane. Gli ospiti sono attirati soprattutto dai centri termali, dal benessere, dalla quiete e dal riposo che la stazione riesce a offrire. Il turismo a Leukerbad è di tipo annuale: al contrario di altre stazioni montane, il turismo a Leukerbad è presente tutto l'anno grazie ai centri termali (i quali sono aperti 365 giorni l'anno!).

Il paese di Leukerbad deve la sua popolarità alle terme, già in uso durante il 1501, data in cui il Cardinale Schiner - la cui residenza era l'attuale castello di Leuk - comprò i diritti per sfruttare le sorgenti calde e investì nella costruzione di impianti termali e di un albergo. All'epoca erano solo i ricchi signori europei a utilizzare le terme per rilassarsi.

A partire dal 1850 si poté raggiungere il paese tramite una strada, al posto di una mulattiera: è l'inizio del turismo termale.

La località è altrettanto famosa per le possibilità di praticare gli sport invernali, grazie ad una infrastruttura moderna.

Ma anche in estate Leukerbad è meta di numerosi turisti in cerca di tranquillità e vogliosi di rilassarsi nelle svariate piscine con acque calde, sparse un po' ovunque nel villaggio.

Cenni geografici[modifica]

Posto ai piedi dell'imponente parete del Daubenhorn, a 1400 m/slm il villaggio è diviso praticamente in due dalla Dala (affluente del Rodano). Leukerbad è anche la partenza del passo del Gemmi, (percorribile oggigiorno unicamente a piedi). Il valico, che collega Leukerbad con la località di Kandersteg, era già utilizzato all'epoca dei romani.

Cenni storici[modifica]

La storia di Leukerbad risale al IV secolo d.C., periodo di cui vengono ritrovati presso la località delle tombe e vasi di ceramica. Già nel V secolo il passo del Gemmi viene percorso; si tratta dell'unico collegamento tra il Canton Vallese e il Canton Berna. Nel 1315 il comune diventa autonomo, vengono menzionate per la prima volta le terme. Tra il 1449 e il 1460 viene costruita una prima mulattiera, collegando Leukerbad a Leuk. La religione ha un grande influsso: le sorgenti termali passano sotto il controllo del vescovado (1478); nascono anche le prime locande. Nel 1501 il vescovo e cardinale Schiner ottiene i diritti sulle terme e le promuove durante i suoi viaggi e nel 1556 avviene la costruzione dei bagni termali per i poveri (oggi Burgerbad). Pure Goethe visita il comprensorio termale durante i suoi viaggi, nel 1779. Tra il 1830 ed il 1845 il paese inizia a scoprire il turismo: vengono realizzati storici alberghi, come il Crois d'Or, Des Alpes, Bellevue e De France. Nel 1915 il paese scopre anche la ferrovia: viene infatti realizzato il primo viaggio del treno elettrico tra Leuk e Leukerbad. L'ultimo viaggio risale al 1967. Nel 1948 viene costruito il primo skilift, Obere Maressen: è l'inizio del turismo invernale. Venne sostituito nel 1987 con una seggiovia a quattro posti. In seguito, nel 1957, viene iniziata la costruzione della funivia del Gemmi, che porta tuttora i turisti sull'omonimo passo. Nel 1959 - 1961 viene costruita la clinica per le malattie reumatiche e per la riabilitazione, nel 1982 viene completato il nuovo ufficio del turismo. Nel 1980 viene inaugurato il centro termale comunale (Burgerbad), ampliato in seguito nel 1989. Il 1993 è un anno importante: è completata la costruzione del centro termale St. Laurent (le attuali Alpentherme). Due anni dopo vengono investiti milioni di franchi per il completamento dell'attuale struttura del Centro Comunale (comprendente la Posta, l'ufficio del turismo, la stazione degli autobus LLB). Pochi anni dopo il comune è al centro di una crisi finanziaria senza precedenti nella storia della Svizzera.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

I più avventurosi possono arrivare a Leukerbad a piedi attraversando il Gemmipass da Kandersteg.

In auto[modifica]

Si arriva facilmente anche in macchina, in più molti dei resort hanno parcheggi privati.

In treno[modifica]

I treni arrivano nella parte bassa della città. Da lì ci sono gli autobus che salgono verso le spa e la parte alta.

In autobus[modifica]

Ci sono autobus che attraversano la valle ogni 15 minuti circa. Fate attenzione se soffrite il mal d'auto perché la strada è piuttosto tortuosa.

Come spostarsi[modifica]

Principalmente a piedi, malgrado la vastità del territorio comunale.

Con mezzi pubblici[modifica]

Un servizio di autobus collega i punti più estremi del villaggio.

L'impianto funivia del Gemmi per chi non intende sobbarcarsi la fatica della strada

L'impianto funivia del Torrent in 7 minuti trasporta i turisti fino alla Rinderhütte.

Le seggiovie di Flaschen e del Torrentalp sono normalmente in servizio tutto l'anno.

In auto[modifica]

È poco consigliabile l'uso dell'automobile, i posteggi a Leukerbad sono raggruppati in 3 parcheggi sotterranei ed un'ampia area allo scoperto all'entrata del villaggio e nel piazzale delle vecchie scuole. Scarseggiano pertanto al di fuori di questi posti.

Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]

  • Festa nazionale svizzera. Simple icon time.svg 1 agosto. Una delle manifestazioni estive più interessanti sono i festeggiamenti per la festa nazionale. Sull'arco dell'intera giornata nella piazza del posteggio della vecchia scuola si svolge la sagra, con spettacoli musicali e folcloristici di vario genere (banda municipale, gruppi in costume, suonatori del corno delle Alpi) e con l'esercizio di una fornitissima cantina.
Il culmine della manifestazione sono il discorso delle autorità, il concerto di gala della banda municipale e, dopo l'imbrunire, lo spettacolo di fuochi d'artificio, ogni anno particolarmente suggestivo, grazie allo scenario naturale offerto dalle pareti rocciose illuminate dai fuochi.


Cosa fare[modifica]

  • Escursioni. In estate le varie associazioni pro loco organizzano numerose escursioni, sia a piedi sia in torpedone.
Le escursioni variano dalle visite a luoghi tipici, vigneti e cantine alle escursioni guidate sugli alpeggi, dove si possono degustare e acquistare i prodotti locali.
  • Discesa dalla Rinderhütte. Curiosa ed interessante è la discesa dalla Rinderhütte (regione del Torrenthorn), con speciali monopattini muniti di ruote molto grandi e di freno a disco anteriormente e posteriormente. Questa attività è molto gettonata in estate ed è una piacevole ed emozionante variante alle discese a piedi o con la teleferica.
  • Sci. In inverno essendo Leukerbad una rinomata stazione sciistica le attività sono prevalentemente improntate agli sport invernali, con le offerte nella regione del Torrenthorn per lo sci alpino e della Gemmi per gli appassionati dello sci nordico.
  • Altri sport. Le attività ricreative estive si completano con le offerte sportive (tennis, pattinaggio, minigolf) le più estreme sono il volo in parapendio e il percorso della via ferrata sul Daubenhorn, da farsi assolutamente con l'aiuto di guide alpine specializzate.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Il piatto tipico è la raclette, formaggio fuso "'raschiato" direttamente dalla mezza forma, lasciata saggiamente grigliare sul fuoco. La "regola" della raclette è tipicamente: una porzioncina di formaggio fuso, una patata bollita e un cetriolo o piccola quantità di verdure conservate sottaceto, e un bicchierino di vino bianco fendent. I più golosi riescono a mangiarne una decina di piatti.

Altro piatto tipico è la assiette valaisanne, un affettato misto di prosciutto, salame e pancetta con l'aggiunta di formaggio dell'alpe.

I ristoranti di Leukerbad comunque non si limitano a questi due piatti, offrono in genere ogni tipo di specialità Alpina e i cuochi si sbizzarriscono volentieri anche nella realizzazione di piatti esotici.

La vicinanza di Leukerbad con le regioni viticole vallesane Salgetsch e Varen per non citare che le più vicine, fa sì che nei ristori si trovino tutti i pregiati vini della zona, tra i quali:

  • Vini bianchi: Fendant, Johannisberg, Petite Arvine, Muscat
  • Vini rossi: Dôle, Sirah, Pinot Noir

Il Vallese è anche conosciuto per le sue sorgenti di acque minerali: Aproz e Nendaz in particolare.


In città ci sono diversi ristoranti, tutti abbastanza costosi. Non troverete fast-food o cose del genere.

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

La maggior parte degli ospiti alloggia in hotel e appartamenti (8500 nella sola Leukerbad). Non mancano offerte alternative di riposo, come il Camping Sportarena, con 120 posti, o l'alloggio di gruppo Touristenheim Bergfreude, con 107 posti letto.

Ci sono diverse strutture di ottimo livello, molte delle quali offrono anche spa e ristorante.

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.