Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa centrale > Austria > Stiria > Graz

Graz

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Graz
Il campanile della chiesa dei Francescani fotografato dalla collina del castello (Schloßberg)
Stemma
Graz - Stemma
Stato
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
Posizione
Mappa dell'Austria
Graz
Graz
Sito del turismo
Sito istituzionale

Graz è il capoluogo della Stiria in Austria.

Da sapere[modifica]

Graz è una città universitaria. Dei suoi 280.000 abitanti 40.000 sono studenti.

Dal 1999 la città vecchia di Graz figura nella lista UNESCO dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità.

Nel 2003 Graz fu eletta come città della Cultura europea.

Panorama di Graz dalla collina del castello (Schlossberg)


Come orientarsi[modifica]

Quartieri[modifica]

Il centro storico (Innere Stadt) si estende sulla riva sinistra del fiume Mur ed è limitato a nord dalla collina del castello (Schloßberg), alta 473 m. e ad est dal parco cittadino (Stadtpark). La piazza più nota dell'Innere Stadt è Hauptplatz con al centro una fontana del XIX secolo. Herrengasse è il corso di Graz, sempre molto animato per via dei negozi eleganti che la fiancheggiano. Termina alla Jakominiplatz

La città conta 17 distretti ognuno contrassegnato da un nome preceduto da lettere romane. Gries è il V ed è il distretto a luci rosse di Graz.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto internazionale di Graz. dista pochi chilometri dal centro della città. A circa 300 m dall'aeroporto c'è la stazione ferroviaria da dove si passano i treni che conducono in centro. In alternativa si può salire su un autobus delle linee 630 e 631, che fanno capolinea in centro. Aeroporto di Graz su Wikipedia "Aeroporto di Graz" su Wikidata

In treno[modifica]

  • 2 Stazione di Graz centrale (Graz Hauptbahnhof). La stazione ferroviaria si trova sulla sponda opposta a quella del centro storico, in fondo all'Annenstraße. Stazione di Graz Centrale su Wikipedia "stazione di Graz Centrale" su Wikidata



Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Per spostarsi da un punto all'altro della città non è necessario ricorrere ad un'auto grazie al capillare sistema di trasporti pubblici. Questi comprendono 6 linee di tram due delle quali partono dalla stazione centrale (Hauptbahnhof) per fare capolinea nell'Inner Stadt. Gli autobus notturni sono in funzione nei week end e la sera precedente i festivi.


Cosa vedere[modifica]

Lo Schlossberg e la torre dell'orologio visti dal municipio
Murinsel
  • 1 Schlossberg. La collina situata nel centro della città sulla quale si erge il castello è raggiungibile anche con la funicolare in funzione dal 1894. Castello di Graz su Wikipedia "Schlossberg Graz" su Wikidata
  • 2 Torre dell'orologio (Uhrturm). "Uhrturm, Graz" su Wikidata
  • Carillon. Suona alle ore 11, 15 e 18 sulla Glockenspielplatz.
  • 3 Murinsel (Isola del Mur). Nata come progetto temporaneo di Graz 2003 capitale della cultura europea, Murinsel è una struttura in acciaio dalla forma di una conchiglia schiusa. È stata realizzata su progetto dell’artista newyorkese Vito Acconci. Murinsel su Wikipedia "Murinsel" su Wikidata
  • 4 Mausoleo dell'imperatore Ferdinando II (Mausoleum Kaiser Ferdinands II). Conosciuto anche come chiesa di S. Caterina (Katharinenkirche), il Mausoleum è una cappella barocca del XVII secolo realizzata dall'architetto lodigiano Pietro de Pomis. La cripta accoglie le spoglie dell'imperatore Ferdinando II che la commissionò. "Katharinenkirche und Mausoleum, Graz" su Wikidata
  • 5 Palazzo Saurau. "" su Wikidata
  • 6 Castello Eggenberg. Castello Eggenberg su Wikipedia "Castello Eggenberg" su Wikidata
  • Parlamento Regionale.
  • 7 Duomo (Domkirche). Considerata un capolavoro del tardo gotico, la cattedrale di Graz fu realizzata nel 1456 su commissione dell'imperatore Federico III. Le mura esterne erano originariamente decorate con affreschi dei quali oggi rimangono scarse tracce sulla fiancata destra. Il Landplagenbild ("affresco dei flagelli"), risale al 1485 ed è attribuito a Thomas von Villach. I flagelli raffigurati sono la peste, l'invasione delle locuste e l'attacco dei Turchi ottomani che colpirono la città nella II metà del XV secolo. Duomo di Graz su Wikipedia "duomo di Graz" su Wikidata

Musei e gallerie[modifica]

  • 8 Universalmuseum Joanneum, 10, Raubergasse, +43 316 80179100. Uno dei più importanti musei dell'Austria fondato nel 1811 dall'arciduca Giovanni. Le collezioni sono ospitate in diversi palazzi. L'edificio al n° 10 della Raubergasse comprende comprende sezioni dedicate alla Storia Naturale, alla paleontologia, all'archeologia. Vi è annessa una biblioteca con preziosi manoscritti. "Universalmuseum Joanneum" su Wikidata
  • 9 Kunsthaus (Galleria d'arte contemporanea), Lendkai 1, +43 316 8017 9200. Progettata dagli architetti inglesi Peter Cook e Colin Fournier ed inaugurata nel 2003, nell'anno in cui Graz era la capitale europea della cultura.Oggi è considerata il simbolo della città Kunsthaus Graz su Wikipedia "Kunsthaus Graz" su Wikidata
  • 10 Armeria regionale. "Styrian Armoury" su Wikidata
  • 11 Johann Puch Museum, Puchstraße 85, +43 316 294255. Simple icon time.svg Ven-Sab 13:00-18:00 Dom 10:00-18:00. Oltre 560 automobili d'epoca. Johann Puch Museum Graz su Wikipedia "Johann Puch Museum Graz" su Wikidata
  • Galleria d'arte antica.
  • Giardino botanico.
  • Galleria d'Arte Moderna.
  • 12 Neue Galerie. "Neue Galerie Graz" su Wikidata
  • Museo del crimine Hans Gross, Universitätsplatz 3, +43 316 380 6514. "" su Wikidata
  • 13 Museo del folclore (Steirisches Volkskundemuseum), Paulustorgasse 11, +43 316 80179810. "" su Wikidata
  • Museo del giocattolo (Spielzeugmuseum).
  • 14 Kindermuseum FRida & freD, Friedrichgasse 34, +43 316 8727700. Museo per bambini dai 3 ai 12 anni. "" su Wikidata


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

  • M 1 Cafe-Bar‎, 1, Färberplatz (Innere Stadt), +43 316 811 2330. Uno dei più simpatici locali di Graz. Occupa 3 piani di un antico edificio dell'Innere Stadt ed ha un roof garden. La sua clientela è composta per lo più da giovanissimi
  • Parkhouse, 2, Stadtpark, +43 316 827 434, @ office@parkhouse.at. Molto affollato nelle serate estive, il Parkhouse ospita una volta a settimana musica dal vivo.
  • P.P.C (Project Pop Culture), Neubaugasse 6 (Sull'altra sponda in prossimità del ponte Kepler), +43 316 8141 4133. Il punto di riferimento per quanti amano la musica elettronica.
  • Three Monkeys, 31, Elisabethstrasse (Vicino all'Università di Graz). Locale frequentato da studenti
  • Stargayte, Keesgasse 3 (In fondo alla Raubergasse, nel settore sud del centro). Un locale gay famoso per i suoi spettacoli di drag-queens e i suoi parties a tema.
  • Bang, 4, Dreihackengasse (Sulla sponda sinistra del Mur, vicino all'ospedale Elisabethinen), +43 316 719 549. Meno morigerato del precedente, il Bang è un locale gay aperto dalle 21 alle due di notte (fino alle 4 il venerdì e il sabato). Dopo la mezzanotte non è consentito l'ingresso alle donne.


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.