Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Bondi-Coogee Walk
(Sydney)
Itinerario completo da Bondi a Coogee
Tipo itinerario
Stato
Stato federato
Città
Inizio
Fine
Lunghezza
Tempo
Dislivello salita
Sito del turismo

Bondi-Coogee Walk è un itinerario che si sviluppa lungo la costa di Sydney.

Introduzione[modifica]

Questo itinerario è forse il più popolare di Sydney, molto frequentato al sabato e soprattutto alla domenica, quando a Bondi c'è il famoso Bondi Market. La prima parte, vicino a Bondi, richiama molte persone, principalmente per la vista che offre. Avendo una mezza giornata libera, questo è probabilmente l'itinerario più bello di Sydney.

Quando andare[modifica]

Tutto l'anno. Da evitare le giornate ventose e piovose in quanto il tragitto è sulla scogliera, in riva al mare. Anche le giornate calde e assolate sono da evitare in quanto l'itinerario non offre zone d'ombra.

A chi è rivolto[modifica]

Il tragitto è di circa 6 km e dura con tutte le pause per foto e vista circa 2.5-3 ore. Ci sono piccole salite, ma nulla di impegnativo, a parte una ripida scalinata di circa 50 metri.

Come arrivare[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Come arrivare a Sydney.

Questo itinerario parte a Bondi Beach nella periferia orientale di Sydney.

Come spostarsi[modifica]

L'itinerario è percorribile unicamente a piedi.

Tappe[modifica]

Prima parte dell'itinerario. Mappa dettagliata di Bondi-Bronte
Seconda parte dell'itinerario. Mappa dettagliata di Bronte-Coogee

Le seguenti tappe sono tracciate con i numeri nelle mappe:

  1. Bondi Beach. Se siete qui di domenica contate almeno un'ora da passare al Bondi Market. La spiaggia è spettacolare, immensa e le onde sono tra le più popolari tra i surfisti di Sydney, e non solo. Quest spiaggia è frequentata sia dalle persone del posto che dai turisti e nelle giornate assolate è un carnevale di asciugami di tutti i colori.}}
  2. Piscina Iceberg. Il simbolo di Bondi Beach, all'estremità sud della spiaggia. Il motivo della sua notorietà appare subito evidente, una volta che si approccia la piscina, che si riempie di acqua con le onde che si infrangono sulle mura della vasca. Fondata nel 1929, ha la particolarità di celebrare l'inizio della stagione invernale gettando cubi di ghiaccio nella piscina stessa
  3. Mackenzies Point e Mackenzies Bay. Da questo punto avrete una magnifica vista di Bondi e le foto si sprecano. La prima baia che incontrerete, Mackenzies Bay, vi parrà magnifica, ma questo è solo l'inizio.
  4. Tamarama Bay. Questa è la prima spiaggia che incontrerete, popolare con il beach volley e non solo. Il surfing è praticato ma non esistono negozi per affittare tavole. Le onde non sono così frequentate come Bondi, una valida alternativa.
  5. Nelson Bay. spiaggia più congeniale per le famiglie. Le onde sono più facili e meno potenti. Nell'estremità sud troverete la seconda piscina dell'itinerario, gratuita ed accessibile. Costruita anch'essa sulla scogliera e da qui si alimenta di acqua marina
  6. Cimitero Waverley. Questo è un luogo sacro per cui si prega di camminare senza disturbare le persone che qui si recano per trovare i propri cari. È in costruzione un tragitto per evitare il cimitero. In qualche modo questo è un peccato perché, a suo modo, è forse il tratto più affascinante. Il cimitero è praticamente su una scogliera, a scendere verso il mare.
  7. Bundock Park. Su questo itinerario si trova anche un bocciofilo, e, se siete appassionati di questo sport, non fatevi perdere questa occasione, fermatevi a giocare, probabilmente non avrete questa vista nei tipici bocciofili. Vi è anche una campo di calcio, e possibilmente molti palloni sulla scogliera.
  8. Clovelly Bay. Questa è la spiaggia più sicura dell'itinerario. L'acqua è qui calma e senza onde. Inoltre c'è la terza piscina alimentata d'acqua salata e gratuita.
  9. Gordons Bay. Uscendo da Clovelly Bay vi troverete in un parcheggio, seguite la costa e vi troverete di fronte alla parte più impegnativa della camminata, una scalinata ripida che dura circa 50 metri. Vi sono due panchine a metà e fine salita, per riposarvi e fare alcune foto. Procedendo all'interno della baia troverete anche una casa di pescatori con piccole barche da pesca che richiamano, in qualche modo, un tipico ambiente Greco.
  10. Dunningham Reserve. Oramai siete alle porte di Coogee e le sorprese non finiscono. Nella parte inferiore di questo parco vi troverete la quarta ed ultima piscina, ma qui l'uomo non ha messo mano. La grande pozza è naturale e riparata dalle onde da una scogliera. Molto popolare
  11. Coogee Beach. Grande e lunga spiaggia con belle e potenti onde, perfetta per chi pratica surf. È la nuova contendente di Bondi sia per la spiaggia che per la vita notturna. La via principale è Coogee Bay Road. Qui troverete bar e ristoranti.

Per ritornate al punto di partenza il bus per Bondi Junction si trova in Arden Street (lungo la spiaggia) all'altezza del McDonald, angolo con Alfreda Street. Da qui partono tutti i bus, è difficile perdersi. Sono disponibili anche bus per tornare direttamente al Centro di Sydney oppure a Newtown nell'Inner West.

Baia di MacKenzies lungo la camminata da Bondi a Coogee

Sicurezza[modifica]

Nei dintorni[modifica]

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.