Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Isole Yasawa
Una spiaggia sull'isola Nacula, davanti all'Oarsman Bay Lodge
Stato
Superficie

Isole Yasawa sono un sottogruppo delle Figi.

Da sapere[modifica]

Proibite al turismo fino al 1987, le isole Yasawa costituiscono oggi una destinazione turistica ambita da molti, soprattutto da quando il film Blue Lagoon ne ha propagandato gli spettacolari paesaggi.

Rimane in vigore un permesso speciale (Yasawa Backpackers Pass) per visitare le Yasawa eccezion fatta per Tavewa.

Cenni geografici[modifica]

Le Yasawa sono un gruppo di 16 isole maggiori più un'altra dozzina di dimensioni molto più piccole. Di origine vulcanica si allungano in direzione nord-est partendo dalla costa nord-occidentale di Viti Levu.


Territori e mete turistiche[modifica]

Di seguito un elenco delle isole Yasawa procedendo da sud verso nord:

L'isola di Kuata vista da Vatu Vulu, punto culminante dell'isola di WayaLailai
  • Kuata — La più meridionale delle Yasawa ha paesaggi spettacolari ma nessun villaggio. L'unica sistemazione possibile è all'ostello Kuata Island Resort su una bella spiaggia di fronte all'isola di Waya Sewa. Tenete presente che manca la corrente elettrica e i pasti non sono abbondanti. I prezzi dei letti in dormitorio sono modici meno quelli delle camere private.
La lingua di terra che emerge durante la bassa marea collegando le isole di Waya e Wayaseva
  • Waya Sewa (WayaLailai) — Spettacolare, Waya Sewa è poco più grande di Kuata. È un'isola collinare il cui punto più elevato raggiunge i 349 m. d'altitudine. Da questa collina detta Vatu Vulu si abbraccia un panorama che arriva fino alle coste di Viti Levu. Il Wayalailai Resort si estende sul litorale sud, di fronte all'isola di Kuata. La sistemazione è in buru, capanni disposti su due livelli di terreno. Al livello superiore sta il bar ristorante e quello che era l'edificio scolastico del villaggio di Namara oggi ripartito in 12 doppie piuttosto anguste. L'albergo dispone di generatore autonomo di corrente elettrica.


Waya - La baia di Yalobi
  • Waya — Isola montuosa con varie opportunità per chi ama le escursioni a piedi, Waya è situata appena a nord di Waya Sewa. Waya è considerata un buon punto per esperimentare la cultura locale: ospita 4 villaggi, Nalauwaki, Natawa, Wayalevu, e Yalobi. Quest'ultimo si distende su una baia dominata dalla massa rocciosa di Batinareba di 500 m.


  • Naviti — Maggiore del gruppo per estensione, Naviti è un'isola di 33 km² con qualche villaggio sul suo versante orientale. Il villaggio di Kese è dislocato vicino alla baia di Natuvalo, dove si trovano ben tre ostelli più un centro di immersioni subacquee.
  • Drawaqa
  • Matacawa Levu
  • Nanuya
  • Nanuya Balavu
  • Nanuya Lailai — Famosa per aver fatto da sfondo al film "Laguna Blu", Nanuya Lailai dispone di un minuscolo villaggio abitato da un pugno di famiglie presso le quali è comunque possibile trovare sistemazione, più un lussuoso albergo il Nanuya Island Resort. La Blue Lagoon Beach sta sul versante occidentale. Sono purtroppo scomparsi i coralli che un tempo allignavano sui suoi fondali.
  • Tavewa — Nonostante le ridotte dimensioni, l'isola di Tavewa è di una struggente bellezza e fare il bagno nelle calde acque delle sue spiagge costituisce un'esperienza indimenticabile. Indimenticabili anche i panorami dall'alto delle sue colline i cui fianchi sono coperti da vegetazione lussureggiante. Bello il panorama sulla celebre Blue Lagoon nell'adiacente isola Nanuya Lailai. Gli isolani, ridotti a qualche decina, hanno modi gentili e affabili anche perché il turismo rappresenta la loro unica fonte di reddito. I loro ospiti non sono miliardari ma studenti con il sacco a pelo in spalla. Tavewa manca di sorgenti d'acqua dolce e l'acqua potabile rappresenta un bene prezioso.
  • Nacula
  • Nanuya Levu
  • Nanuya-i-Ra
  • Nanuya-i-Yata
  • Narara
  • Naukacuvu
  • Sawa-i-Lau
  • Tiliva
  • Waya Laitai
  • Vawa
  • Viwa
  • Yaqeta
  • Yasawa
  • Yawini


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti