Scarica il file GPX di questo articolo

Oceania > Melanesia > Figi > Viti Levu

Viti Levu

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Viti Levu
Vitilevu topo.jpg
Stato
Superficie
Abitanti

Viti Levu è la maggiore delle isole Figi.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

L'isola è attraversata da una catena montuosa da nord a sud che raggiunge la massima elevazione dell'arcipelago nel monte Tomaniivi (Monte Victoria) che raggiunge i 1,324 metri di altezza.

Quando andare[modifica]

La parte orientale dell'isola è molto piovosa grazie agli alisei ed è coperta da fitte foreste, a differenza della parte occidentale che riceve molto meno piogge.


Territori e mete turistiche[modifica]

La costa settentrionale di Viti Levu offre paesaggi spettacolari soprattutto nei dintorni di Vaileka. Essa è conosciuta come la costa del sole per via del suo clima più secco che non altrove. Presenta però poche infrastrutture turistiche.

Per contro la costa occidentale e meridionale è più sviluppata. Gli alberghi si concentrano soprattutto nel tratto di litorale detto "Costa di Corallo" ma sono le isolette al largo che presentano i più bei paesaggi e i migliori fondali marini, in particolare Beqa e la sua laguna.

Centri urbani[modifica]

  • Nadi — Sviluppatasi intorno l'aeroporto internazionale, Nadi è uno dei centri turistici con maggiori infrastrutture ed è anche la base per una visita al vicino Parco nazionale Koroyanitu.
  • Suva — Capitale delle Figi.

King's Road

  • Ba — Grosso borgo con una maggioranza di Indo-figiani di fede musulmana, Ba sta sul delta del fiume omonimo tra boschi di mangrovie. Può costituire la base di escursioni verso i villaggi tradizionali dell'interno, risalendo il corso del fiume.
  • Korovu
  • Lautoka
  • Nananu i Ra — All'estremità settentrionale di Viti Levu, Nananu-I-Ra è una piccola isola che ha molto da offrire in fatto di bellezze naturali.
  • Nausori
  • Tavua — Dotata di alloggi turistici, Tavua può costituire una tappa per quanti avessero curiosità di visitare le vicine miniere di Vatukoula.
  • Toberua — Isola corallina.
  • Vaileka

Queen's Road


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Numerose sono le località turistiche dell'isola servite dell'aeroporto internazionale di Nadi, situato a 9 km dalla città, che rappresenta il principale punto di accesso delle Figi.

In nave[modifica]

Nadi rimane il principale porto di entrata, malgrado il fatto che si trovi all'opposto di Suva, la capitale.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]

Dalla capitale Suva si dipartono due strade: l'una detta King's Road risale le regioni orientali e settentrionali raggiungendo Lautoka, porto sulla costa opposta. L'altra, invece, detta Queen's Road, muove in senso inverso terminando ugualmente a Lautoka.

I due itinerari partono da Nadi perché qui è situato l'aeroporto internazionale e dunque costituisce la porta d'ingresso per il 99% dei visitatori che si recano alle Figi.

Percorrendo la King's Road, si incontreranno i seguenti centri: Nadi, Lautoka, Ba, Tavua, Vaileka, Nananu i Ra, Korovu, Toberua, Nausori e Suva.

Mentre percorrendo la Queen's Road lungo la costa meridionale, che può essere utilizzata come strada alternativa alla precedente per un viaggio di andata/ritorno, si incontrerà: Nadi, Natadola, Isola Robinson Crusoe, Sigatoka, Kulukulu, Korotogo, Korolevu, Pacific Harbour, Navua, Vatulele, Yanuca, Beqa e Suva.


Altri progetti