Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Francia > Francia sudorientale > Rodano-Alpi > Lione > Croix-Rousse

Croix-Rousse

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Croix-Rousse
(Lione)
Croix-Rousse vista dalla Saona
Localizzazione
Croix-Rousse - Localizzazione
Stato
Regione

Croix-Rousse è un distretto della città di Lione.

Da sapere[modifica]

Croix-Rousse è conosciuta come la principale area di produzione della seta, ma l'industria non esisteva sulla collina fino agli inizi del XIX secolo e l'introduzione della nuova tecnologia di tessitura; a quel tempo, la seta era già stata prodotta a Lione da oltre 250 anni. L'industria ha dato vita a un'architettura unica: gli appartamenti dei canuts avevano soffitti molto alti per ospitare i telai Jacquard di nuova introduzione, alti fino a 4 metri; le alte finestre davano l'illuminazione naturale necessaria per il delicato lavoro; e i mezzanini offrivano spazio per la vita familiare. Il quartiere è ancora uno dei più densamente popolati d'Europa.

Cenni storici[modifica]

Veduta della Croix Rousse

Croix-Rousse è conosciuta come la "collina del lavoro", ma per secoli era stata una "collina di preghiera" come Fourvière. Sulle pendici c'era il Santuario Federale Romano dei Tre Galli, che comprendeva l'anfiteatro (costruito nel 19 a.C.) e un altare (costruito nel 12 a.C.). Questo santuario fu abbandonato alla fine del II secolo. Nel Medioevo, la collina, chiamata Montagne St Sébastien, non faceva parte della città libera di Lione, ma della provincia del Franc-Lyonnais, che era indipendente e protetta dal re. Le piste sono state poi dedicate all'agricoltura, principalmente vigneti. Nel 1512 fu costruito un muro fortificato in cima alla collina, all'incirca dove oggi si trova Boulevard de la Croix-Rousse. I pentes (pendenze) e l'altopiano erano quindi separati. Le pendici divennero quindi parte di Lione mentre l'altopiano era fuori dai confini della città. Fino a tredici congregazioni religiose si stabilirono sulle pendici e acquisirono vasti appezzamenti di terra. I loro beni furono sequestrati e molti edifici distrutti durante la rivoluzione francese.

La prima rivolta dei canuts nel 1831 è considerata uno dei primi conflitti sociali dell'era industriale. Ha dato alla collina la sua reputazione di quartiere "ribelle". Nel 1852, il comune (città) di Croix-Rousse, in realtà l'altopiano, fu creato un distretto di Lione. La popolazione locale parla ancora di "andare a Lione" quando scendono nel centro della città. Poi sono stati intrapresi importanti lavori, come la costruzione della prima funicolare del mondo, che collega l'altopiano al centro di Lione (è iniziato a Rue Terme, il tunnel è ora un tunnel stradale), o la creazione dell'ospedale Croix-Rousse.

Oggi l'altopiano mantiene l'atmosfera di un "villaggio", le piste hanno ancora uno spirito "ribelle", con molti artisti e associazioni che vi hanno sede, ma la sociologia del quartiere si è notevolmente evoluta con i lavori di ristrutturazione e il conseguente aumento dei prezzi immobiliari e arrivo massiccio delle famiglie della classe medio-alta (bobos). Le autorità locali, tuttavia, si sono impegnate a preservare la diversità sociale.

Il nome Croix-Rousse deriva da una croce calcarea che fu eretta in cima alla collina all'inizio del XVI secolo. Fu quindi distrutta e ricostruita più volte. Una replica installata nel 1994 può essere vista su Place Joannès Ambre (tra l'ospedale e il teatro Croix-Rousse).

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

L’anfiteatro delle tre Gallie
  • 1 Anfiteatro delle Tre Gallie (Amphithéâtre des Trois Gaules), rue Lucien Sportisse (Metro: Hôtel de Ville). Questo teatro romano è il luogo in cui furono uccisi i primi martiri cristiani della Gallia. I documenti dicono che era il più grande teatro della Gallia in quel momento, ma nessuno sa esattamente fino a che punto si estende sotto gli edifici vicini, né ciò che rimane di epoca romana dopo secoli di costruzioni. Dopo la chiusura della vecchia scuola di Belle Arti (l'edificio grigio affacciato sul teatro), è stato avviato un dibattito su cosa si dovrebbe fare con questo eccezionale sito archeologico. Il teatro può essere visto dalla strada ma non è aperto al pubblico per motivi di sicurezza. Anfiteatro delle Tre Gallie su Wikipedia "Anfiteatro delle Tre Gallie" su Wikidata
Église du Bon-Pasteur
Montée de la Grande Côte
  • 2 Église du Bon-Pasteur, 21 Rue Neyret (Metro: Croix-Rousse). Chiesa romanica del XIX secolo unica a non avere un ingresso frontale a causa dei conflitti di costruzione con la caserma dall'altra parte della strada. "Église du Bon-Pasteur" su Wikidata
  • 3 Montée de la Grande Côte (Metro: Hôtel de Ville/Croix-Rousse). Questa strada ripida ha edifici rinascimentali e offre una bellissima vista sulla città dall'alto. "Montée de la Grande-Côte" su Wikidata
Mur des Canuts
Il Passage Thiaffait
  • Traboules di Croix-Rousse. In questo quartiere se ne trovano diversi:
  • Da 7 rue Mottet-de-Gérando a 8 rue Bodin
  • Da 9 place Colbert a 14 bis montée St Sébastien: la bella Cour des Voraces.
  • Da 14 bis montée Saint-Sébastien a 29 rue Imbert-Colomès
  • Da 20 rue Imbert Colomès a 55 rue Tables Claudiennes
  • Da 30 bis rue Burdeau a 17 rue René Leynaud (passage Thiaffait)
  • Da 6 rue des Capucins a 1 rue Sainte Marie des Terreaux
  • Da 12 rue Sainte-Catherine a 6 place des Terreaux
  • 4 Mur des Canuts, Boulevard des Canuts (Metro: Hénon). Questo muro dipinto è dedicato alla storia e all'architettura tipica della collina di Croix-Rousse e occupa l'intera facciata di un palazzo con un effetto spettacolare: un ottimo modo per valorizzare l'angolo di un quartiere laddove c'era prima una semplice parete spoglia.
La chiesa di San Bruno
Il giardino
  • 5 Chiesa di San Bruno della Certosa (Église de Saint-Bruno des Chartreux), 9 impasse des Chartreux (Bus: 2/13/18/45/61-Clos Jouve)). Simple icon time.svg Lun-Sab 15:00-17:00. L'unica chiesa barocca a Lione. L'interno è magnifico, in particolare l'altare (di Servandoni, modificato da Soufflot, XVIII secolo) e il baldacchino (di Servandoni). Chiesa di San Bruno della Certosa su Wikipedia "chiesa di San Bruno della Certosa" su Wikidata
  • 6 Jardin Rosa Mir, 87 grande rue de la Croix-Rouss (Metro: Hénon). Ecb copyright.svg gratis (giu 2018). Simple icon time.svg 1 Apr-30 Nov, Sab 15:00-18:00. Questo meraviglioso giardino è stato costruito da un rifugiato spagnolo, Jules Senis, e dedicato a sua madre. Senis aveva il cancro e aveva fatto il voto di costruire questo giardino se mai fosse uscito dall'ospedale; fortunatamente, lo ha fatto. Il giardino è un raffinato intreccio di elementi minerali e vegetali, in uno stile influenzato dalle opere di Gaudi a Barcellona. "Jardin Rosa Mir" su Wikidata


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

  • 1 Croix-Rousse market, 30 Boulevard de la Croix-Rousse (Metro: Croix-Rousse). Simple icon time.svg Mar-Dom 07:00-13:00. Mercato molto popolare e tipico con molti produttori locali. Il martedì, vende anche oggetti non alimentari. Molto affollato nelle domeniche assolate, ma questo è il momento giusto per godersi l'atmosfera particolare del quartiere.


Come divertirsi[modifica]

  • 1 Paddy's Corner, 4 Rue de la Terrasse (Metro: Croix-Rousse), +33 9 52 11 21 76. Simple icon time.svg 09:00-02:00. Piccolo pub perfetto nella zona di Croix-Rousse, fuori dai sentieri battuti. Sessioni di musica dal vivo ogni giovedì, Pub Quiz di martedì.
  • 2 Théâtre de la Croix-Rousse, place Joannès Ambre (Metro: Hénon), +33 4 78 27 90 42. L'altro teatro, con un programma più all'avanguardia. "Théâtre de la Croix-Rousse" su Wikidata


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Quai des Arts, 8Bis Quai St Vincent (Bus: 19/31/44 - Subsistances or Homme de la Roche), +33 4 72 00 97 36. Ecb copyright.svg Brunch €22. Simple icon time.svg Brunch Dom 11:00-15:00. Il ristorante del centro culturale di Subsistances ha un brunch domenicale, il cibo è vario e gustoso e il posto è molto piacevole, con vista sulla Saona. Prenota in anticipo e chiedi un tavolo al piano di sopra.

Prezzi medi[modifica]

  • 2 Balthaz'Art, 19 rue des Pierres Plantées (Metro: Croix-Rousse), +33 4 72 07 08 88. Ecb copyright.svg Menù completo € 25/28. Simple icon time.svg Gio-Sab pranzo, Mar-Sab cena. Croix-Rousse ha ristoranti sempre più interessanti, e questo è un buon esempio. In un arredamento "mercatino delle pulci-incontra-arte-galleria", potrete gustare una cucina fresca e creativa con influenze mediterranee e asiatiche. Bella lista di vini, ed è ancora possibile ottenere un tavolo con un preavviso relativamente breve.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.