Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Creazzo
Creazzo Panorama Colle.JPG
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Creazzo
Sito istituzionale

Creazzo è un comune del Veneto che confina con la città di Vicenza. Il toponimo, derivato dal latino CRETACEU(M), significa “terreno cretoso”.

Da sapere[modifica]

Il piccolo paese, ormai collegato dal punto di vista urbano con il vicino capoluogo di provincia, fa parte dei comuni della sua cintura urbana occidentale ed è caratterizzato da una forte presenza industriale, soprattutto nella sua parte orientale e meridionale. Nonostante ciò, il centro urbano vero e proprio si presenta vivibile e meno densamente popolato dei limitrofi quartieri cittadini. La zona settentrionale e occidentale è costituita da ampie aree verdi (campi in pianura, frutteti e aree boschive in collina) che possono regalare piacevoli passeggiate e giri in bicicletta.

Cenni storici[modifica]

Il centro urbano seguì le vicende del capoluogo di provincia e rimase a lungo un paese poco popolato, dato che nel 1871 contava poco più di mille abitanti. Lo sviluppo industriale determinò un rapido aumento del numero dei residenti a partire dagli anni ’50 e soprattutto dagli anni ’70. Oggi il comune conta oltre 11.000 abitanti il 10% circa dei quali nati al di fuori dell’Unione Europea.

Cenni geografici[modifica]

Situato a 99 metri sul livello del mare (altitudine minima 33, massima 200 metri sul livello del mare), il paese è situato in parte su di un rilievo collinare. Creazzo confina ad Ovest con Sovizzo, a Sud con Altavilla Vicentina e Vicenza, a Est con Vicenza e a Nord con Monteviale.

Come orientarsi[modifica]

Il paese è collegato a Vicenza da due strade: la strada regionale 11 e la strada provinciale 36 (continuando in viale Zileri) che si incrociano con la strada provinciale 35 che attraversa tutto Creazzo (con il nome di viale Italia, viale San Marco e via Crosara). Dagli assi principali si snodano tutte le altre strade. Per salire la collina è necessario percorrere la tortuosa e ripida via IV novembre o la stretta via della Rampa.

Quartieri o frazioni:[modifica]

Oltre alla suddivisione fra la parte alta e bassa di Creazzo, il paese è collegato alla strada regionale 11 e alla zona industriale tramite la frazione di Olmo.

Quando andare[modifica]

Il turismo a Creazzo risente dell’assenza di musei e di mostre permanenti al chiuso, pertanto, nonostante il clima non sia mai troppo rigido, le stagioni migliori sono la primavera, l’estate e l’autunno. Durante la seconda decade di gennaio, tuttavia, in paese si svolge la "Sagra del Broccolo Fiolaro di Creazzo" che attira cuochi, appassionati di cucina e buongustai da molte parti del mondo. Sebbene non sia un problema trovare alloggio, in quei giorni il traffico veicolare può subire variazioni per facilitare le numerose iniziative che si svolgono, di solito, nei pressi del municipio.

Le temperature estive possono essere elevate (con temperature massime medie pari a 29°C in luglio e a 28°C in agosto), tuttavia sono presenti alcune piscine in cui è possibile trovare refrigerio.

Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Essendo molto vicino a Vicenza, per raggiungere Creazzo provenendo da qualsiasi direzione in automobile o in treno è opportuno seguire le indicazioni per il capoluogo di provincia. Anche provenendo da Ovest, in macchina, risulta più rapido il viaggio fino a Vicenza Ovest invece dell’uscita al trafficato casello di Montecchio Maggiore. In auto occorrerà seguire le indicazioni per Vicenza e per la sua zona industriale (nei pressi del casello di Vicenza Ovest) e poi quelle per Creazzo.

In treno[modifica]

Creazzo non è collegato al capoluogo berico tramite la rete ferroviaria, pertanto è necessario fermarsi alla stazione di Vicenza (linea Milano-Venezia) ed usufruire di un mezzo su ruote.

In autobus[modifica]

Creazzo è collegato a Vicenza mediante le linee di autobus 12 e 14 che si possono prendere nei pressi della stazione ferroviaria.

Come spostarsi[modifica]

Il modo più rapido per spostarsi a Creazzo è in bicicletta: pur essendo un paese piccolo e ricco di parcheggi, la zona collinare è meno agevole da percorrere in macchina e a piedi.

Cosa vedere[modifica]

Nel territorio comunale sono presenti alcune ville molto suggestive, tuttavia si tratta di proprietà private e solo in pochi casi è possibile visitarle. Il borgo collinare, che ha come perno la chiesa parrocchiale di Sant’Ulderico e il cosiddetto palazzo del Colle45.53644411.4707581 Creazzo colle. Nucleo medievale del paese, rappresenta una delle aree che destano un maggiore interesse architettonico e urbanistico, inoltre da quel punto è possibile ammirare tutto il paese sottostante.

Il colle è attraversato da due sentieri (sentiero Paraiso45.54702911.4583882 Sentiero Paraiso. Sentiero lungo il versante occidentale del colle di Creazzo. e sentiero Biron Sabbioni45.5464411.480023 Sentiero Biron-Sabbioni. Sentiero lungo il versante orientale del colle di Creazzo.) che è possibile percorrere anche in auto, sebbene a bassa velocità e con un ridottissimo spazio di manovra. Entrambi sono molto frequentati, in particolare da pedoni, e non presentano particolari difficoltà (non sono necessarie calzature tecniche da montagna).

Il territorio comunale ospita anche una piscina coperta e scoperta, in via Leonardo Da Vinci n°15, un centro polisportivo (con un campo di atletica, una pista per skateboard, uno da calcio, due da tennis, uno da pallavolo, uno da beach volley e uno da basket), in via Torino n°54, una pista per bici BMX, in via Alessandro Manzoni n°16 e un campo da golf, in via Carpaneda n°5/B.

Fra le aree verdi pubbliche dotate di giochi per bambini vi è il Parco dei Tigli, in via Caduti di Nassiriya n°16, dotato di molti giochi per bambini e servito da tre ampi parcheggi gratuiti. Gli altri parchi risultano essere molto più piccoli o lontani dalle aree di maggiore interesse.

Eventi e feste[modifica]

Nella seconda decade di gennaio si tiene la "Sagra del Broccolo Fiolaro di Creazzo" che ha raggiunto fama internazionale. Il luogo principale in cui si svolge la manifestazione gastronomica è il centro polisportivo comunale, in via Torino n°54, tuttavia molte iniziative ad essa legate si svolgono anche in altre zone del territorio comunale.

Cosa fare[modifica]

Oltre alle passeggiate o ai giri in bicicletta lungo i suggestivi sentieri della collina, è possibile svolgere, a pagamento, altre attività sportive presso le strutture sportive elencate di seguito: piscina coperta e scoperta in via Leonardo Da Vinci n°15; centro polisportivo (con un campo di atletica, una pista per skateboard, uno da calcio, due da tennis, uno da pallavolo, uno da beach volley e uno da basket) in via Torino n°54; pista per bici BMX in via Alessandro Manzoni n°16; campo da golf in via Carpaneda n°5/B.

Acquisti[modifica]

Creazzo è servito da due farmacie (Marson, in via Torino n°18 e Nogara, in viale Italia n°96) e tre supermercati (Stella, in Largo Tiepolo n°29; Famila, in via Ortigara n°1; Prix, in via Trieste n°4). Se siete a corto di acqua e non trovate bar aperti potete andare a rifornirvi alla Casa dell’acqua, il distributore comunale aperto 24 ore su 24. Il chiosco automatizzato si trova nella piazza del Comune.

Come divertirsi[modifica]

Il paese è privo di cinema, tuttavia il comune, durante l’estate, organizza in Piazzetta San Marco alcune serate di cinema all’aperto, momenti pensati soprattutto per le famiglie con bambini.

Dove mangiare[modifica]

A Creazzo è possibile gustare i deliziosi piatti della tradizione vicentina in una decina di ristoranti e osterie. Vi sono anche tre pizzerie, alcune delle quali d’asporto.

Dove alloggiare[modifica]

Nel territorio comunale sono presenti numerose strutture ricettive per tutte le tasche, anche se mancano ostelli e campeggi. Alcune ville storiche sono adibite a residenze esclusive per le vacanze.

Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Oltre all’ufficio postale di largo Tiepolo (proprio dietro alla sede del Comune), vi è un secondo ufficio in piazza Roma n°2, di fronte alla chiesa di Sant’Ulderico.

Nelle aree urbane del territorio comunale è possibile accedere gratuitamente alla rete internet previa registrazione.

Nei dintorni[modifica]

Dopo aver visitato Creazzo, non può mancare una tappa nella bellissima città di Vicenza.

Itinerari:[modifica]

Itinerario pedonale “Anello del colle” (11 km, due ore e trenta minuti): 1) Partendo dalla piazza del Comune, raggiungere la chiesa parrocchiale di Sant’Ulderico.

2) Continuare lungo la strada fino ad arrivare a piazza della libertà, al centro di  Monteviale.

3) Percorrere via Callecurta e, poi, via Biron in direzione di Biron fino ad arrivare a villa Zileri-Motterle.

4) Mantenere la destra e procedere in direzione di Creazzo fino ad arrivare alla piazza del Comune.

Informazioni utili[modifica]

Gli uffici comunali, presso la piazza del Comune, sono orientati a rispondere più alle esigenze dei cittadini che a quelle dei turisti, pertanto, per ottenere informazioni più precise, è utile recarsi presso le due agenzie viaggi presenti nel territorio comunale: Monet viaggi, in viale Italia n°167 e Ceschi viaggi, in via Trieste n°44.

Altri progetti

CittàBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.