Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Cratere Ramon
מכתש רמון
Il cratere
Localizzazione
Cratere Ramon - Localizzazione
Tipo area
Stato
Regione

Cratere Ramon è un'area protetta situata nel Deserto del Negev.

Da sapere[modifica]

Il Cratere Ramon (anche Makhtesch Ramon) è un cratere di erosione nel Negev centrale, l'intera area è protetta come parco nazionale.

Cenni geografici[modifica]

Il Cratere Ramon è il più grande dei crateri di erosione, misura circa 40 km di lunghezza e 8-10 km di larghezza, il dislivello tra il fondo piatto del cratere e le scogliere montuose circostanti è di circa 500 m. Le quote più elevate sul bordo sono il Monte Ardon a est e il Monte Ramon a sud-ovest, il villaggio di Mitzpe Ramon si trova sul bordo settentrionale approssimativamente al centro, nel punto in cui la Highway 40 proveniente da nord scende fino al fondo del cratere.

Stambecco nubiano

Flora e fauna[modifica]

Nel fondo asciutto del cratere, una parte della vegetazione desertica (flora saharo-araba) cresce solo nei mesi invernali/primaverili dopo le scarse precipitazioni. A parte alcuni arbusti, nel cratere sono presenti solo pochi alberi, solo nell'area della sorgente di Ein Saharonim si trova del verde. L'altopiano che circonda il cratere ha temperature più basse ed è dominato dalla vegetazione iraniana-turaniana.

A metà degli anni '90, l'asino selvatico asiatico è stato rilasciato nel cratere, insieme a stambecchi nubiani, gazzelle dorcas, alcune iene striate e leopardi arabi. Nel cratere si incontrano inoltre lucertole, gechi e varie specie di uccelli. Chi non ha ancora visto lo stambecco nubiano sarà probabilmente fortunato nel vederlo qui: al tramonto, appena la folla più numerosa di turisti se ne sarà andata e si sarà fatto più tranquillo, si recano sull'erba a pascolare.

Quando andare[modifica]

Il cratere ha un clima desertico arido, la quantità annuale di precipitazioni è molto bassa, le temperature nel fondo del cratere sono superiori a 850 m sul livello del mare. Per i dati cercate nell'articolo su Mitzpe Ramon.

Cenni storici[modifica]

Strati geologici del cratere

I crateri sono un fenomeno geologico che, pur impressionando come impatto di meteoriti o crateri vulcanici, in questo caso è sorto in modo diverso. Il mare primordiale ha depositato un sedimento che è diventato calcare, la sabbia sottostante si è compattata in arenaria. A causa del ripiegamento, si sono formati dei prospetti in direzione nord-est - sud-ovest, che si sono innalzati e sono erosi come isole nel mare primordiale, esponendo l'arenaria. Con l'apertura del Jordan Rift e l'innalzamento dell'altopiano, il livello del mare si è ritirato, i corsi d'acqua che scorrevano verso il Jordan Rift hanno spazzato via la morbida arenaria per milioni di anni, i bordi del cratere, protetti dall'erosione dalla copertura calcarea, sono rimasti e hanno sviluppato delle montagne sul bordo del cratere.

Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

La strada principale 40, che attraversa il cratere, conduce da Be'er Sheva attraverso il Negev a Eilat, a sud della città di Mitzpe Ramon, e si snoda lungo diverse serpentine nel cratere di erosione a Ma'aleh Ha'atzma'ut.

In treno[modifica]

C'è un collegamento con la rete ferroviaria israeliana ma solo fino a Be'er Sheva.

In autobus[modifica]

Mitzpe Ramon e il cratere Ramon si possono raggiungere in autobus. Il collegamento più importante è la linea 60 della compagnia Metropoline, che effettua corse una o due volte all'ora.

Permessi/Tariffe[modifica]

Centro visitatori Ilan Ramon

L'accesso alla Riserva Naturale di Makhtesh Ramon è gratuito, ma il sito può essere visitato - a parte le aree di campeggio - solo dall'alba a un'ora prima del tramonto.

  • 30.60836834.8064791 Centro visitatori Ilan Ramon (Sulla strada 40 all'estremità meridionale della città, chiaramente segnalato), +972 8 6588691. Simple icon time.svg 08:00-16:00, durante l'ora legale 08:00-17:00. Il centro visitatori fornisce informazioni sui vari tour nel parco naturale. Una mostra è in parte dedicata alla formazione del cratere e alle condizioni geologiche, da una finestra panoramica si può godere della vista del cratere. L'altra parte della mostra è dedicata al primo astronauta israeliano, Ilan Ramon, morto durante la missione STS-107 sullo Space Shuttle Columbia.


Come spostarsi[modifica]

Per raggiungere i vari luoghi d'interesse, i punti di partenza dei vari tour, è quasi indispensabile l'utilizzo del proprio mezzo. Diverse strade di accesso sterrate possono essere facilmente percorse con una normale autovettura, altre piste possono essere utilizzate solo con veicoli a quattro ruote motrici, quad o moto.

I luoghi più belli sono raggiungibili solo a piedi, una fitta rete di sentieri escursionistici è ben segnalata.

Cosa vedere[modifica]

Veduta dall’Albert Promenade
  • 30.60661934.8047821 Terrazza panoramica (Albert Promenade). Un sentiero decorato con sculture, inizia al Centro Visitatori lungo il bordo del cratere e offre la migliore vista. Il sentiero pavimentato è abbastanza accessibile ai disabili, e oltre ad esso un sentiero sterrato va lungo il bordo di Har Gamal (Mount Camel) - una piccola piattaforma di osservazione in cima a una roccia simile a un cammello.
Punto panoramico monte cammello
  • 30.60281234.7966352 Punto panoramico monte cammello (Har Gamal) (a sud-ovest della città). Ottimo per il tramonto. Il periodo migliore sono le 17:30 di marzo (Golden Hour).
  • 30.60948734.8077563 Punto di osservazione dall'autostrada 40. Su un piccolo slargo proprio dove la strada passa vicino la città e inizia a scendere nel cratere. Offre una splendida vista. Inoltre, si affaccia molto comodamente verso est, rendendolo un ottimo posto per guardare l'alba.
Falegnameria
  • 30.61723234.8398784 La falegnameria (1) (vicino l'autostrada 40, da dove riporta un segnale di sentiero verde סימון ירוק.jpg. Ci vogliono 15 minuti a piedi.). Un fenomeno geologico interessante, "La falegnameria" (Minsara in ebraico) è in realtà una collina di roccia vulcanica nera, coperta da lastre di pietra naturali e piatte che sembrano assi artificiali. Le lastre si formano a causa di una proprietà della roccia basaltica che crea forme geometriche affilate.
Sorgente Saharonim
Muro di ammoniti
  • 30.60371434.937215 Sorgente Saharonim e avamposto (3) (La sorgente e l'avamposto possono essere raggiunti da una strada sterrata, accessibile da qualsiasi auto: partendo dall'autostrada 40 su una strada sterrata col segnale rosso סימון אדום.jpg seguendo le indicazioni per il campeggio a pagamento di Khan Be'erot; poi girare a sinistra su una strada con segnale nero סימון שחור.jpg e poco dopo girate a destra su un'altra strada con segnale rosso סימון אדום.jpg, guidando per 3 km fino a raggiungere un bivio vicino al sito). La sorgente di Saharonim non contiene acqua per la maggior parte dell'anno. È, tuttavia, notevole a causa della grande pianta di semi di luna che cresce sopra di essa (Saharon, che letteralmente significa Mezzaluna, è il nome ebraico dei semi di luna, dato a causa della forma delle foglie della pianta).
    Nelle vicinanze si trovano gli antichi resti di un piccolo avamposto romano che sorveglia la strada dell'incenso - sono quattro pareti basse fatte di rocce ammucchiate, nonché diverse pareti interne. Questo è il punto di partenza del sentiero circolare Nekarot Curve.
  • 30.57726334.8791896 Muro di ammoniti (4). Una parete rocciosa intarsiata con numerosi fossili di ammoniti. Un cartello vi conduce dalla statale 40, da dove è raggiungibile con una comoda passeggiata di 20 minuti.


Cosa fare[modifica]

Il cratere Ramon è un posto fantastico per fare escursioni. Offre molte escursioni di un giorno e alcune di più giorni. Sono comuni anche altre forme di viaggio in natura selvaggia, come le corse in jeep e i viaggi in bicicletta.

Prima di iniziare un'escursione, dovreste andare al centro visitatori di Mitzpe Ramon e informare un ranger della vostra escursione e del percorso. Rivedete i regolamenti e le raccomandazioni riguardanti l'escursionismo in Israele e tenete presente che il cratere e la maggior parte dell'area circostante sono una riserva naturale, e quindi dovete utilizzare solo sentieri segnalati e campeggi consentiti (la maggior parte dei quali sono gratuiti).

Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

ParcoBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.