Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Penisola iberica > Portogallo > Alentejo > Basso Alentejo > Beja

Beja

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Beja
Castelo de Beja 2.JPG
Stemma e Bandiera
Beja - Stemma
Beja - Bandiera
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Posizione
Mappa del Portogallo
Beja
Beja
Sito istituzionale

Beja è una città del Basso Alentejo.

Da sapere[modifica]

Beja è il maggior centro del Basso Alentejo, una regione assai poco popolata e dai paesaggi piatti, caratterizzati da sconfinati campi di grano che le hanno valso il nome di Planície Dourada (pianure dorate).

Come la più turisticizzata Évora, posta un'ottantina di km più a nord, Beja è una città fortificata dall'aria gradevole ma molto più tranquilla e molto più provinciale. Senza ombra di dubbio offre un'esperienza di viaggio molto più autentica, a contatto con la vita quotidiana degli abitanti.

Cenni storici[modifica]

I primi insediamenti umani nel territorio di Beja risalgono all'età del ferro. Vestigia di questo periodo furono rinvenute negli anni '90 del XX secolo ed oggi sono esposte nel museo regionale. Beja fu fiorente in epoca romana e musulmana. I Romani la chiamarono Pax Julia dopo la cessazione delle ostilità con i ribelli lusitani. In epoca imperiale fu un importate centro agricolo che riforniva Roma di grano ed olio. I Mori occuparono Beja per 400 anni fino al 1162. Del loro dominio rimangono scarse testimonianze.

Come orientarsi[modifica]

Praça da República è la piazza centrale di Beja con un pelourinho (gogna). Vi si affaccia la Igreja de Misericórdia del XVI secolo.

Come arrivare[modifica]

In treno[modifica]

  • 1 Estação Ferroviária de Beja. "" su Wikidata

In autobus[modifica]

  • 2 Terminal Rodoviário de Beja, Rua Gen. Humberto Delgado 44.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • 1 Castelo de Beja, Rua Dom Dinis 3, +351 284 311 913. Simple icon time.svg 09:30–12:30 & 14:00–18:00. Realizzato nel XIII secolo durante il regno di Dom Dinis. "Castelo de Beja" su Wikidata
  • 2 Arco romano (Porta de Évora). "" su Wikidata
  • 3 Igreja de Nossa Senhora dos Prazeres, R. Abel Viana 7. "Church of Nossa Senhora dos Prazeres de Beja" su Wikidata
  • 4 Museu Rainha Dona Leonor (Museu Regional de Beja), Largo da Conceicao, +351 284 323 351. "" su Wikidata
  • 5 Núcleo Visigótico, Largo de Santo Amaro 26-27, +351 284 321 465. Simple icon time.svg Mar-Dom 09:30–12:00. Allestito nella chiesa sconsacrata di Santo Amaro del VI secolo d.C.
  • 6 Museu Jorge Vieira – Casa das Artes, Rua do Touro nº 33. Piccolo museo dedicato allo scultore portoghese Jorge Vieira. Il pianterreno dell'edificio ospita spesso mostre extratemporanee e spettacoli culturali. "" su Wikidata
  • 7 Museu da Farmácia, R. Dom Manuel I 5. Simple icon time.svg Lun-Dom 10:00–12:00 & 14:00–17:00.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

  • 1 Karga club, Av. Miguel Fernandes 34.


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • 2 HI Hostel Beja - Pousada de Juventude, Rua Prof. Janeiro Acabado 5, +351 284 325 239.

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Nord
Est
Sud
Ovest
  • 7 Ruínas romanas de Pisões



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.