Template:GPX

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Info Istruzioni per l'uso
Le istruzioni che seguono sono contenute nella sottopagina Template:GPX/man (modifica · cronologia)

A cosa serve

Il template GPX è una specie di template-categoria. In pratica si crea una sottopagina con il nome Template:GPX/NOME_ARTICOLO e al suo interno si inserisce il testo di un tracciato GPX che verrà automaticamente inglobato nella pagina dell'articolo e sarà visualizzabile mettendo la spunta all'apposita opzione della Mappa Dinamica.

I sotto-template (che sono i tracciati GPX richiamati dai singoli articoli) sono utilizzati dalla mappa generata dal Template:MappaDinamica (o anche dal Template:Mapframe).

Per la discussione comunitaria sull'introduzione di questo template vedi qui

Come creare un tracciato GPX

Esistono alcuni siti che si occupano di crearli dopo che voi avrete tracciato il vostro percorso sulla mappa.

Una volta creato il tracciato, dategli un nome con l'apposito campo in basso e salvate. Si scaricherà automaticamente un file, il cui testo, per quanto astruso e incomprensibile ai più :-), è il tracciato che andrà copiato pari pari nella pagina che creerete: Template:GPX/NOME_ARTICOLO.

Salvate la pagina del template e il gioco è fatto. Un esempio lo vedete in Città di Londra, appena avrete messo la spunta al GPX tracks nel menù a tendina in alto alla mappa (ricaricate la pagina se ancora non lo vedete).

Note tecniche

I tracciati GPX gestiscono molte informazioni tramite specifici tag. Qui di seguito un esempio che mostra gli unici tag attualmente supportati:

<?xml version="1.0"?>
<gpx xmlns="http://www.topografix.com/GPX/1/1">
 <trk>
  <trkseg>
   <name>Nome itinerario 1</name>
   <trkpt lat="xx.xxxxxx" lon="yy.yyyyyy" />
   <trkpt lat="xx.xxxxxx" lon="yy.yyyyyy" />
   <trkpt lat="xx.xxxxxx" lon="yy.yyyyyy" />
  </trkseg>
  <trkseg>
   <name>Nome itinerario 2</name>
   <trkpt lat="xx.xxxxxx" lon="yy.yyyyyy" />
   <trkpt lat="xx.xxxxxx" lon="yy.yyyyyy" />
   <trkpt lat="xx.xxxxxx" lon="yy.yyyyyy" />
  </trkseg>
 </trk>
</gpx>
  • Il tag XML è essenziale per identificare il linguaggio contenuto al suo interno.
  • Il tag GPX indica che al suo interno si trovano informazioni XML relative ad un tracciato GPX
  • Il tag TRK specifica che al suo interno si troveranno una serie di coordinate atte a formare il tracciato
  • Il tag TRKSEG circoscrive una porzione del tracciato complessivo. Può essere usato per disegnare più itinerari
  • Il tag TRKPT definisce un punto da cui l'itinerario dovrà passare. I suoi parametri (lat e lon) sono le coordinate di tale punto espresse in forma decimale.
  • Il tag NAME (opzionale) assegna un nome all'itinerario

Indentazione e ottimizzazioni del codice

Per facilitare la lettura del codice, lo stesso andrà indentato secondo queste regole:

  • Tag TRK: 1 spazio a inizio riga
  • Tag TRKSEG: 2 spazi a inizio riga
  • Tag TRKSPT: 3 spazi a inizio riga

L'utilizzo di 1 singolo spazio anziché 2 o 4 è per contenere le dimensioni del codice

Il tag TRKSEG può essere scritto nei due modi previsti dal codice XML

  1. <trkpt lat="xx.xxxxxx" lon="yy.yyyyyy"></trkpt>
  2. <trkpt lat="xx.xxxxxx" lon="yy.yyyyyy" />

Per ottimizzare il codice, visto che al suo interno non va messo niente, si dovrà utilizzare la seconda forma.

Queste accortezze sono necessarie per evitare di avere un codice complessivo per ogni articolo che superi i 200KB. Maggiore è la dimensione di una pagina e maggiori saranno i tempi di risposta a fronte della richiesta di apertura della stessa.

Qualora la pagina così strutturata fosse ancora di dimensioni inaccettabili si dovrà:

  1. ridurre il numero dei tag TRKSPT, riducendo l'accuratezza del tracciato
  2. qualora l'approccio precedente non fosse attuabile, utilizzare un'immagine statica in formato Wikivoyage

Come ottimizzare il codice

L'ottimizzazione del codice non è un'operazione semplicissima perché i siti e i programmi che creano il file gpx inseriscono anche i dati relativi all'altezza o al tempo, questi rendono il file completo quanto a informazioni ma più pesante e pertanto non utile ai fini di WV. Per semplificare il codice vanno eliminati i codici relativi all'altezza come:

  • <ele>968.81</ele>

oppure

  • <time>1970-01-01T00:00:00.000Z</time>

per fare ciò si può per prima cosa inserire il file con estensione .gpx su questo sito che mostrerà un codice ottimizzato. Questo potrebbe bastare ma a volte il tracciato presenta dei difetti, come delle linee dritte che uniscono le due estremità dei punti ecc. Pertanto se si riscontra ciò bisogna passare ad un metodo diverso.

Per prima cosa ci si deve assicurare che il codice sia allineato in verticale, ossia che si presenti non come un testo continuo ma riportandolo a capo dopo ogni riga. Questo è l'unico modo per poter eliminare le parti di codice indesiderato. Un buon metodo per riordinare il codice è di utilizzare questa pagina web. Una volta caricato il file è possibile scaricare un file con il codice riordinato e visualizzarlo nel contempo sulla mappa.

A questo punto si copia interamente il codice del file ordinato e lo si incolla in una pagina Excel vuota. Il testo si disporrà riga per riga. A questo punto sarà necessario eliminare solo le righe di codice "ele" e se presente "time". Per fare ciò si seleziona tutto il codice e si attiva la funzione "filtro" da: Dati>filtro. Da qui si ricerca solo il testo "ele" che comparirà senza la rimanente parte di codice. Tutto questo testo andrà eliminato assieme alle stesse righe, allo stesso modo andrà fatto se presente il codice "time". Disabilitando il filtro ricomparirà l'intero codice senza le parti eliminate.

Prima di inserirlo converrà verificare la sua funzionalità utilizzando la precedente pagina web oppure questa pagina dove il codice andrà caricato tramite file .gpx se tutto a posto copieremo e incolleremo il tutto nella pagina GPX creata.

Collegamenti utili

  • alltrails uno degli strumenti per la creazione di tracciati gpx, si può anche settare il grado di dettaglio e quindi le dimensioni finali del file gpx. Il salvataggio del file però richiede la creazione di un account gratuito.
  • GPX - documentazione del sistema GPX
  • J-Berkemeier.de permette di testare la correttezza di un tracciato GPX. Caricando il file ottenuto premendo sull'icona in alto a destra negli articoli wikivoyage con i listing completi di coordinate verrà visualizzata - se tutto va bene - una mappa con i PoI elencati tramite listing nell'articolo. Stessa cosa con gpx viewier il quale potrebbe visualizzare diversamente i file.
    • N.B Lo stesso file può essere caricato dai navigatori satellitari che lo consentono in modo da poter usufruire delle informazioni contenute nei listing anche senza accedere a Wikivoyage ma direttamente dal proprio navigatore.
  • Maps to GPX - permette di convertire in file GPX scaricabile partendo da un itinerario di Google Maps.
  • Edit GPX - sito francese per la creazione di GPX.
  • Formatta in formato GPX - questa pagina semplifica e formatta i formati gpx
  • GPX Optimizer - Semplifica/ottimizz il file GPX, sicuramente più efficiente del link precedente.

Lista dei sotto-template