Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Tematiche turistiche > Portici di Bologna

Portici di Bologna

Jump to navigation Jump to search

Portici di via Saragozza

I portici di Bologna rappresentano un importante patrimonio architettonico e culturale per la città e ne sono simbolo insieme alle numerose torri. Non esiste al mondo un'altra città che abbia tanti portici quanto Bologna: tutti insieme i porticati misurano in lunghezza più di 38 chilometri solo nel centro storico, che raggiungono i 53 km contando quelli fuoriporta.

Per via della loro rilevanza artistico-culturale, dal 2021 i portici bolognesi sono UNESCO “patrimonio dell'umanità” dell'UNESCO.

I portici[modifica]

  • 1 Piazza Maggiore.
  • 2 Piazza Santo Stefano.
  • 3 Portico del Conservatorio.
  • 4 Strada Maggiore.
  • 5 Loggia della Mercanzia (Porta Ravegnana).
  • 6 San Giacomo Maggiore.
  • 7 Via Zamboni.
  • 8 Portici lignei di Via Marsala.
  • 9 Via dell'Indipendenza.
  • 10 Via Santa Caterina.
  • 11 Portico di San Luca. È il portico più lungo del mondo, che misura 3.796 metri e consta di 666 arcate: partendo dall'Arco Bonaccorsi a Porta Saragozza conduce fino alla cima del Colle della Guardia, dove si eleva il Santuario della Madonna di San Luca. Il portico fu costruito tra il 1674 e il 1721 con il contributo dell'intera cittadinanza.


Galleria d'immagini[modifica]

Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Portici di Bologna
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Portici di Bologna
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe) che dà un'indicazione sommaria sulla tematica trattata. Il piè pagina è correttamente compilato.