Scarica il file GPX di questo articolo

America del Sud > Stati andini > Bolivia > Altopiano boliviano > Dipartimento di La Paz (Bolivia) > Chacaltaya

Chacaltaya

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Chacaltaya
Chacaltaya 2010.jpg
Stato
Regione
Catena montuosa
Altezza

Da sapere[modifica]

Chacaltaya era fino a qualche anno fa un centro di sport invernali a 25 km dalla capitale che vantava peraltro il primato di stazione sciistica più alta del mondo. Attualmente, a causa del riscaldamento globale che ha comportato il ritiro quasi totale del ghiacciaio, il massiccio di Chacaltaya rimane una comoda gita fuori porta da La Paz per godersi il paesaggio da una quota di oltre 5.000 m.

Quando andare[modifica]

A causa della presenza dell'osservatorio astronomico universitario la strada per Chacaltaya è mantenuta aperta ed attiva tutto l'anno. Tuttavia come per qualsiasi escursione in Bolivia è consigliabile evitare la stagione delle piogge (novembre-febbraio). In particolare, la strada che porta a Chacaltaya dalla Capitale è asfaltata solamente fino ad El Alto. Durante la stagione delle piogge non è consigliabile affrontare il percorso a causa dell'elevato rischio di restare bloccati nel fango.

In ogni stagione è consigliabile portare vestiti pesanti, cappello e protettore solare. Vista la quota, superiore ai 5000 m, è infatti possibile scottarsi anche in caso di cielo coperto. Per la stessa ragione la temperatura può scendere repentinamente.


Territori e mete turistiche[modifica]


Come arrivare[modifica]

Una parte del rifugio e la vista sull'altipiano sottostante

L'escursione è adatta a chiunque.

In auto[modifica]

È possibile infatti raggiungere il rifugio del Club Andino Boliviano tramite una strada carrozzabile. Dal rifugio l'ascesa alla cima dista poco più di un centinaio di metri di dislivello.

Un'opzione è contattare una delle numerose agenzie di viaggio di La Paz per organizzare un trasporto. Assicuratevi che garantiscano un veicolo a quattro ruote motrici.

In alternativa si può contattare il Club Andino Boliviano che può organizzare il trasporto. È sicuramente una buona idea chiamare in anticipo di qualche giorno, per prenotare visto che spesso il Club cerca di viaggiare con i veicoli a piena capacità.

In autobus[modifica]

Da La Paz non partono trasporti pubblici diretti a Chacaltaya.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Itinerari[modifica]

Il rifugio del Club Andino Boliviano, visto dalla vetta di Chacaltaya
Rifugio sciistico a novembre (2007)

Il tragitto in direzione del massiccio di Chacaltaya offre splendide vedute agli escursionisti, che possono spaziare con lo sguardo per tutto l'altipiano, da Chacaltaya allo Huayna Potosí e alla Valle di Zongo, altre meta molto popolare tra gli appassionati di alpinismo e di escursioni. Raggiunto il termine della strada, dopo una serie di tornanti e oltre il Centro di ricerca universitario, si trova il rifugio del Club Andino Boliviano, che offre la possibilità di pasti caldi e bevande. Dal parcheggio del rifugio si raggiunge la vetta con un'ascesa di circa 100 metri di dislivello. Il rifugio chiede un'offerta per il mantenimento della stazione agli escursionisti.

Vista l'altitudine e il fatto che si è probabilmente giunti in macchina è consigliabile affrontare la salita alla vetta, priva di qualsiasi difficoltà tecnica, con particolare attenzione. L'altitudine di oltre 5000 m si fa infatti sentire ed è consigliabile bere frequentemente e fare pause anche molto ravvicinate.

Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Per chi non teme le temperature proibitive esiste la possibilità di contattare la sede del Club Andino Boliviano di La Paz [1] per organizzare il pernottamento.

Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.