< Utente:Carlomorino

Carlomorino/sandbox

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Carlomorino/sandbox
(Roma)
Piazza del Campidoglio
Stato
Regione

Campitelli è uno dei rioni storici di Roma, indicato con il numero X.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il Rione include due dei sette colli di Roma: il Campidoglio e il Palatino.

Gran parte del rione è costituito dall'area archeologica che comprende il Foro romano (cioè il foro repubblicano mentre i fori imperiali fanno parte del rione Monti).

Addossato al Campidoglio si trova il Vittoriano, il monumento dedicato a Vittorio Emanuele II, da cui il monumento prende il nome.

Nelle vicinanze si trovano il Colosseo e piazza Venezia.

Cenni storici[modifica]


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

Immediatamente ai confini del rione si trova una fermata della metropolitana:

  • 1 Fermata Colosseo

Sempre ai confini del rione si trova 2 piazza Venezia, uno dei nodi del traffico romano.

Ai piedi del Campidoglio, in piazza 3 san Marco, c'è il capolinea del tram 8.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica]

Architetture civili[modifica]

La piazza del Campidoglio e il progetto michelangiolesco
Marco Aurelio - originale ai Musei Capitolini
  • 1 Campidoglio. Uno dei sette colli, probabilmente il più conosciuto. Ospita l'amministrazione della città, e il nucleo centrale dei Musei Capitolini.
Ospita anche la basilica dell'Ara Coeli.
Al colle è addossato il Vittoriano. Campidoglio su Wikipedia Campidoglio (Q34925) su Wikidata
  • 2 Piazza del Campidoglio. La piazza è dal medioevo la sede dell'amministrazione della città.
Nel XVI secolo è stata riprogettata da Michelangelo.
Michelangelo risistemò il palazzo dei Conservatori e il palazzo Senatorio e progettò la Cordonata.
Per armonizzare la piazza progettò anche un nuovo edificio poto di fronte al palazzo dei Conservatori che prese nome di palazzo Nuovo.
Al centro delle piazza pose la statua equestre di Marco Aurelio, una delle poche sculture bronzee precristiane che si siano salvate.
Ha una struttura trapezoidale e si affaccia in direzione di san Pietro. Piazza del Campidoglio su Wikipedia piazza del Campidoglio (Q34921) su Wikidata
La piazza ospita:
    • 3 Statua equestre di Marco Aurelio. È una statua di bronzo dorato che rappresenta l'imperatore romano.
Nel medioevo era ritenuta la statua di Costantino, Caballus Costantini, e quindi si è salvata dalla pratica della rifusione.
Fu trasferita sul Campidoglio nel 1538 e l'anno successivo Michelangelo ne definì la collocazione al centro della Piazza del Campidoglio.
Nel 1981 su trasferita all'Istituto centrale per il restauro, e dopo il restauro si decise di esporla nei Musei Capitolini.
La statua attuale è una copia fedele costruita con tecniche moderne.
Una civetta è posata sulla testa del cavallo. Statua equestre di Marco Aurelio su Wikipedia Statua equestre di Marco Aurelio (Q907387) su Wikidata
    • 4 Palazzo Senatorio, Piazza del Campidoglio. È dal XII secolo la sede dell'organo di governo cittadino, edificato sopra il Tabularium, l'archivio di Stato dell'antica Roma.
La versione attuale è opera di Michelangelo che ne spostò l'ingresso dal lato dei Fori a quello attuale, verso quella parte della città dove si svolgeva la vita. Vi aggiunse anche la doppia scalinata che ne caratterizza la facciata.
Davanti alla doppia scalinata scalinata vi è la statua delle dea Roma e ai lati di questa le statue del Nilo e del Tevere. Palazzo Senatorio su Wikipedia Palazzo Senatorio (Q927092) su Wikidata
    • 5 Palazzo dei Conservatori, piazza del Campidoglio. Arrivando sulla piazza si trova sulla destra. Prende nome dai Conservatori, i magistrati che collaboravano col Senatore di Roma per amministrare la città.
È una delle sedi dei Musei capitolini. È anche la sede della sala in cui si svolgono i matrimoni civici a Roma.
L'edificio è stato risistemato nel XVI secolo in base al progetto di Michelangelo. Nel cortile sono sistemati i resti della statua colossale di Costantino.
Nel Palazzo, nella Sala degli Orazi e dei Curiazi, è stato firmato nel 1957 il Trattato di Roma tra i sei paesi che hanno fondato l'allora Comunità Economica Europea. Palazzo dei Conservatori su Wikipedia Palazzo dei Conservatori (Q64103) su Wikidata
    • 6 Palazzo Nuovo, piazza del Campidoglio. È di fronte al palazzo dei Conservatori ed è stato costruito nel XVII secolo simmetricamente rispetto al palazzo Senatorio.
La facciata riprende quella del palazzo dei Conservatori. La sua costruzione ha tolto la vista dell'Ara Coeli dalla piazza.
Ospita un'altra parte dei Musei capitolini. Tra le numerose opere d'arte vi è anche la statua di Marforio, uno dei componenti della Congrega degli Arguti. Palazzo Nuovo (Roma) su Wikipedia Palazzo Nuovo (Q283153) su Wikidata

Area archeologica[modifica]

  • 10 Foro Romano. Foro Romano su Wikipedia Foro Romano (Q180212) su Wikidata
  • 11 Palazzi imperiali del Palatino. Palazzi imperiali del Palatino su Wikipedia Palazzi imperiali del Palatino (Q3889467) su Wikidata
  • 12 Carcere Mamertino. Carcere Mamertino su Wikipedia carcere Mamertino (Q1035634) su Wikidata
  • 13 Regia. Regia (Roma) su Wikipedia Regia (Q786489) su Wikidata
  • 14 Casa delle Vestali. Casa delle Vestali su Wikipedia Casa delle Vestali (Q285196) su Wikidata
  • 15 Domus Augustana. Domus Augustana su Wikipedia Domus Augustana (Q908472) su Wikidata
  • 16 Domus Flavia. Domus Flavia su Wikipedia Domus Flavia (Q529806) su Wikidata
  • 17 Domus Severiana. Domus Severiana su Wikipedia Domus Severiana (Q3713394) su Wikidata
  • 18 Stadio palatino. Stadio palatino su Wikipedia Stadio palatino (Q2484732) su Wikidata
  • 19 Insula dell'Ara Coeli. Insula dell'Ara Coeli su Wikipedia Insula dell'Ara Coeli (Q2249182) su Wikidata
  • 20 Curia Iulia. Curia Iulia su Wikipedia Curia Iulia (Q1144514) su Wikidata
  • 21 Palazzo di Domiziano. Palazzo di Domiziano su Wikipedia Palazzo di Domiziano (Q3891572) su Wikidata
  • 22 Lapis niger. Lapis niger su Wikipedia Lapis niger (Q841388) su Wikidata

Templi[modifica]

  • 23 Tempio di Antonino e Faustina. Tempio di Antonino e Faustina su Wikipedia tempio di Antonino e Faustina (Q752555) su Wikidata
  • 24 Tempio dei Dioscuri. Tempio dei Dioscuri su Wikipedia Tempio dei Dioscuri (Q380530) su Wikidata
  • 25 Tempio del Divo Giulio. Tempio del Divo Giulio su Wikipedia Tempio del Divo Giulio (Q1133288) su Wikidata
  • 26 Tempio del Divo Romolo. Tempio del Divo Romolo su Wikipedia Tempio del Divo Romolo (Q338397) su Wikidata
  • 27 Tempio di Venere e Roma. Tempio di Venere e Roma su Wikipedia Tempio di Venere e Roma (Q430792) su Wikidata
  • 28 Tempio di Vesta. Tempio di Vesta su Wikipedia Tempio di Vesta (Q753791) su Wikidata
  • 29 Tempio della Concordia. È situato a ridosso della struttura del Tabularium. Fu edificato nel IV secolo a.C. per ricordare la pacificazione tra patrizi e plebei. Fu ricostruito nel II secolo e restaurato nuovamente da Tiberio durante il principato di Augusto.
La cella ha una caratteristica particolare: è più larga che profonda (45 per 24 metri). Tempio della Concordia (Roma) su Wikipedia Tempio della Concordia (Q828143) su Wikidata

Basiliche[modifica]

  • 30 Basilica di Massenzio. Basilica di Massenzio su Wikipedia basilica di Massenzio (Q371921) su Wikidata
  • 31 Basilica Giulia. Basilica Giulia su Wikipedia Basilica Giulia (Q616271) su Wikidata
  • 32 Basilica Emilia. Basilica Emilia su Wikipedia basilica Emilia (Q522924) su Wikidata

Archi e colonne[modifica]

  • 33 Arco di Settimio Severo. Arco di Settimio Severo su Wikipedia Arco di Settimio Severo (Q162353) su Wikidata
  • 34 Arco di Tito. Arco di Tito su Wikipedia Arco di Tito (Q723887) su Wikidata
  • 35 Colonna di Foca. Colonna di Foca su Wikipedia Colonna di Foca (Q369075) su Wikidata

Architetture religiose[modifica]

  • 36 Basilica di Santa Maria in Aracoeli. Basilica di Santa Maria in Aracoeli su Wikipedia basilica di Santa Maria in Aracoeli (Q318660) su Wikidata
  • 37 Basilica di Santa Francesca Romana. Basilica di Santa Francesca Romana su Wikipedia basilica di Santa Francesca Romana (Q1091640) su Wikidata
  • 38 Chiesa di San Bonaventura al Palatino. Chiesa di San Bonaventura al Palatino su Wikipedia chiesa di San Bonaventura al Palatino (Q167124) su Wikidata
  • 39 Chiesa di San Sebastiano al Palatino. Chiesa di San Sebastiano al Palatino su Wikipedia chiesa di San Sebastiano al Palatino (Q787605) su Wikidata
  • 40 Basilica dei Santi Cosma e Damiano. Basilica dei Santi Cosma e Damiano su Wikipedia basilica dei Santi Cosma e Damiano (Q675513) su Wikidata
  • 41 Chiesa di San Lorenzo in Miranda. Chiesa di San Lorenzo in Miranda su Wikipedia chiesa di San Lorenzo in Miranda (Q3585359) su Wikidata
  • 42 Chiesa di Santa Maria Antiqua. Chiesa di Santa Maria Antiqua su Wikipedia chiesa di Santa Maria Antiqua (Q195660) su Wikidata
  • 43 Chiesa dei Santi Luca e Martina. Chiesa dei Santi Luca e Martina su Wikipedia chiesa dei Santi Luca e Martina (Q1813867) su Wikidata
  • 44 Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami. Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami su Wikipedia chiesa di San Giuseppe dei Falegnami (Q1312988) su Wikidata
  • 45 Chiesa di Santa Maria Annunziata a Tor de' Specchi. Chiesa di Santa Maria Annunziata a Tor de' Specchi su Wikipedia chiesa di Santa Maria Annunziata a Tor de' Specchi (Q3673248) su Wikidata
  • 46 Chiesa di Santa Maria della Consolazione. Chiesa di Santa Maria della Consolazione (Roma) su Wikipedia chiesa di Santa Maria della Consolazione (Q1256299) su Wikidata
  • 47 Chiesa di San Teodoro al Palatino. Chiesa di San Teodoro al Palatino su Wikipedia chiesa di San Teodoro al Palatino (Q926539) su Wikidata
  • 48 Basilica di Sant'Anastasia al Palatino. Basilica di Sant'Anastasia al Palatino su Wikipedia basilica di Sant'Anastasia al Palatino (Q1229125) su Wikidata
Sconsacrate
  • 49 Chiesa di San Biagio de Mercato. Chiesa di San Biagio de Mercato su Wikipedia chiesa di San Biagio de Mercato (Q3669706) su Wikidata
  • 50 Chiesa di Sant'Adriano al Foro Romano. Chiesa di Sant'Adriano al Foro Romano su Wikipedia chiesa di Sant'Adriano al Foro Romano (Q3672239) su Wikidata

Altro[modifica]

  • 51 Marforio. È una statua che risale al I secolo dopo Cristo e che raffigura una divinità fluviale o marina; è collocata all'interno del Palazzo Nuovo.
È un componente della Congrega degli Arguti, ed era anche l'interlocutore principale che rispondeva alle "domande" di Pasquino.
Lo spostamento della statua all'interno del Palazzo Nuovo le ha raso estremamente difficile la partecipazione alle "conversazioni". Marforio su Wikipedia Marforio (Q831467) su Wikidata

Cosa fare[modifica]



Acquisti[modifica]

Il rione non offre zone per gli acquisti, che sono invece presenti in via del Corso

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Come restare in contatto[modifica]