Utente:Andyrom75/Il Sentiero di Leonardo da Vinci (Milano-Lecco-Lierna-S.Bernardino)

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Sentiero di Leonardo è un antico itinerario che si sviluppa in Lombardia sul Lago di Como tra Milano e S. Bernardino in Svizzera, solitamente frequentato da Leonardo da Vinci. Lungo la strada è possibile certificare in numerose tappe le credenziali del proprio passaggio sul passaporto turistico della Regione Lombardia.

Le Tappe[modifica]

Il sentiero parte da Milano e arriva a Trezzo sull'Adda lungo l'Alzaia del Naviglio Martesana. Da qui si prosegue per il Lago di Como a Lecco seguendo l'Alzaia del fiume Adda per raggiungere Lierna sul Lago di Como con vista su Bellagio, e poi Fiumelatte arrivando a piedi fino alla Svizzera.

Milano.

Milano è molto vicina al Genio di Leonardo': qui si trovano le sue tracce in molti luoghi, come il Cenacolo Vinciano, Piazza Scala (con la statua di Leonardo), il Museo della Scienza e della Tecnologia, la Galleria d'Arte Ambrosiana, la Conca Leonardesca del Corona San Marco, il Cavallo di bronzo a San Siro, la Casa degli Atellani e il Castello Sforzesco.

Gorgonzola.

Trezzo sull'Adda.

Lecco Lago di Como.

A Cornate d'Adda e Paderno d'Adda (Lecco) si possono ancora vedere le chiuse del corso del Naviglio Martesana fino al Lago di Como, da Leonardo studiato e concepito, e a Paderno c'è anche uno dei vari musei di Leonardo. Alcuni scorci dei dipinti del fiume compaiono nella "Vergine delle Rocce" e nella "Gioconda". Soprattutto il Ponte Visconteo di Lecco è ben riconoscibile nelle sue forme dietro la Gioconda. Il percorso prosegue lungo il tracciato dei Piani dei Resinelli e va da Lecco ad Abbadia Lariana sul Lago di Como.

Mandello del Lario Lake Como.

Lierna Lago di Como.

Da qui Leonardo da Vinci osservava la punta di Bellagio e si sia stato ispirato a dipingere la Monalisa.

Lierna Borgo Sonvico-Genico (km 3,8/ h 1,40).

E' uno dei passaggi dell'itinerario più suggestivi per il passaggio tra alcune antiche chiese risalenti al diciassettesimo e diciottesimo secolo; in particolare, quella di S.Eufemia a Olcio e S. Michele a Lierna,o come ome quella di S. Ambrogio a Lierna nei pressi dei luoghi dove sorgeva la Villa Pliniana detti Borgo Villa. Lungo il tratto, prima di raggiungere la tappa di Lierna Génico, si incontra Lierna Sornico, il borgo che lo precede. Lierna Sornìco ha un'impronta notevole del XVI e XVII secolo, pienamente riconoscibile passando sotto il caratteristico "Punt de la Nini". Da Lierna Gènico si ha una visione ampia del paese e si può vedere tutto lo splendore del mondo contadino, perché è la frazione più alta e isolata di Lierna.

Fiumelatte Lago di Como.

E' considerato il fiume più corto d'Italia, completamente bianco e spumeggiante, e fu oggetto di studio di Leonardo nel Codice Atlantico.

Bellano Lago di Como.

Piona Lago di Como.

Piantendo Lago di Como.

Samolaco Lago di Como.

Chiavenna Lago di Como.

Anche la Valtellina e la Valchiavenna furono visitate da Leonardo da Vinci durante le sue numerose escursioni sul Lago di Como, in particolare durante il viaggio ad Innsbruck, in Austria, in occasione delle nozze di Bianca Maria Sforza e Massimiliano d'Asburgo.

Via allo Spluga Madesimo.

Da Chiavenna, il Sentiero di Leonardo continua a Madesimo sulla Via allo Spluga e poi attraversa il Passo del Baldiscio, il punto più alto a 2.350 metri, tra la Lombardia e il Cantone svizzero dei Grigioni, fino a San Bernardino, dove termina il percorso.

Madesimo.

S. Bernardino - Svizzera.

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.