Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Sicilia > Sicilia sudorientale > Territorio di Enna

Territorio di Enna

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Territorio di Enna
Panorama Piazza Armerina.JPG
Localizzazione
Territorio di Enna - Localizzazione
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Territorio di Enna è il territorio della città di Enna, in Sicilia

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Enna (Castrugiuvanni in siciliano desueto, Qasr Yanna in arabo) — Posta al centro della Sicilia Enna possiede diverse attrazioni tra cui il castello e un museo archeologico.
  • Aidone
  • Assoro
  • Calascibetta
  • Centuripe (Centuorbi in siciliano) — Cittadina urbanisticamente a forma di stella con diversi monumenti romani e un pregevole museo archeologico. Definito da Garibaldi “balcone della Sicilia”.
  • Leonforte (Liunforti in siciliano)
  • Nicosia (Nicusìa in siciliano, Niqusìn in arabo)
  • Piazza Armerinaunesco La città è famosa per i mosaici della Villa romana del Casale.
  • Sperlinga
  • Troina

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • 1 Castello di Pietratagliata. Castello di Pietratagliata su Wikipedia castello di Pietratagliata (Q3662797) su Wikidata
  • 2 Villaggio bizantino Canalotto. Villaggio bizantino Canalotto su Wikipedia Villaggio bizantino Canalotto (Q24258880) su Wikidata
  • 3 Necropoli di Realmese. Necropoli di Realmese su Wikipedia necropoli di Realmese (Q24260030) su Wikidata
  • 4 Lago Nicoletti. Lago Nicoletti su Wikipedia lago Nicoletti (Q387230) su Wikidata
  • 5 Lago Morello (Lago Villarosa). Lago Morello su Wikipedia lago Morello (Q3825729) su Wikidata
  • 6 Lago Pozzillo. Lago Pozzillo su Wikipedia lago Pozzillo (Q499239) su Wikidata
  • 7 Lago Pergusa. Lago Pergusa su Wikipedia lago Pergusa (Q1800432) su Wikidata
  • 8 Lago di Ancipa. Lago di Ancipa su Wikipedia lago dell'Ancipa (Q1088991) su Wikidata
  • 9 Borgo Baccarato. Frazione di Aidone realizzata nel 1940 e poi abbandonata. Oggi gli edifici sono solo dei ruderi da esplorare. Borgo Baccarato su Wikipedia Borgo Baccarato (Q3642483) su Wikidata


Cosa fare[modifica]

Eventi e feste[modifica]

  • Settimana Santa. Simple icon time.svg A Pasqua. Importantissimo appuntamento sono i festeggiamenti della Settimana Santa di Enna che hanno come culmine la solenne processione del venerdì Santo, unica in Italia, durante la quale migliaia di confratelli incappucciati percorrono le vie della città creando un'atmosfera suggestiva e irreale.
  • Maria Santissima delle Vittorie. Simple icon time.svg 3 maggio. Festa della patrona di Piazza Armerina.
  • Festeggiamenti del Signuruzzu du Lacu (Signore del Lago), Lago Pergusa. Simple icon time.svg prima settimana di maggio. La festa ha il suo culmine la domenica, con la benedizione delle Acque del Lago. Seguono i giochi pirotecnici e uno spettacolo di musica leggera o teatrale.
  • Festa di Maria SS. della Visitazione (Festa Patronale Ennese). Simple icon time.svg 2 luglio. La patrona di Enna è Maria SS. della Visitazione che si festeggia il 2 luglio: in tale ricorrenza i membri scalzi della omonima confraternita portano, a spalla, la nave d'oro con la statua della Madonna per le vie della città sino ad arrivare alla Chiesa Francescana di Montesalvo dove sosterá per due settimane. La statua della Madonna è adornata con gioielli d'oro offerti da persone devote nell'arco di secoli. Altro appuntamento è l'ultima domenica di agosto con la festa della Madonna di Valverde.
  • Palio dei Normanni. Simple icon time.svg Ricorre ogni anno nei giorni 12, 13 e 14 agosto,. Rievocazione medievale con costumi. Palio dei Normanni su Wikipedia Palio dei Normanni (Q3891805) su Wikidata
  • Festa della Madonna di Valverde. Simple icon time.svg ultima domenica di agosto. La festa della Madonna di Valverde ha origini molto antiche. La Vergine di Valverde fu la prima patrona del popolo Ennese, sino al 1412 (anno dell'arrivo del simulacro della Madonna della visitazione in città e attuale patrona). Tra processioni, luminarie, fuochi pirotecnici e concerti. Da notare la netta somiglianza con la festa patronale.
  • Festa della Madonna dei Carusi, piazza Sant'Agostino. Simple icon time.svg prima domenica di settembre. Quella della Madonna dei Carusi è una delle feste più sentite dal popolo ennese. La festa venne istituita per onorare i giovani operai delle miniere e metterli sotto la protezione di Maria. La festa culmina con la processione, i giochi pirotecnici e il festival canoro dei bimbi.
  • Festa del SS. Crocifisso di Papardura. Simple icon time.svg 13 e il 14 settembre. Nello splendido santuario arroccato di Papardura si svolge una delle feste più antiche della città, con la degustazione delle " Cudduredde", la benedizione con una reliquia della Santa Croce, la tradizionale fiera di settembre in piazza Europa.
  • Festa dell'Immacolata. Simple icon time.svg 8 dicembre. Processione del Simulacro della Vergine sino al carcere, saluto dei detenuti, ritorno e giochi pirotecnici al Belvedere Marconi.


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.