Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Elenco di zone umide Ramsar italiane (ovvero le paludi e gli acquitrini, le torbe oppure i bacini, naturali o artificiali, permanenti o temporanei, con acqua stagnante o corrente, dolce, salmastra, o salata, ivi comprese le distese di acqua marina la cui profondità, durante la bassa marea, non supera i sei metri) considerate di importanza internazionale, ai sensi della Convenzione di Ramsar e di conseguenza inserite nella relativa Ramsar list. Queste zone umide vengono tutelate, sostenendo i principi dello sviluppo sostenibile e della conservazione delle biodiversità. Il Codice dei beni culturali e del paesaggio del 2004 li considera beni paesaggistici all'art.142 (ex Legge Galasso). Tale elenco, che comprende 51 zone per un totale di 60.052 ettari, è stato stilato dal Ministero dell'Ambiente.

Lombardia[modifica]

Trentino-Alto Adige[modifica]

Veneto[modifica]

Friuli Venezia Giulia[modifica]

Emilia-Romagna[modifica]

Toscana[modifica]

Umbria[modifica]

Lazio[modifica]

Abruzzo[modifica]

Puglia[modifica]

Campania[modifica]

Basilicata[modifica]

Calabria[modifica]

Sicilia[modifica]

Sardegna[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]