Scarica il file GPX di questo articolo

Viaggiare durante il Ramadan

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Ramadan
Il Ramadan è il nono e più sacro mese del calendario islamico e dura 29-30 giorni. I musulmani digiunano ogni giorno lungo la sua durata e la maggior parte dei ristoranti resterà chiusa fino al crepuscolo. Niente (compresa l'acqua e sigarette) dovrebbe passare attraverso le labbra dall'alba al tramonto. Gli stranieri, i viaggiatori, ed altri sono esenti da questo, ma dovrebbero comunque astenersi dal mangiare o bere in pubblico in quanto questo è considerato molto maleducato. Le ore di lavoro diminuiscono anche nel mondo aziendale. Le date esatte del Ramadan dipendono da osservazioni astronomiche locali e possono variare da Paese a Paese. Il Ramadan si conclude con la festa di Eid al-Fitr, che può durare diversi giorni, di solito tre nella maggior parte dei Paesi.
  • 6 maggio – 3 giugno 2019 (1440 AH)
  • 24 aprile – 23 maggio 2020 (1441 AH)
  • 13 aprile – 12 maggio 2021 (1442 AH)
  • 2 aprile – 1 maggio 2022 (1443 AH)
  • 23 marzo – 20 aprile 2023 (1444 AH)

Per molti stranieri, un viaggio in un qualsiasi paese musulmano non è completo senza girovagare per i bazar caotici mentre si assaggia cibo di strada locale. Tuttavia, preparatevi se state viaggiando verso un'area a maggioranza musulmana durante il mese più sacro dell'Islam, il Ramadan, poiché potreste scoprire che strade e bazar sono quasi abbandonati, senza alcun tipo di ristoro disponibile per strada.

Il Ramadan (scritto anche Ramadhan e Ramzan), un mese di festa, cade nel nono mese del calendario islamico ed è il momento in cui i musulmani di tutto il mondo digiunano durante le ore diurne ogni giorno. Il mese apporta sicuramente molta gioia ai musulmani, ma per molti non musulmani, viaggiare o vivere in un paese a maggioranza musulmana in questo periodo potrebbe causare alcuni inconvenienti e restrizioni. Il lato positivo, tuttavia, è che offre la possibilità di vedere un lato diverso della vita di questi paesi. È un periodo dell'anno incredibilmente importante, sacro e religioso per i musulmani e poiché molti turisti continuano a visitare paesi a maggioranza musulmana durante tutto l'anno, incluso il Ramadan, alcune conoscenze di base su questa speciale tradizione contribuiranno a rendere affascinante la vostra esperienza.

Approfondimento[modifica]

La storia del Ramadan risale al periodo pre-islamico, quando gli arabi erano soliti digiunare dal sorgere al calare della luna. Nel Corano, il libro sacro dell'Islam che i musulmani credono sia stato rivelato da Allah (Dio) al profeta islamico Maometto, le regole furono rese più onerose dal momento in cui il periodo venne cambiato dal sorgere del sole al suo tramonto. Il Ramadan, nel nono mese del calendario islamico, fu dichiarato il mese sacro dell'Islam, e il digiuno fu reso obbligatorio per ogni adulto musulmano, con alcune eccezioni fatte per la salute e altre circostanze attenuanti.

I musulmani di tutto il mondo osservano il mese del Ramadan come un mese di digiuno e, pertanto, viaggiare durante il Ramadan verso i paesi a maggioranza musulmana può rappresentare un'ulteriore sfida. Insieme al digiuno - senza mangiare, bere o fumare - dall'alba al tramonto, i musulmani si astengono anche dall'impegnarsi in relazioni sessuali, e specialmente in attività vietate dall'Islam in qualsiasi mese.

Mappa dei paesi musulmani in base alla percentuale

Il Ramadan è un periodo in cui molti musulmani si concentrano sulla loro fede e trascorrono gran parte della giornata in osservanze religiose, quindi in questo senso sono legati a giorni di penitenza, digiuno e riflessione in altre religioni, come lo Yom Kippur nel giudaismo e la Quaresima nel cristianesimo. Il digiuno durante il Ramadan è uno dei cinque pilastri dell'Islam, uno dei cinque atti di base che sono obbligatori per ogni musulmano.

Durante il Ramadan, ci si aspetta che i musulmani si impegnino in preghiere e adorazioni ulteriori per Allah, per imparare la forza di volontà e l'autocontrollo e per una sorta di esperienza diretta delle sofferenze dei poveri, che raramente riescono a mangiare bene. L'obiettivo finale è ispirare generosità e simpatia nei musulmani di tutto il mondo. I musulmani dovrebbero donare generosamente alla carità (zakat), che è un altro dei cinque pilastri dell'Islam.

Il Ramadan non è il momento più facile e migliore per visitare un paese musulmano, dal momento che la vita quotidiana cambia drasticamente in quei paesi durante tutto questo mese speciale, ma se lo si fa, si può avere un'esperienza culturale totalmente diversa. Oltre al cambio degli orari dei pasti, spesso anche l'orario di apertura delle aziende cambia e nella maggior parte dei paesi musulmani le persone lavorano solo fino al pomeriggio. La scuola può svolgersi secondo il solito orario, quindi se stai insegnando o affrontando un altro argomento e hai studenti musulmani, sia in un paese a maggioranza musulmana o altrove, dovrai facilitare la loro l'osservanza di Iftar (vedi sotto).

Suhoor e Iftar[modifica]

La preghiera è poi seguita dall'Iftar

La pratica principale del Ramadan è il digiuno dall'alba al tramonto (non sempre all'alba e al tramonto locali, poiché ciò sarebbe irragionevole in estate a latitudini molto elevate) e ci sono due pasti alle due estremità di quel periodo. Il pasto pre-alba prima del digiuno è chiamato Suhoor, o Sehri in alcuni paesi. Si consuma presto la mattina prima della preghiera dell'alba (Fajr).

Iftar è il pasto che rompe il digiuno dopo la preghiera del tramonto (Maghrib). Mentre Suhoor è spesso preso in privato, Iftar è un pasto molto più sociale. La famiglia e gli amici si riuniscono nelle case per gioire e una grande varietà di piatti dolci e salati e deliziosi dessert sono preparati secondo le tradizioni e le preferenze locali. Anche i ristoranti sono occupati e spesso hanno piatti speciali. Le feste e le riunioni sociali di Iftar sono spesso organizzate in luoghi in cui persone e comunità si riuniscono per rompere il digiuno insieme, e ogni giorno vengono organizzate speciali sistemazioni anche nelle moschee, dove vengono offerti pasti gratuiti ai commensali affinché possano rompere il digiuno. Se sei invitato per le celebrazioni Iftar, è buona abitudine portare un piccolo regalo (ad esempio del cibo) per i padroni di casa.

I piatti per l'Iftar variano da una regione all'altra, ma un elemento che è comunemente consumato in tutto il mondo è il dattero - in particolare i datteri dall'Arabia Saudita, che sono fantastici e valgono la pena d'essere acquistati se si ha la possibilità di farlo durante questo mese o qualsiasi altro.

Rispetto[modifica]

C'è un detto: "Quando sei a Roma, fai come fanno i romani"; lo stesso vale per i paesi musulmani. Non è previsto che i non musulmani digiunino o seguano le pratiche islamiche, ma dovrebbero essere consapevoli delle leggi e dei costumi locali e dovrebbero rispettarli. Persino i musulmani non sono legati religiosamente a digiunare se viaggiano durante il Ramadan, anche se la maggior parte lo fa comunque.

Le moschee servono pasti Iftar per persone a digiuno e comunità locali

La cosa più difficile potrebbe essere astenersi dal mangiare, bere o fumare tabacco nelle aree pubbliche durante il giorno, di solito dall'alba al tramonto. In alcuni paesi musulmani come i paesi del Golfo Persico, è illegale mangiare o bere in un'area pubblica durante il giorno nel periodo del Ramadan, e questo è considerato un crimine e perseguito in quanto tale. La polizia di solito pattuglia le strade e i trasgressori, sia musulmani che non musulmani, possono essere multati. Ci sono stati incidenti nei paesi del Golfo in cui gli stranieri sono stati addirittura espulsi dal paese mentre i musulmani sono stati incarcerati. Quindi, anche dove è legale, dovresti astenerti, sia per evitare di richiamare una sgradita attenzione verso te stesso, sia come gesto di rispetto per coloro che stanno digiunando.

Considera di tenere nella tua stanza d'albergo bevande e snack che puoi consumare in privato. Se ti trovi in ​​una zona in cui il cibo è servito per i viaggiatori anche durante il Ramadan e dove si è soliti lasciare la mancia, dai una mancia molto più alta in questo periodo. Il povero staff lavora - vede e annusa il tuo cibo - anche se sta digiunando e potrebbero meritare un piccolo extra.

Evita l'intimità fisica pubblica con una persona dell'altro sesso, anche se sei sposato. Le dimostrazioni pubbliche di affetto sono considerate maleducate e persino proibite dalla legge in alcuni paesi musulmani, e ciò è particolarmente valido durante il Ramadan. Per quanto riguarda le manifestazioni di affetto dello stesso sesso, l'omosessualità è un tabù se non considerato illegale in molte aree musulmane; vedi viaggi LGBT per i tutti dettagli. Anche in aree più liberali, la moderazione può essere una buona idea, specialmente durante il Ramadan.

Ci si aspetta che tutti si vestano in modo più conservativo del solito, quindi assicuratevi di vestirvi con modestia in pubblico, è sempre una buona idea nelle aree islamiche, ma in particolare durante il mese sacro del Ramadan. Braccia, gambe, spalle o capelli scoperti possono offendere gli altri.

Cerca di non ascoltare musica ad alto volume in aree pubbliche (incluso in un'auto) o di ballare durante il Ramadan, poiché è vista come mancanza di rispetto.

Moschee come quelle che di solito sono aperte ai visitatori per le visite turistiche anche ai non musulmani, in altri periodi dell'anno rimangono chiuse durante il Ramadan in alcuni paesi, mentre in alcuni paesi vengono organizzate visite speciali.

Evitare il chewing-gum o di fumare in pubblico, poiché anche questi gesti sono vietati dalle regole del digiuno.

Sopravvivere[modifica]

I musulmani attendono il sorgere della luna che segnerà la fine del Ramadan e l'inizio dell'Eid al-Fitr

Pensa due volte prima di viaggiare per lavoro, dato che molte aziende nei paesi musulmani chiudono presto e operano con uno staff al minimo per tutto il mese del Ramadan. Inoltre, anche quando le ore non sono influenzate dal Ramadan, lo sono le prestazioni lavorative. Se durante il Ramadan hai comunque bisogno di fare un viaggio di lavoro in un Paese musulmano, cerca di fissare i tuoi appuntamenti il ​​prima possibile al mattino, quando la tua controparte è più fresca e più propensa al buon umore. Durante il pomeriggio, il livello di energia e le prestazioni lavorative tendono a diminuire, le persone iniziano a diventare pigre e assonnate, e tutti vogliono andarsene a casa il prima possibile. Tieni presente che la fame e la stanchezza possono causare irritabilità e cerca di perdonare quando trovi le persone irritabili.

In alcuni paesi che ospitano molti turisti, come il Marocco e la Turchia, molte strutture rimangono aperte in parte per servire i viaggiatori non musulmani, e in generale il cambiamento nella routine normale non è troppo evidente. Tuttavia, lo scenario è molto diverso altrove, soprattutto in paesi più lontani come l'Iran, il Pakistan e il Bangladesh, ma anche in alcuni paesi fortemente turistici come gli Emirati Arabi Uniti. Qui, il Ramadan è osservato molto severamente e poche strutture sono aperte. La maggior parte dei ristoranti è chiusa durante il giorno nella maggior parte dei paesi islamici, anche se un numero limitato può essere aperto per soddisfare i non musulmani, specialmente in luoghi turistici in paesi come la Turchia e il Marocco e a Dubai. Ciò è particolarmente vero nelle aree di alcuni paesi a maggioranza musulmana che hanno grandi popolazioni non musulmane, inclusa la maggior parte delle città della Malesia. La sala da pranzo è solitamente schermata o dietro le tende, e in alcuni punti potrebbe essere richiesto di confermare che non sei musulmano. Individuare un ristorante aperto può essere molto complicato nelle piccole città e nei luoghi non turistici - nel qual caso il tuo hotel potrebbe essere in grado di servire il cibo nella tua camera - ma nelle città più grandi, si può trovare un buon ristorante se chiedi alla reception dell'hotel. Mentre in alcuni paesi è anche possibile trovare cibo da asporto da catene di fast food collegate a stazioni di rifornimento, ciò varia da luogo a luogo. Ad esempio, negli Emirati Arabi Uniti, è possibile ottenere cibo dai negozi della stazione di servizio a Dubai, ma nella vicina e più tradizionale città di Sharjah sono chiusi durante il giorno. Inoltre, l'alcol è vietato dalla vendita o non è assolutamente disponibile durante il Ramadan in molti paesi musulmani. Potresti anche scoprire che la maggior parte delle attrazioni sono chiuse durante il giorno, poiché il livello di attività diminuisce. In alcune aree della Turchia, molto probabilmente aree turistiche, potresti non notare un cambiamento significativo nel Ramadan e potresti addirittura vedere persone che mangiano e bevono come al solito. Tuttavia, è necessario esercitare cautela ovunque per evitare di offendere la cultura locale e il rispetto dovrebbe essere sempre dato alle tradizioni islamiche.

La miglior cosa da fare è probabilmente quella di emulare la gente del posto: rilassati durante il pomeriggio, esci quando non fa caldo e fai un sonnellino, così sarai pronto per la serata festiva. Se non sei musulmano, bevi anche un drink e uno spuntino. Le persone di solito diventano "nottambuli" durante il Ramadan. I festeggiamenti iniziano subito dopo l'Iftar: le aree dello shopping e i bazar iniziano a essere affollati e rimangono aperti oltre le ore 24:00. Le strade rimangono vibranti fino a Sehoor nelle città più grandi e le persone restano sveglie fino al momento del Sehoor per godersi la festa.

Anche se non hai un amico in un paese musulmano che stai visitando, puoi comunque cenare con i musulmani quando rompono il digiuno. Intorno al mondo musulmano, tende e tavoli sono disposti per le strade e nei bazar con cibo gratis servito per chi digiuna. Anche i non musulmani sono sempre i benvenuti. In molte zone, specialmente nei bazar tradizionali, i ristoranti aprono dopo le preghiere del tramonto e fanno affari ruggenti fino a dopo mezzanotte.

Se sei musulmano, anche nei paesi non musulmani una moschea è il posto migliore per l'Iftar. Accordi speciali sono fatti nelle moschee di tutto il mondo, per non parlare dei paesi musulmani, dove le persone vengono servite con pasti e bevande gratuite. Ciò dà una buona opportunità per socializzare con la gente del posto e assaggiare il cibo locale senza alcun costo. Se viaggi in un paese non musulmano, potresti anche trovare ristoranti vicino alle moschee che servono cibo halal. Molti ristoranti offrono speciali pasti a buffet Iftar a prezzi più bassi e alcuni possono anche fornire bevande gratuite per gli ospiti.

Si consiglia vivamente di imballare il cibo e portare bottiglie d'acqua, perché le bancarelle di cibo sono chiuse durante il digiuno e aperte da 2 a 3 ore prima dell'Iftar, sebbene hotel e minimarket spesso vendano cibi e bevande durante il giorno, anche se variano da paese a paese. I bazar sono aperti anche 2 o 3 ore prima della pausa di digiuno e si possono trovare molti tipi di cibi e bevande, ma principalmente dolci.

Anche le compagnie aeree dei paesi musulmani di solito non servono cibo ai viaggiatori (anche ai non musulmani), e anche se lo fanno, è sempre meglio non chiedere un pasto perché i tuoi compagni di viaggio potrebbero essere a digiuno e potrebbero non essere in grado di controllare il loro appetito dopo aver visto un pasto delizioso. I bambini, che non dovrebbero digiunare durante il Ramadan, dovrebbero essere serviti liberamente con cibo e bevande come al solito.

Cerca di evitare di essere per strada in concomitanza con l'inizio dell'Iftar: il traffico aumenta poiché tutti si precipitano a casa per festeggiare con i membri della famiglia e la probabilità di incidenti aumenta. Prima dell'Iftar, le strade si svuotano, e durante l'Iftar, le grandi città possono diventare città fantasma, dato che il trasporto pubblico in molti paesi si ferma per una breve sosta di circa mezz'ora. Tre giorni prima e dopo Eid al-Fitr non è un momento conveniente per essere in viaggio, perché ci sono molti ingorghi e anche i trasporti pubblici sono estremamente affollati, anche le auto a noleggio sono molto difficili da trovare, e se ne trovi una, le tariffe saranno molto più alte del solito. Per circa una settimana dopo la fine del mese di digiuno, i turisti del paese stesso affollano le località turistiche e i prezzi degli hotel aumentano, ma nelle grandi città gli hotel sono vuoti.

In alcune città, i percussionisti vagano per le strade molto prima della mattina, svegliando la gente del posto in tempo per prepararsi al Suhoor. Se non vuoi seguire tu stesso il programma del Ramadan, assicurati di portare con te alcuni tappi per le orecchie.

Eid al-Fitr[modifica]

Il Ramadan è incentrato sul digiuno, ma l'Eid è tutto sul mangiare.

La festa per celebrare la fine del Ramadan è una delle festività più gioiose dell'anno per i musulmani.

Mentre il Ramadan può essere un periodo difficile per essere in un paese musulmano, l'Eid, che di solito viene celebrato per tre giorni e con vari nomi in tutto il mondo, è un ottimo momento per essere presenti, soprattutto se hai amici che ti invitano a festeggiare con loro e condividi parte del cibo meraviglioso che è fatto appositamente per le feste. Ogni paese e regione del mondo musulmano ha i suoi cibi salati e dolci distintivi per l'Eid.

Molti paesi hanno i propri saluti nella lingua locale utilizzata durante l'Eid, ma uno utilizzato ovunque è l'arabo "Eid Mubarak", che si traduce come Eid Benedetto o Eid felice. Se sei in un paese musulmano, prova a scambiare ampiamente il saluto di Eid durante i tre giorni dell'Eid. I regali vengono comunemente offerti ai bambini, amici e parenti. La maggior parte delle persone sceglie di celebrare il primo giorno dell'Eid a casa con la famiglia o visitando parenti e amici, ma di sera, i ristoranti iniziano ad essere affollati. La maggior parte dei bazar e dei mercati restano chiusi durante i tre giorni dell'Eid, mentre la maggior parte delle altre attività sono chiuse per periodi più lunghi.

Anche nei paesi non musulmani, è spesso possibile godere di alcuni aspetti di questa festa: quasi tutti i ristoranti specializzati in prodotti alimentari provenienti da alcune regioni musulmane o con cibo halal (che è permesso mangiare secondo la legge islamica), ci si può aspettare che facciano qualcosa di speciale per l'Eid e, dato che lo fanno in gran parte per la propria comunità e in uno spirito di celebrazione, sia la qualità che i prezzi tendono ad essere molto buoni.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.