Scarica il file GPX di questo articolo

Parchi nazionali del Giappone

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Itsukushima nel Parco Nazionale Setonaikai, il primo Parco Nazionale del Giappone, creato nel 1934

I parchi nazionali (国立公園 Kokuritsu Kōen) e parchi seminazionali (国定公園 Kokutei Kōen) del Giappone sono luoghi di bellezza scenica designati dal Ministero dell'Ambiente come zone protette e destinate all'utilizzo sostenibile.

Vista dei 5 picchi del Parco nazionale di Shiretoko in Hokkaido

Storia[modifica]

Il Giappone ha stabilito il suo primo kōen (公園), o parco pubblico, nel 1873 (Parco di Ueno). Nel 1911 i cittadini chiesero tramite una petizione che i anche i santuari e le foreste di Nikkō venissero messe sotto la protezione, e nel 1929 venne così fondata l'associazione dei parchi nazionali. Due anni dopo venne approvata la legge per la protezione dei parchi, e nel marzo 1934 vennero stabiliti i primi: Setonaikai, Unzen e Kirishima.

Al 31 marzo 2008 in Giappone c'erano 29 parchi nazionali e 56 parchi seminazionali. L'area dei primi copre 20.869 km² (il 5.5% della superficie nazionale), mentre i secondi coprono 13.614 km² (il 3.6% del totale). Inoltre i 309 parchi prefetturali si sviluppano su un'area di 19.608 km² (il 5.2% del totale).

Lista dei parchi nazionali[modifica]

Hokkaidō[modifica]

Tohoku[modifica]

Kantō[modifica]

Chūbu[modifica]

Kansai[modifica]

Chūgoku e Shikoku[modifica]

Kyūshū e Ryūkyū[modifica]

Lista dei parchi seminazionali[modifica]

Hokkaidō[modifica]

Tohoku[modifica]

Kantō[modifica]

Chūbu[modifica]

Kansai[modifica]

Chūgoku e Shikoku[modifica]

Kyūshū e Ryūkyū[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]

Altri progetti