Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Turchia > Regione dell'Egeo > Regione dell'Egeo meridionale

Regione dell'Egeo meridionale

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Regione dell'Egeo meridionale
Travertini di Pamukkale
Stato

Regione dell'Egeo meridionale (Güney Ege) è una territorio appartenente alla regione dell'Egeo della Turchia.

Da sapere[modifica]

Essenzialmente una estensione nord-occidentale della costa mediterranea, questa regione ha la tipica "costa blu turca", con montagne coperte di foreste di pini che scendono fino al livello del mare. Comprende anche la storica regione di Caria.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Akyaka — Città costiera sulla punta del Golfo di Gökova, con una bellissima architettura tradizionale.
  • Bitez — Una delle città meno sviluppate lungo la costa della penisola di Bodrum, e una delle più ventose. Qui il windsurf è la principale attività di spiaggia.
  • Bodrum — Località turistica di grido con una cittadella, rovine romane e locali alla moda.
  • Datça — Incontaminata località balneare sulla penisola di Datça, nei pressi Knidos fa da confine tra Egeo e Mediterraneo.
  • Denizli — Città relativamente grande dell'entroterra, punto di accesso per visitare Pamukkale.
  • Didim — Nei pressi della città romana di Didyma con la statua di Medusa.
  • Fethiye — Stazione turistica nella provincia di Muğla molto frequentata in estate.
  • Gümüşlük — Villaggio sulla penisola di Bodrum principalmente frequentato da bohémien.
  • Marmaris — Città portuale e località balneare turistica sulla costa del Mediterraneo nella provincia di Muğla.
  • Muğla — Piacevole città dell'entroterra, con un centro storico ben conservato.
  • Yalıkavak — Villaggio sulla penisola di Bodrum.
  • Ölüdeniz — Piccolo villaggio e località balneare nella provincia di Muğla il cui nome, letteralmente "Mar morto", è dovuto alle sue calme acque anche durante le tempeste, ma la sua traduzione ufficiale è "Laguna blu". Situato a 14 km a sud di Fethiye, vicino al Monte Babadağ.

Altre destinazioni[modifica]

  • Altinkum — Spiagga dalla "sabbia dorata" nei pressi di Didim visitata prevalentemente da turchi e britannici.
  • Aphrodisias — Una delle città romane meglio conservate in Turchia e molto meno affollata di alcuni siti più noti.
  • Pamukkale — Il "castello di cotone" con i suoi travertini bianchi.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale che serve la regione è situato a Bodrum.

In auto[modifica]

Una autostrada collega la regione a nord con Smirne (Izmir). La D400 collega Fethiye con Antalya a est attraverso costa Licia.

In nave[modifica]

I traghetti collegano la maggior parte delle città della costa alle corrispettive isole più vicine appartenenti al Dodecaneso gruppo di Isole greche.

In treno[modifica]

Aydin e Denizli hanno quotidianamente treni che le collegano a Smirne (Izmir).


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.