Scarica il file GPX di questo articolo

Tematiche turistiche > Destinazioni a tema > Patrimoni mondiali dell'umanità > Patrimoni mondiali dell'umanità in Sudan

Patrimoni mondiali dell'umanità in Sudan

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Questa è la lista dei Patrimoni mondiali dell'umanità presenti in Sudan al 2019.

Introduzione[modifica]

Logo UNESCO
Bandiera nazionale

Il Sudan ha accettato la Convenzione UNESCO per i Beni dell'Umanità il 6 giugno 1974.

Lista dei patrimoni dell'umanità[modifica]

Sito Anno Tipo Criteri Descrizione Immagine
1 Gebel Barkal e i siti della regione del Napata 2003 Culturale (i)(ii)(iii)(iv)(vi) Questi cinque siti archeologici, che si estendono su più di 60 km nella valle del Nilo, sono testimonianza della cultura di Napata (900-270 a.C.) e meroitica (270 a.C al 350 d.C), le culture del secondo regno di Kush. Tombe, con e senza piramidi, templi, complessi viventi e palazzi, si trovano sul sito. Dall'antichità, la collina di Gebel Barkal è stata fortemente associata con le tradizioni religiose e folklore. I più grandi templi sono ancora considerati dalla popolazione locale come luoghi sacri. Gebel Barkal.jpg
2 Siti archeologici dell'Isola di Meroe 2011 Culturale (ii)(iii)(iv)(v) Questo sito, un paesaggio semi-desertico tra i fiumi Nilo e Atbara, era il cuore del regno di Kush, una grande potenza dal VIII secolo a.C. al IV secolo d.C. La proprietà si compone della città reale dei re kushiti a Meroe, vicino al fiume Nilo, vicino sito religioso di Naqa e Musawwarat es Sufra. È stata la sede dei governanti che hanno occupato l'Egitto per quasi un secolo e le caratteristiche, tra le altre vestigia, piramidi, templi ed edifici domestici, nonché i principali impianti connessi alla gestione dell'acqua. Il loro vasto impero si estendeva dal Mediterraneo al cuore dell'Africa, e la proprietà testimonia lo scambio tra l'arte, architetture, religioni e lingue di entrambe le regioni. Sudan Meroe Pyramids 2001.JPG
3 Parco nazionale marino di Sanganeb e 4 Parco nazionale marino della baia di Dungonab-isola di Mukkawar 2016 Naturale (vii)(ix)(x) La proprietà è composta da due aree separate: Sanganeb è una struttura di barriera corallina isolata nel Mar Rosso centrale e l'unico atollo, a 25 km dalla costa del Sudan. Il secondo componente della proprietà è costituito dalla baia di Dungonab e dall'isola di Mukkawar, situata a 125 km a nord di Porto Sudan. Comprende un sistema molto diversificato di barriere coralline, mangrovie, alghe, spiagge e isolotti. Il sito fornisce un habitat per popolazioni di uccelli marini, mammiferi marini, pesci, squali, tartarughe e mante. Dungonab Bay ha anche una popolazione globalmente significativa di dugonghi. Gomophia egyptiaca, Sudán.jpg
Legenda Unesco
(i) Rappresentare un capolavoro del genio creativo dell'uomo.
(ii) Mostrare un importante interscambio di valori umani in un lungo arco temporale o all’interno di un'area culturale del mondo, sugli sviluppi dell'architettura, nella tecnologia, nelle arti monumentali, nella pianificazione urbana e nel disegno del paesaggio.
(iii) Essere testimonianza unica o eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà vivente o scomparsa.
(iv) Costituire un esempio straordinario di una tipologia edilizia, di un insieme architettonico o tecnologico o di un paesaggio che illustri uno o più importanti fasi nella storia umana.
(v) Essere un esempio eccezionale di un insediamento umano tradizionale, dell’utilizzo di risorse territoriali o marine, rappresentativo di una cultura (o più culture) o dell’interazione dell’uomo con l’ambiente, soprattutto quando lo stesso è divenuto per effetto delle trasformazioni irreversibili.
(vi) Essere direttamente o materialmente associati con avvenimenti o tradizioni viventi, idee o credenze, opere artistiche o letterarie dotate di un significato universale eccezionale.
(vii) Presentare fenomeni naturali eccezionali o aree di eccezionale bellezza naturale o importanza estetica.
(viii) Costituire una testimonianza straordinaria dei principali periodi dell’evoluzione della terra, comprese testimonianze di vita, di processi geologici in atto nello sviluppo delle caratteristiche fisiche della superficie terrestre o di caratteristiche geomorfiche o fisiografiche significative.
(ix) Costituire esempi significativi di importanti processi ecologici e biologici in atto nell’evoluzione e nello sviluppo di ecosistemi e di ambienti vegetali e animali terrestri, di acqua dolce, costieri e marini.
(x) Presentare gli habitat naturali più importanti e significativi, adatti per la conservazione in situ della diversità biologica, compresi quelli in cui sopravvivono specie minacciate di eccezionale valore universale dal punto di vista della scienza o della conservazione.

Altri progetti