Scarica il file GPX di questo articolo

Tematiche turistiche > Destinazioni a tema > Patrimoni mondiali dell'umanità > Patrimoni mondiali dell'umanità in Bangladesh

Patrimoni mondiali dell'umanità in Bangladesh

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Questa è la lista dei Patrimoni mondiali dell'umanità presenti in Bangladesh al 2019.

Introduzione[modifica]

Logo UNESCO
Bandiera nazionale

Il Bangladesh ha accettato la Convenzione UNESCO per i Beni dell'Umanità il 3 agosto 1983.

Lista dei patrimoni dell'umanità[modifica]

Sito Anno Tipo Criteri Descrizione Immagine
1 Storica città-moschea di Bagerhat 1985 Culturale Nei sobborghi di Bagerhat, presso il punto d'incontro dei fiumi Gange e Brahmaputra, questa antica città, in precedenza nota come Khalifatabad, fu fondata dal generale turco Ulugh Khan Jahan nel XV secolo. L'infrastruttura della città rivela una notevole abilità tecnica e di un numero eccezionale di moschee e dei primi monumenti islamici, molti costruiti di mattoni, che possono essere ancora ammirati. Shat Gambuj Mosque (18).jpg
2 Rovine del Vihara Buddista a Paharpur 1985 Culturale La prova della crescita del Buddhismo Mahayana in Bengala dal VII secolo in poi, Somapura Mahavira, o il Grande Monastero, era un rinomato centro intellettuale fino al XII secolo. La sua struttura si adatta perfettamente alla sua funzione religiosa, la città-monastero rappresenta una realizzazione artistica unica. Con le sue linee semplici e armoniose e la sua profusione di decorazione intagliata, ha influenzato l'architettura buddista fino alla Cambogia. Somapura Mahavihara (1).jpg
3 Foresta di mangrovie di Sundarbans 1997 Naturale (ix)(x) La foresta di mangrovie di Sundarbans, una delle più grandi foreste del mondo (140.000 ha), si trova sul delta dei fiumi Gange, Brahmaputra e Meghna sul Golfo del Bengala. È adiacente al confine del Parco nazionale di Sundarbans patrimonio dell'India inscritto nel 1987. Il sito è attraversato da una complessa rete di corsi d'acqua di marea, distese fangose ​​e piccole isole di foreste di mangrovie tolleranti al sale, e presenta un ottimo esempio di processi ecologici in corso. La zona è nota per la sua vasta gamma di fauna, tra cui 260 specie di uccelli, la tigre del Bengala e di altre specie minacciate, come il coccodrillo marino e il pitone indiano. Sun in Sunderbans.jpg
Legenda Unesco
(i) Rappresentare un capolavoro del genio creativo dell'uomo.
(ii) Mostrare un importante interscambio di valori umani in un lungo arco temporale o all’interno di un'area culturale del mondo, sugli sviluppi dell'architettura, nella tecnologia, nelle arti monumentali, nella pianificazione urbana e nel disegno del paesaggio.
(iii) Essere testimonianza unica o eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà vivente o scomparsa.
(iv) Costituire un esempio straordinario di una tipologia edilizia, di un insieme architettonico o tecnologico o di un paesaggio che illustri uno o più importanti fasi nella storia umana.
(v) Essere un esempio eccezionale di un insediamento umano tradizionale, dell’utilizzo di risorse territoriali o marine, rappresentativo di una cultura (o più culture) o dell’interazione dell’uomo con l’ambiente, soprattutto quando lo stesso è divenuto per effetto delle trasformazioni irreversibili.
(vi) Essere direttamente o materialmente associati con avvenimenti o tradizioni viventi, idee o credenze, opere artistiche o letterarie dotate di un significato universale eccezionale.
(vii) Presentare fenomeni naturali eccezionali o aree di eccezionale bellezza naturale o importanza estetica.
(viii) Costituire una testimonianza straordinaria dei principali periodi dell’evoluzione della terra, comprese testimonianze di vita, di processi geologici in atto nello sviluppo delle caratteristiche fisiche della superficie terrestre o di caratteristiche geomorfiche o fisiografiche significative.
(ix) Costituire esempi significativi di importanti processi ecologici e biologici in atto nell’evoluzione e nello sviluppo di ecosistemi e di ambienti vegetali e animali terrestri, di acqua dolce, costieri e marini.
(x) Presentare gli habitat naturali più importanti e significativi, adatti per la conservazione in situ della diversità biologica, compresi quelli in cui sopravvivono specie minacciate di eccezionale valore universale dal punto di vista della scienza o della conservazione.

Altri progetti