Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Sicilia > Sicilia occidentale > Palermitano

Palermitano

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Palermitano
Veduta del golfo di Palermo
Localizzazione
Palermitano - Localizzazione
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Palermitano è il territorio della città metropolitana di Palermo, in Sicilia

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

Costa tirrenica

Madonie

A sud

  • Palazzo Adriano — Famoso per essere stato il set cinematografico del film Nuovo cinema Paradiso.
  • Prizzi — Immersa nel Parco dei Monti Sicani il suo nucleo originario ancora visibile è greco presso il sito archeologico di Hippana.

Altre destinazioni[modifica]

  • 1 Parco dei Monti Sicani — Questo parco appartiene sia al territorio di Palermo che a quello agrigentino
  • Ustica — Isola sul Tirreno


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - icona aeroporto.svg

L'aeroporto di Palermo Falcone e Borsellino a Punta Raisi serve la città di Palermo (a 30 minuti circa di auto), la sua provincia e tutto il territorio occidentale siculo con voli nazionali e continentali e per le isole minori (Ustica e Lampedusa). Tuttavia, non raramente, può convenire utilizzare gli scali di Catania o Trapani, seppur più distanti e scomodi, per alcune destinazioni low cost o charter o se si entra nel palermitano seguendo tour che cominciano nella zona est della Sicilia (Catania) o nel trapanese o agrigentino (Trapani). Per tour che iniziano a Messina o isole Eolie

Scali alternativi[modifica]

In nave[modifica]

Italian traffic signs - icona traghetto.svg

Chi raggiunge il palermitano dal nord Italia in auto può trovare conveniente in termini di tempo e relax evitarsi le lunghe autostrade della penisola e usare una delle cosiddette autostrade del mare. Ad esempio molto conveniente come tempi da Milano è imbarcarsi a Napoli per Palermo dimezzando l'itinerario autostradale. La scelta del traghetto non è basata su motivi economici ma solo dettata, in questi casi, dal volersi evitare lo stress della guida o dei lavori in corso durante gli esodi estivi sulla Salerno-Reggio Calabria ad esempio.

Inoltre servizi di collegamenti locali (talvolta stagionali) uniscono Palermo a Ustica, Cefalù e isole Eolie.

In treno[modifica]

Sono quattro le linee ferroviarie che coprono il territorio palermitano, tutte con capolinea a Palermo seguono le direttrici per Trapani a est, per Messina, Catania (bivio Buonfornello) e Agrigento (Roccapalumba) a ovest. Possono essere utilizzate per visitare il palermitano. Le linee costiere per Trapani e Messina sono le più agevoli e con frequenze maggiori quanto più ci si avvicina a Palermo, per Catania e Agrigento conviene controllare bene gli orari prima di organizzare il proprio itinerario.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

L’acquedotto di Termini
  • 1 Acquedotto romano di Termini Imerese, via dell'acquedotto romano, Termini Imerese. Acquedotto di epoca romana parzialmente visibile lungo un tratto urbano. Tuttavia la parte più spettacolare è sul 5 torrente Barratina dove l'opera raggiunge i 16 m e una lunghezza di 100 m.
  • 2 Gole di Tiberio (Gole del Tiberio) (Uscire sulla A20 a Castelbuono-Pollina se si viene da Palermo o Tusa se si viene da Messina. Seguire per San Mauro Castelverde imboccando la SP52. Al bivio Borrello imboccare la SP60 per Gangi e dopo circa 1 km svoltare a destra su una carrozzabile che porta ad un piccolo borgo. Al primo bivio proseguire sulla sinistra raggiungendo l’area attrezzata La rocca che attraverso un sentiero conduce nel greto del Fiume Pollina.), +39 3403954486, @ . Uno spettacolare canyon scavato dal Fiume Pollina nelle rocce calcaree. Uno dei siti European Geopark Network riconosciuto dall’UNESCO. Possibile fare il bagno. Operatori privati organizzano escursioni in canoa, gommone, cavallo o trekking. Area ristoro con bagni e custodia bagagli.
  • 3 Lago di Piana degli Albanesi. Lago di Piana degli Albanesi su Wikipedia lago di Piana degli Albanesi (Q1800431) su Wikidata
  • 4 Castello della Margana (da Prizzi prendere la SP31 e dopo circa 10 km, al bivio di Portella della Croce, girare a sinistra). Castello del 1150 edificato dai cavalieri teutonici, oggi è in gran parte visibile.


Cosa fare[modifica]

Eventi e feste[modifica]

Data Festività Note
carnevaleA carnivalataFesta di Carnevale a Petralia Soprana
1marzoFesta di San Leolucaa Corleone
9marzoFesta di San Basilio Vitalea Castronovo di Sicilia
19marzoFesta di San Giuseppea Geraci Siculo
Sabato della Settimana SantaA calata a tilaLa discesa della tela a Petralia Soprana
Pasqua marzo-aprile Ballo dei diavoli Festa pasquale a Prizzi
Pasqua marzo-aprileU 'ncuontrua Petralia Soprana
23 aprile Festa di San GiorgioFestività di Prizzi
25-27aprileSiciliallevaFiera agricola a Alia
maggioFesta della transumanzaa Geraci Siculo
3maggioFesta del SS Crocifissoa Geraci Siculo
12-15giugnoSagra della mandorlaa Vicari
14-15giugnoSagra delle ciliegiea Chiusa Sclafani
25-29giugnoFesta SS Apostoli Pietro e PaoloFesta patronale a Petralia Soprana
10-15 luglioFestino di Santa RosaliaFesta della "Santuzza" a Palermo
seconda domenicaluglioMaria SS Annunziataa Geraci Siculo
terza domenicaluglioFesta dei pastoria Geraci Siculo
prima settimanaagostoGiostra dei ventimigliaa Geraci Siculo
2 - 6agostoFesta del Santissimo Salvatore della Trasfigurazionea Cefalù
6agostoFesta SS Salvatorea Petralia Soprana
10agostoSagra della Pantofolasagra di un dolce tipico a Lercara Friddi
14agostoSerenata matrimonio baronalea Petralia Soprana
seconda domenicaagostoFesta di San Giacomoa Geraci Siculo
seconda settimanaagostoYpsigrockFestival di musica contemporanea a Castelbuono
agostoGiostra degli stendardieria Petralia Soprana
agostoSagra del sale e Raduno Internazionale del Folklorea Petralia Soprana
agostoSagra delle lenticchiea Petralia Soprana
agostoSagra del granoa Petralia Soprana
1agostoSagra della cuccìaa Palazzo Adriano
18-21agostoFesta Madonna SS di Costantinopoli e mostra mercato "Fiera del colle"a Lercara Friddi


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]

Molte arterie di collegamento, anche importanti, tra comuni dell'entroterra sono soggette al fenomeno delle frane. Parecchie strade statali e ancor più le strade provinciali mostrano i segni della deformazione del manto stradale. Nelle provinciali gli improvvisi avvallamenti o l'assenza di asfalto per diversi metri è spesso mal segnalata o addirittura totalmente priva di segnalazione. Si raccomanda agli automobilisti di procedere sempre con velocità moderata per evitare di danneggiare seriamente l'auto o di finire fuori strada. In caso di forti piogge si sconsiglia di mettersi alla guida nelle strade più esposte.

In particolare si segnalano la SP60 e la SP61.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.