Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Entroterra palermitano
Panorama di Piana degli Albanesi
Localizzazione
Entroterra palermitano - Localizzazione
Stato
Regione

Entroterra palermitano è un territorio della Sicilia

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Entroterra palermitano

Centri urbani[modifica]

  • Alia
  • 1 Altofonte
  • 2 Belmonte Mezzagno
  • 3 Ciminna — In questa cittadina sono state girate diverse scene de Il Gattopardo di Luchino Visconti.
  • 4 Corleone — Il nome di questa città è storicamente collegato alla mafia per svariate ragioni ma Corleone presenta anche diverse attrattive tra cui la Cascata delle Due Rocche e la Real Casina di Caccia nella frazione di Ficuzza.
  • 5 Monrealeunesco La città è famosa per la sua cattedrale in stile arabo-normanno e gli importanti mosaici che la decorano.
  • 6 Palazzo Adriano — Località di cultura albanese e chiese in rito bizantino. Famosa per essere stato il set cinematografico del film Nuovo cinema Paradiso.
  • 7 Piana degli Albanesi — Località di cultura albanese con cartellonistica bilingue e chiese di rito bizantino.
  • 8 Prizzi — Immersa nel Parco dei Monti Sicani il suo nucleo originario ancora visibile è greco presso il sito archeologico di Hippana.

Altre destinazioni[modifica]

Riserve naturali


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • Aeroporto di Palermo-Punta Raisi (Aeroporto Falcone e Borsellino) — L'aeroporto opera voli nazionali ed internazionali, e diversi collegamenti low cost. Numerosi in estate i voli turistici periodici e charter.

Scali alternativi[modifica]

  • Aeroporto di Trapani-Birgi (Aeroporto Vincenzo Florio) — Da e per Trapani Birgi operano voli nazionali ed europei, sia di linea che low cost. Voli stagionali turistici in estate.
  • Aeroporto di Catania-Fontanarossa — con voli nazionali per tutte le città italiane, e voli per le principali mete europee e diverse località internazionali.

In nave[modifica]

Italian traffic signs - icona traghetto.svg

Chi raggiunge il palermitano dal nord Italia in auto può trovare conveniente in termini di tempo e relax evitarsi le lunghe autostrade della penisola e usare una delle cosiddette autostrade del mare. Ad esempio molto conveniente come tempi da Milano è imbarcarsi a Napoli per Palermo dimezzando l'itinerario autostradale. La scelta del traghetto non è basata su motivi economici ma solo dettata, in questi casi, dal volersi evitare lo stress della guida o dei lavori in corso durante gli esodi estivi sulla Salerno-Reggio Calabria ad esempio.

Inoltre servizi di collegamenti locali (talvolta stagionali) uniscono Palermo a Ustica, Cefalù e isole Eolie.

In treno[modifica]

Sono quattro le linee ferroviarie che coprono il territorio palermitano, tutte con capolinea a Palermo seguono le direttrici per Trapani a est, per Messina, Catania (bivio Buonfornello) e Agrigento (Roccapalumba) a ovest. Possono essere utilizzate per visitare il palermitano. Le linee costiere per Trapani e Messina sono le più agevoli e con frequenze maggiori quanto più ci si avvicina a Palermo, per Catania e Agrigento conviene controllare bene gli orari prima di organizzare il proprio itinerario.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

la sala della tholos

Le Grotte della Gurfa sono un chiaro esempio di manufatto antropico pervenutoci attraverso aggiunte e trasformazioni. Il nome Gurfa deriva da quello arabo ghorfa, che significa stanza, magazzino. Ciascuno ambiente è dotato di ampia finestra aperta sulla vallata. Segue un lungo corridoio che sbocca a circa metà dell'altezza dell'ambiente campaniforme. A quest'ultimo ambiente, qualche anno fa, è stato dato il nome di thòlos per la somiglianza formale con la thòlos di Atreo a Micene. Il forzato confronto con la mitica thòlos micenea ha portato uno studioso a proporre che l’intero complesso architettonico sia stato scavato per accogliere le spoglie del re cretese Minosse. Si trovano ad alcuni chilometri da Alia.

Cascate delle due Rocche
  • 1 Cascata delle Due Rocche, Corleone. Simple icon time.svg Libera fruizione. Questa cascata prodotta dal salto delle acque del fiume Corleone per quanto bella risulta essere tra le più sconosciute. Poi i siciliani che ne conoscono l'esistenza. Ciò mantiene la genuinità del luogo. Tutto intorno è stato creato il Parco naturale della cascata delle Due rocche.
  • 2 Lago di Piana degli Albanesi. Lago di Piana degli Albanesi su Wikipedia lago di Piana degli Albanesi (Q1800431) su Wikidata
  • 3 Castello della Margana (da Prizzi prendere la SP31 e dopo circa 10 km, al bivio di Portella della Croce, girare a sinistra). Castello del 1150 edificato dai cavalieri teutonici, oggi è in gran parte visibile.
Portella della Ginestra
  • 4 Memoriale della Strage di Portella della Ginestra (SP34 a 3 km da Piana degli Albanesi). Questo luogo è famoso perché l’1 maggio 1947 avvenne una strage di lavoratori riuniti per la festa del lavoro ad opera della banda del bandito Giuliano. Morirono 14 persone e ne rimasero ferite 27 a causa di una sparatoria che procurò l’eccidio di persone inermi. Portella della Ginestra su Wikipedia Portella della Ginestra (Q17622248) su Wikidata

Itinerari[modifica]


Cosa fare[modifica]

Il cammino, facente parte del progetto Vie sacre di Sicilia, è costituito da regie trazzere, mulattiere, sentieri e strade ferrate dismesse. Finanziato dall'Assessorato Regionale dell'Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, è stato inaugurato ufficialmente il 4 settembre 2016.
  • Balzo rosso. Percorso a cavallo di 22 km e 990 m di dislivello. Centro di riferimento, Centro Equestre Oasi del Cavallo

Percorsi a piedi[modifica]

  • Trekking su Monte Cane. Escursione di 13 km con un dislivello di 550 m e di 7 ore di percorso.
  • Serre di Ciminna. Percorso ad anello di 8,5 km un dislivello di circa 500 m e un tempo di 6 ore.

Itinerari in bici[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Cicloturismo_in_Sicilia#Palermitano.



A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]

Molte arterie di collegamento, anche importanti, tra comuni dell'entroterra sono soggette al fenomeno delle frane. Parecchie strade statali e ancor più le strade provinciali mostrano i segni della deformazione del manto stradale. Nelle provinciali gli improvvisi avvallamenti o l'assenza di asfalto per diversi metri è spesso mal segnalata o addirittura totalmente priva di segnalazione. Si raccomanda agli automobilisti di procedere sempre con velocità moderata per evitare di danneggiare seriamente l'auto o di finire fuori strada. In caso di forti piogge si sconsiglia di mettersi alla guida nelle strade più esposte.

In particolare si segnalano la SP60 e la SP61.

Altri progetti

  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Entroterra palermitano
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.