Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Medio Oriente > Giordania > Giordania settentrionale > Gadara

Gadara

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Gadara
Gadara
Localizzazione
Gadara - Localizzazione
Stato
Regione

Gadara è un sito archeologico nonché l'antica città di Umm Qais nella Giordania settentrionale.

Da sapere[modifica]

Secondo la tradizione questa città sarebbe la biblica terra dei Gadareni (Matteo 8,28-34) dove avvenne il miracolo dei maiali per cui Gesù scaccio il demone Legione da un uomo considerato pazzo. Il demone venne cacciato in un gruppo di maiali i quali si gettarono sul lago di Tiberiade (il Mar di Galilea).

Gadara può essere vista con una gita di un giorno assieme a Jerash o Ajlun, ma tutti e tre possono essere difficili, il che rende consigliabile pernottare da qualche parte nel nord.

Cenni geografici[modifica]

Il sito si trova nel nord della Giordania, sopra il fiume Jarmuk , che separa la Giordania da Israele e forma il confine tra la Giordania e la Siria un po' più a est.

Cenni storici[modifica]

Gadara (Γάδαρα in greco) fu una delle nuove fondazioni greche nel contesto della campagna di Alessandro Magno e si sviluppò negli anni seguenti come un centro di cultura ellenistica nel Levante. Nel 218 a.C. fu presa dal re seleucide Antioco III che conquistando la Siria prese anche Pella. La città ha ricevette il nome Antiochia Semiramis.

Più tardi, i Tolomei provarono a conquistare la regione seleucide, sotto l'ebreo Hasmonäerkönig Alexander Jannaeus, la città fu infine presa. Quando i Romani soggiogarono l'Hasmonäerreich, anche Gadara cadde sotto le truppe di Pompeo. Dopo la ricostruzione, la città occupò un posto significativo nell'unione della Decapoli. Fu costruito un acquedotto romano con una galleria lunga 94 km con acqua sorgiva.

In epoca bizantina, la città divenne una grande sede episcopale. Con la diffusione dell'Islam e l'avanzata delle truppe musulmane tra i califfi di Rashidum, la vicina area di Jarmuktal divenne il terreno della battaglia decisiva tra i bizantini e le truppe musulmane. Dopo la fine del dominio bizantino nel Levante la città passò sotto il dominio musulmano. Colpita gravemente da un terremoto nel 749 d.C. la città fu abbandonata e solo nel XIX secolo venne riconosciuta come l'antica città.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto di riferimento è quello di Amman.

In auto[modifica]

Ingresso al sito col parcheggio

All'ingresso del sito è presente un ampio 1 parcheggio gratuito.

In autobus[modifica]

Il sito dista circa 25 km da Irbid e 110 km da Amman. I minibus partono da Irbid ma è molto più facile da raggiungere in auto.

Permessi/Tariffe[modifica]

  • 2 Ingresso al sito, +962796716796. Ecb copyright.svg 3 JD (le guide sono disponibili a 10 JD e sono disponibili alcuni opuscoli di base). Simple icon time.svg 08:00-19:00. Sito del famoso miracolo dei maiali, Gadara era rinomato a suo tempo come centro culturale. Le rovine includono un teatro, una strada colonnata, negozi romani, templi e case, e un grande villaggio ottomano che include un museo.


Come spostarsi[modifica]

Camminare è l'unico mezzo di trasporto possibile all'interno del sito.

Cosa vedere[modifica]

  • 1 Museo archeologico di Umm Qais (Beit Rousan). Presso la residenza del governatore ottomano. Un piccolo museo con diverse statue provenienti dal sito.
  • Decumanus Maximus. La strada principale delle città romane. Include le tombe e i pilastri di basalto nero
Il teatro est
  • 2 Teatro est. Realizzato in basalto nero poteva contenere sino a 3000 spettatori, è interessante la presenza di alcuni dei sedili con schienale intatto.
  • 3 teatro nord (Vicino all'ingresso del museo). Del teatro resta ben poco, salvo la forma.
Resti della chiesa bizantina
  • 4 Chiesa bizantina. Resti di un chiesa bizantina del VI secolo con una cappella ottagonale su cui svettano i colonne di basalto. La chiesa fu distrutta da un terremoto dell'VIII secolo.
  • Rovine della città. Una strada con vecchi negozi sopra la basilica.
  • Strada colonnata. Conduce ai resti di una vecchia porta.
  • Bagni. Lungo il decumano massimo si trovano i bagni del IV secolo con la presenza del vicino ninfeo.
  • Mausoleo romano.
  • 5 Acquedotto di Gadara. Il lungo acquedotto che passava dalla Siria riforniva la città. Acquedotto di Gadara su Wikipedia acquedotto di Gadara (Q639744) su Wikidata


Cosa fare[modifica]

Il Mare di Galilea
  • 1 Punto panoramico. Da questo punto si può scorgere un ampio panorama in direzione nord oltre il confine giordano, verso il mare di Galilea che si trova precisamente a nord-ovest e parte nella regione del Mare di Galilea.
Inoltre è visibile il fiume Yarmuk a nord, dietro le alture del Golan.
Il monte Tabor visibile ad ovest con l'imponente e bella Chiesa della Trasfigurazione.


Acquisti[modifica]

I fiori sono venduti in primavera quando tutto è in fiore da parte di alcuni della popolazione locale. Acquistare alcuni e sostieni la comunità locale.

Presso la Rest house c'è un piccolo negozio con articoli vari oppure presso il parcheggio vi sono diversi venditori ambulanti.

Dove mangiare[modifica]

  • 1 Umm Qais Rest House, Hizam Ring Rd (Dentro il sito), +962 02750055. Ecb copyright.svg 5-20 JD.. Simple icon time.svg 12:00-01:00. L'edificio è costruito in una scuola ottomana nel sito. Il cibo non è economico ma è molto buono e la terrazza ha una vista stupenda sulle valli (comprese le alture del Golan e il sito stesso).


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

Durante la visita può capitare di sentire dei colpi di arma da fuoco, non preoccupatevi nei pressi c'è un poligono militare giordano in cui i soldati si allenano al tiro.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Al-Himma a 10 km a nord, una città termale conosciuta già in epoca romana. Vi sono due stabilimenti: a conduzione privata e pubblica. Nota, ci sono orari separati per uomini e donne.
  • Irbid - Il principale centro industriale e amministrativo nel nord del regno.
  • Pella - Antiche rovine.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.