Scarica il file GPX di questo articolo

Cibo da strada

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Street food a Manhattan

Il cibo da strada (in inglese: street food), secondo la definizione della FAO, è costituito da quegli alimenti, incluse le bevande, già pronti per il consumo, che sono venduti (e spesso anche preparati) soprattutto in strada o in altri luoghi pubblici (come mercatini o fiere), anche da commercianti ambulanti, spesso su un banchetto provvisorio, ma anche da furgoni o carretti ambulanti. Nei centri storici di alcune città italiane si è diffusa una tipologia di piccoli locali specializzati nella preparazione e vendita di cibi da mangiare in strada.

Capire[modifica]

Il cibo da strada fa parte del più ampio fenomeno del cibo informale (informal food sector), un settore che, nei paesi in via di sviluppo, rappresenta una delle strategie adottate per provvedere ai propri bisogni alimentari. Colorato e variegato, il cibo da strada è una di quelle esperienze di viaggio che si possono trovare in città e paesi in tutto il mondo. È generalmente conveniente ed economico, ma il suo fascino va ben oltre. Il cibo di strada può essere semplice ma assolutamente delizioso, ed è spesso un ottimo modo per assaggiare l'autentica cucina locale. Unirsi alla gente del posto intorno alle bancarelle affollate può aprire porte e condurre a incontri memorabili. In alcuni paesi, che tu sia un tipico buongustaio o meno, potresti scoprire che la tua ricerca di ottimo cibo da strada si è rivelata essere tra le migliori esperienze del tuo viaggio.

Mangiare[modifica]

Il cibo di strada spesso non si limita a un solo paese o regione: ad esempio, gli hamburger si trovano quasi ovunque nel mondo. Ciò non significa che siano uguali ovunque, però: i piatti di cibo da strada spesso hanno un tocco locale.

Europa mediterranea[modifica]

Arancini di riso
Empanadas con ripieno di verdure
Cono gelato
  • Crêpes (crespelle) - questi raffinati pancake (tipo di frittella) non sono solo un dessert in ristoranti raffinati. Puoi ottenerlo dalle bancarelle con una varietà di condimenti, sia dolci che salati, o semplici se lo desideri.
  • Galette-saucisse - una salsiccia alla griglia avvolta in una galette (una specie di crêpe o crespella). Nativa della regione della Bretagna.
  • Arancini - una specialità siciliana, palle di riso fritte ripiene di carne e salsa di pomodoro.
  • Calzone - questa è una pizza piegata, simile a una mezza luna. La versione più piccola è conosciuta come panzerotto.
  • Farinata - frittella di ceci tipica della Liguria.
  • Gelato - la versione italiana del più famoso snack da strada al mondo contiene più zucchero e grassi ed è più morbido del normale gelato.
  • Pani ca meusa - un'altra specialità siciliana, una sorta di tortino di carne di pane morbido (vastedda) con ripieno di frattaglie.
  • Panino - pane alla griglia. Sono possibili diversi ripieni, ma una combinazione classica potrebbe includere alcuni tipi di carne (come la mortadella, il prosciutto crudo, il salame o la bresaola), il formaggio (come la mozzarella fresca, il provolone o un pecorino locale) e le verdure (come come pomodori, melanzane, zucchine, funghi, basilico fresco).
  • Piadina - focaccia ripiena di formaggio, carne, verdure o marmellata. Nativo in Romagna.
  • Pizza - pane piatto cotto in forno, solitamente condito con almeno salsa di pomodoro e formaggio, ma è possibile trovare pizze con quasi nulla su di loro. Tuttavia, la pizza viene tradizionalmente mangiata in Italia in locali con coltello e forchetta. Lo stesso potrebbe non essere vero per alcune pizze consumate più a nord, come ad esempio la sardenaira genovese. La pizza da asporto è indicata come pizza al taglio o pizza a fette.
  • Scaccia (focaccia) - una focaccia ripiegata, comunemente farcita con formaggio, salsa di pomodoro e cipolle.
  • Stigghiola - budella di agnello stagionato alla griglia.
  • Pastizzi - pasta sfoglia al formaggio, tipici della cucina di Malta.
  • Buñuelo (frittella) - palle di ciambella fritte, popolari in tutta l'America Latina e anche in Marocco.
  • Churros - lunghe "ciambelle" fritte, servite per colazione con crema al cioccolato.
  • Empanadas - fagottini ripieni a base di farina di frumento. Apparentemente inventati a Leon, si possono trovare in tutto l'ex Impero spagnolo e oltre, con diversi tipi di imbottiture.
  • Paella - riso con frutti di mare, pesce, carne e spezie. È cucinato in una grande padella e ci sono molte diverse versioni.

Altri progetti[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.